You are here
Home > Cinema > EFA: vincono L’arte della felicità e La mafia uccide solo d’estate

EFA: vincono L’arte della felicità e La mafia uccide solo d’estate

Vittoria italiana agli European Film Awards: L’arte della felicità di Alessandro Rak ha vinto infatti il riconoscimento come miglior film d’animazione, mentre La mafia uccide solo l’estate di Pif / Pierfrancesco Diliberto è stata premiata come miglior commedia ai riconoscimenti che sono stati assegnati dall’European Film Academy questa sera nella cerimonia tenutasi a Riga (Estonia). L’arte…

Vittoria italiana agli European Film Awards: L’arte della felicità di Alessandro Rak ha vinto infatti il riconoscimento come miglior film d’animazione, mentre La mafia uccide solo l’estate di Pif / Pierfrancesco Diliberto è stata premiata come miglior commedia ai riconoscimenti che sono stati assegnati dall’European Film Academy questa sera nella cerimonia tenutasi a Riga (Estonia). L’arte della felicità, già presentato fuori concorso alla Settimana della Critica di Venezia 2013, è prodotto da Big Sur, Mad Entertainment, Rai Cinema e Cinecittà Luce in associazione con Aleteia Communication (il film è stato distribuito nelle sale italiane a novembre 2013 da Istituto Luce Cinecittà). «Eravamo come Davide contro Golia: un film indipendente contro due mega produzioni frances» dichiarano MAD Entertainment e Aleteia «Ha vinto Napoli la sua arte, la sua creatività, la sua energia i suoi talenti la sua musica. Ha vinto l’anima di un gruppo di persone di una città difficile ma straordinaria . Ha vinto l’anima perché siamo anime in azione».

Larte Della Felicit Immagine Dal Film 9

Il film di Rak ha battuto gli altri due nominati Jack et la mécanique du cœur di Mathias Malzieu e Stéphane Berla e Minuscule – La valle delle formiche perdute di Thomas Szabo ed Hélène Giraud. La mafia uccide solo d’estate, opera prima di Pif, è stato prodotto da Wildside e Rai Cinema e distribuito nelle sale da 01 Distribution a fine novembre 2013 e aveva già vinto tra gli altri riconoscimenti il Premio de Pubblico al Torino Film Festival 2013. Niente da fare, invece per gli altri nominati italiani agli EFA 2014 che non sono riusciti a prevalere nelle loro categorie: Il capitale Umano di Paolo Virzì (nomination Miglior Regia e Migliore Attrice Protagonista per Valeria Bruni Tedeschi) e Sacro Gra di Gianfranco Rosi (candidato come Miglior Documentario).

La Mafia Uccide Solo Destate Pierfrancesco Diliberto Pif Cristiana Capotondi Foto Dal Film 4

Top