You are here
Home > Cinema > Le nomination dei César, gli Oscar francesi

Le nomination dei César, gli Oscar francesi

La Francia si prepara ad assegnare i propri Oscar cinematografici, i César, la cui cerimonia di premiazione, dell’edizione che quest’anno festeggia il 40° anniversario,  si terrà il prossimo 20 febbraio a Parigi, due giorni prima degli Academy Awards. Oggi sono state infatti annunciate le nomination dei riconoscimenti assegnati dall’Academie des arts et tecniques du Cinema…

La Francia si prepara ad assegnare i propri Oscar cinematografici, i César, la cui cerimonia di premiazione, dell’edizione che quest’anno festeggia il 40° anniversario,  si terrà il prossimo 20 febbraio a Parigi, due giorni prima degli Academy Awards. Oggi sono state infatti annunciate le nomination dei riconoscimenti assegnati dall’Academie des arts et tecniques du Cinema che vedrà competere per il premio al miglior film sette titoli: La famiglia Belier di Eric Lartigau, Sils Maria di Olivier Assayas, Timbuktu di Abderrahmane Sissako, Hippocrate di Thomas Liliti, Saint Laurent di Bertrand Bonello e Eastern Boys di Robin Campillo.

César-Awards

A ricevere il maggior numero di candidature (10) è stato Saint laurent di Gaspard Ullieseguito da Les Combattants di Thomas Cailley con 9 nomination e da Timbuktu con 8. Sei nomination cisacuno per La famiglia Belier e Sils Maria.
Tra i candidati per il miglior film straniero nessun italiano: a competere per aggiudicarsi la statuetta saranno invece 12 anni schiavo, Boyhood, Grand Budapest Hotel, Mommy, Due giorni, una notte e Winter Sleep. Per quanto riguarda gli attori sono candidati Pierre Niney (Yves Saint Laurent), Romain Duris (Une nouvelle amie), Gaspard Ulliel (Saint Laurent), Guillaume Canet (La Prochaine fois je viserai le coeur), Niels Arestrup (Diplomatie), François Damiens (La famiglia Belier) Vincent Lacoste (Hippocrate). Candidate come migliori attrici Juliette Binoche (Sils maria), Catherine Deneuve (Piccole crepe, grossi guai), Marion Cotillard (Due giorni, una notte), Emilie Dequenne (Pas son genre), Adèle Haenel (Les Combattants), Sandrine Kimberlain (Elle l’adore) e Karin Viard (La famiglia Belier). Sean Penn riceverà il premio alla carriera, mentre è previsto un tributo omaggio al cineasta francese Alain Resnais, scomparso a marzo dello scorso anno.

 

 

 

Top