You are here
Home > Cinema > Digitale > Facebook compra WhatsApp: ancora più forte la sua impronta nel mobile

Facebook compra WhatsApp: ancora più forte la sua impronta nel mobile

19 miliardi di dollari per il controllo del servizio di messaggistica, che in quattro anni ha raggiunto 450 milioni di utenti mensili e si appresta a tagliare il traguardo del miliardo di applicazioni installate sui telefonini di tutto il mondo.

Se avete uno smartphone o un iPhone, in Italia, c’è l’81% delle possibilità che questa notizia vi riguardi. Non solo perché si parla di Facebook, social network più popolare nel nostro Paese con oltre 22 milioni di utenti mensili, ma soprattutto perché si parla di WhatsApp, la popolarissima applicazione per la messaggistica istantanea attraverso connessione mobile. La popolarità dello strumento è tale che non ha bisogno di grandi presentazioni: il servizio sta per raggiungere il miliardo di utenti a livello globale, mentre è usato da 450 milioni di persone ogni mese, e dal 70% di loro a livello giornaliero. I numeri non solo si avvicinano a quelli degli sms, ma anche a quelli del social network di Zuckerberg, che ha perciò deciso di acquistare l’app per una somma pari a 19 miliardi di dollari.  Per l’esattezza, 4 miliardi cash, 12 in azioni Facebook e altri 3 in pacchetti di titoli riservati a manager e dipendenti della società, nata nel 2009 e guidata dal co-fondatore e CEO Jan Koum.

whatsapp facebook

L’acquisizione è una chiara mossa per ottenere la leadership nel settore della messaggistica mobile, dove il servizio “classico” di Facebook, Messenger, stenta ad affermarsi, soprattutto in mercati come quello statunitense e canadese. Di contro, in quattro anni di vita WhatsApp ha conosciuto una crescita vertiginosa, che l’ha portata a dominare il settore in molte nazioni europee e in territori emergenti cruciali quali il Brasile. Con l’operazione, il social network si assicura inoltre un posto di primissimo piano e di vasta portata nel mobile, comparto dove ormai si gioca la partita fondamentale dell’online.  

messaging-international

Come già successo dopo l’assorbimento di Instagram, Facebook assicura di voler mantenere l’indipendenza e la peculiarità del servizio, concentrandosi solo sulla crescita e sui punti di forza che l’hanno portato ad affermarsi in tutto il mondo. Niente modifiche radicali insomma in vista per Whatsapp, che nel 2013 ha visto lo scambio di 200 milioni di messaggi voce, 100 milioni di video e 600 milioni di foto, e che ancora oggi continua a crescere al ritmo di un milione di utenti al giorno.

whasapp crescita_ da TechCrunch

 

Fone: Facebook, TechCrunch

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top