You are here
Home > Cinema > Digitale > Vine sulla cresta dell’onda con il “tweaser” di Wolverine

Vine sulla cresta dell’onda con il “tweaser” di Wolverine

Sei secondi di clip inedite più cartello compongono il “teaser del teaser” dell’atteso cinecomic con Hugh Jackman, che grazie all’app video di Twitter ha preceduto di qualche ora il lancio online del trailer ufficiale.

 

Si palesano in modo sempre più evidente le potenzialità per il marketing cinematografico della nuova app video di TwitterVine, che permette di postare cortissimi filmati di sei secondi trasmessi in loop. Se la settimana scorsa abbiamo parlato dell’iniziativa lanciata dai promotori di  Attacco al Potere – Olympus Has Fallen, che hanno spinto il pubblico delle anteprime a riprendere e twittare le proprie reazioni, questa volta è stato il turno di uno dei grandi cinecomic della prossima stagione, Wolverine: l’immortale, che ha fatto debuttare sul social network le prime clip inedite del film, in attesa dell’arrivo a stretto giro del primo trailer.

Il video è stato postato tramite Vine, sul proprio account, direttamente dal regista James Mangold, che ha anche pensato a battezzare la nuova formula promozionale, chiamata giustamente “tweaser”.  Ovviamente sei secondi sono troppo pochi per qualsiasi sprazzo di dialogo, né le brevissime sequenze scelte per il filmato rivelano molto della trama del film, che vedrà Hugh Jackman tornare nei panni di uno dei mutanti più amati di casa Marvel. D’altra parte, trattandosi di un franchise noto e con una base fan già ben delineata, questa sorta di teaser del teaser sembra assolvere soprattutto al compito di aumentare ulteriormente l’hype sul social network, in attesa della release dei trailer tradizionai.

Con un “testimonial” di questo calibro, tuttavia, ora con tutta probabilità non resta che vedere quanti altri tweaser prenderanno la strada di Vine.

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top