You are here
Home > Cinema > Digitale > 24,8 milioni di abbonati per Sky nel mondo

24,8 milioni di abbonati per Sky nel mondo

Il gruppo Sky ha raggiunto a livello mondiale i 24,8 milioni di abbonati, 493.000 in più negli ultimi sei mesi del 2014. In Italia, in particolare il numero degli abbonati è cresciuto di 30mila unità (arrivando a un totale di 4.760.000), il il numero più alto degli ultimi 12 trimestri 8ovvero dal primo trimestre del 2012),…

Il gruppo Sky ha raggiunto a livello mondiale i 24,8 milioni di abbonati, 493.000 in più negli ultimi sei mesi del 2014. In Italia, in particolare il numero degli abbonati è cresciuto di 30mila unità (arrivando a un totale di 4.760.000), il il numero più alto degli ultimi 12 trimestri 8ovvero dal primo trimestre del 2012), mentre Gran Bretagna e Irlanda hanno registrato complessivamente 204mila nuovi utenti (la crescita maggiore negli ultimi nove anni); crescita record anche in Germania e Austria con 214mila nuovi abbonati.  Il gruppo guidato dal magnate Rubert Murdoch registra risultati più che positivi nel secondo semestre dell’anno appena concluso chiudendo con un aumento del fatturato del  5% a 5,6 miliardi di sterline e con un risultato operativo in crescita del 16% (675 milioni di sterline)

20110521133915!Logo_sky

Se si considerano gli utenti dei prodotti on demand del gruppo, Sky ha aggiunto 1,5 milioni di clienti (+25%) arrivando a oltre 52 milioni di utenti, con grandi crescite in Uk e Irlanda che contano ormai 36,5 milioni di utenti e Germania (quasi 6,9 milioni di utenti). Per quanto riguarda l’Italia il nostro mercato è definito nel report finanziario di Sky «un contesto ecomomico difficile» che comunque ha registrato una «solida crescita» anche nel settore sei servizi on demand con 47mila nuovi utenti (per un totale di 8.684.000). In particolare è aumentata la penetrazione dell’HD pari al 66% contro il 55% dello scorso anno (+35mila nuovi utenti). Il tasso di abbandono è arrivato al 10% in diminuzione rispetto al 13,1% delll’anno precedente: alla fine dell’anno erano connessi 1,4 milioni di clienti (+50% rispetto al 2013).

«Oltre alla confermata forza in UK e Irlanda – ha commentato Jeremy Darroch, Group Chief Executive di Sky – l’acquisizione di Sky Italia e Sky Deutschland ci ha fornito una ulteriore opportunità di crescita. Entrambi i mercati hanno avuto trimestri forti: la Germania ha registrato la sua crescita maggiore a livello di clienti e l’Italia ha mostrato segni di ripresa in un contesto economico difficile. L’integrazione sta procedendo bene e siamo felici del potenziale di questi tre mercati che insieme saranno ancora più forti»

 

Top