You are here
Home > Cinema > Distribuzione > La Miramax stringe un accordo con Facebook

La Miramax stringe un accordo con Facebook

E’ stata la stessa Miramax a diffondere tramite il suo blog la chiusura di un importante accordo con Facebook, il social network più famoso e frequentato al mondo. Secondo la casa di produzione sono oltre 50 milioni gli utenti che hanno citato la Miramax nei loro commenti e status e che interagiscono anche sulla pagina…

E’ stata la stessa Miramax a diffondere tramite il suo blog la chiusura di un importante accordo con Facebook, il social network più famoso e frequentato al mondo.

Secondo la casa di produzione sono oltre 50 milioni gli utenti che hanno citato la Miramax nei loro commenti e status e che interagiscono anche sulla pagina Facebook ufficiale dello studio (15mila fan) e sulle pagine dei film più importanti del catalogo.

Per questo la creazione dell’applicazione per Facebook, chiamata Miramax eXperience, è stato un passo naturale per venire incontro ai propri utenti e consumatori. L’obiettivo è quello di fornire un nuovo strumento dove poter guardare clip ed interi lungometraggi, giocare ad alcuni instant games, e condividere tale esperienza con i propri amici sul social network.

L’applicazione è già on-line e attualmente si tratta di una versione Beta ancora provvisoria, e fatto importante permetterà di fruire del sistema di VOD su diversi dispositivi come PC, iPad o le nuove internet TV. Alcuni parti dell’applicazione funzioneranno con il sistema dei Facebook Credits e con Facebook Connect, per rendere più facile il suo utilizzo.

Il vero obiettivo finale è quello di dare ai consumatori la possibilità di acquistare film e conservarli nel proprio Raccoglitore digitale (Cloud based) per accedervi in seguito ovunque si voglia su ogni dispositivo come appunto PC, smartphone, tablet o la TV.

Possiamo vedere uno screenshot dell’applicazione qui sotto:

Attualmente sono 20 i film disponibili nella libreria, come gli acclamati Chicago, Gangs of New York, Will Hunting, Kill Bill e Pulp Fiction, e sono noleggiabili per 30 Facebook credits (circa $3).

Ricordo che anche la Warner Bros ha stretto un accordo simile, permettendo la visione di alcune sue pellicole in streaming sul social network sempre con il sistema dei Facebook Credits (anche in quel caso sempre 3 dollari per 48 ore di noleggio). E’ innegabile che con un tale bacino di utenza (e di fedeltà) Facebook è molto corteggiato dagli studios che cercano di sfruttare, visto il continuo calo nelle vendite di dvd, sempre più nuovi mezzi per proporre la distribuzione legale (e redditizia) delle proprie pellicole.

Fonte: Miramax

Top