You are here
Home > Cinema > Digitale > Un parco Universal a Pechino

Un parco Universal a Pechino

Universal approda in terra cinese per stabilire un suo parco a tema. Il nuovo parco, che dovrebbe aprire i battenti nel 2019, sarà ubicato a Pechino per un investimento totale di 20 milliardi di yuan (3,26 miliardi di dollari). Un po’ di più di quanto inizialmente preventivato (a marzo 2014 si parlava di un investimento…

Universal approda in terra cinese per stabilire un suo parco a tema. Il nuovo parco, che dovrebbe aprire i battenti nel 2019, sarà ubicato a Pechino per un investimento totale di 20 milliardi di yuan (3,26 miliardi di dollari). Un po’ di più di quanto inizialmente preventivato (a marzo 2014 si parlava di un investimento di 1,95 miliardi di dollari).

Universal_Studios

Il nuovo parco a tema sorgerà in prossimità della capitale cinese su un’area di 300 acri (oltre 1.200.000 mq) , ma l’intenzione è quella di espanderlo fino a coprire 1.000 acri (oltre 4 milioni mq) di superficie totali. Sarà così il più grande parco Universal mai realizzato e sarà di proprietà congiunta di Beijing Shouhuan Cultural Tourism Investment, un consorzio che raggruppa quattro società statali cinesi, e Universal Parks & Resorts. Universal non è l’unica major hollywoodiana ad aver pensato di realizzare in Cina una struttura colossale dedicata all’entertainment. A fine 2015 aprirà lo Shanghai Disney Resort, enorme complesso realizzato da Disney, con partner cinesi (il 57% del complesso è appannaggio di Shanghai Shendi Group). DreamWorks Animation sta invece realizzando a Shanghai il Dream Center, che sarà inaugurato nel 2017 e costerà complessivamente 2,4 miliardi di dollari. Il progetto è portato avanti da DreamWorks Animation e dal fondo di investimenti cinese CMC Capital, oltre che dalla società immobiliare di Hong Kong Lan Kwai Fong.

Top