x-men l’inizio

X-Men L’Inizio primo con riserve in Italia, il responso del weekend

Amara prima posizione per X-Men: L’inizio, l’atteso prequel di X-Men diretto da Matthew Vaughn che nonostante le eccellenti critiche ha attirato ben pochi italiani in sala (oltre 500 quelle a disposizione).

A causa del suo scarso risultato e della assenza di grossi blockbuster in uscita ormai da due settimane, gli incassi sono calati ulteriormente del 28% e la top-ten ha raccolto solamente 4 milioni di euro, il terzo peggior weekend del 2011 (il record negativo è stato raggiunto ad inizio aprile).

Potete notare il calo degli introiti anche dal nostro Boxoffice Scanner:

Confrontiamo ora le previsioni di incasso della vigilia (che avevamo raccolto in questo postcon la classifica definitiva del weekend italiano postata da Screenweek:

Leggi tutto

Le previsioni del weekend del 10-12 giugno 2011

Dopo due fine settimana in cui gli incassi sono stati positivi, grazie ad importanti nuove uscite o al maltempo, nel weekend che si è aperto oggi si prevede un crollo degli introiti.

C’è un’unica importante nuova pellicola in arrivo: si tratta di X-Men L’Inizio, kolossal diretto da Matthew Vaughn che è sbarcato già da mercoledì in ben 550 copie. Il numero non deve ingannare: la saga non ha mai raggiunto incassi considerevoli nel nostro paese e nei primi due giorni ha raccolto solo 345mila euro, un risultato per ora molto deludente.

Le altre pellicole escono in poche sale o sono uscite poco rilevanti, e di certo non le ritroveremo sul podio: 119 copie per London Boulevard di William Monaham con Keira Knightley e Colin Farrell, 40 sale per Le donne del sesto piano, 20 schermi per Punto d’impatto di Matthew Chapman con Liv Tyler, sono 5 copie Bronson con Tom Hardy, mentre numero di schermi non disponibile per Un anno da ricordare con Diane Lane e John Malkovich.

Iniziamo ora a scoprire quali sono le previsioni di incassi del sito ScreenWEEK:

X-Men First Class

Leggi tutto

Le previsioni del weekend del 3-5 giugno

Gli incassi della settimana ci hanno riproposto la sfida tra Pirati dei Caraibi: Oltre i Confini del Mare e Una Notte da Leoni 2, vinta nello scorso weekend dal kolossal della Disney. Le due pellicole si sono alternate negli ultimi giorni in testa alla classifica e sembrano destinate a mantenere i primi due gradini del podio anche in questo fine settimana.

Ma mercoledì 1 giugno sono sbarcate nelle sale italiane anche tante altre nuove pellicole, in tempo per sfruttare la festività del 2 giugno (Festa della Repubblica).

Ecco il numero di copie a disposizione per le nuove uscite: Garfield il supergatto (Medusa) in 320 copie (di cui 50 in 3D), Paul (Universal) in 238 sale. Esp: Fenomeni paranormali (Eagle) in 170 schermi, Zack e Miri – Amore a primo sesso (M2 Pictures) 150 sale, Four Lions 50 sale, La polvere del tempo 40 sale, Tutti per uno 32 sale.

Iniziamo ora a scoprire quali sono le previsioni di incassi del sito ScreenWEEK:

Paul new poster Italia

# Titolo Incasso €
1) UNA NOTTE DA LEONI 1.6 milioni
2) PIRATI DEI CARAIBI 4 1.5 milioni
3) PAUL 500mila


ESP – FENOMENI PARANORMALI 450mila
GARFIELD 3D 450mila
ZACK E MIRI 250mila

Screenweek prevede un calo generalizzato degli incassi in questo weekend. Pirati dei Caraibi probabilmente guadagnerà la testa della classifica domenica, ma Una Notte da Leoni 2 potrebbe questa volta vincere l’intero fine settimana.

La vera battaglia sarà quella per la terza posizione. Sono quattro le pellicole in lotta per la medaglia di bronzo: la commedia Paul, il cartoon Garfield, l’horror ESP e The Tree of Life di Terrence Malick, quest’ultimo ormai al suo terzo weekend nelle sale italiane e ancora capace di confrontarsi con le nuove uscite (215mila euro e quarta posizione nella giornata del 2 giugno). Per Screenweek sarà la commedia della Universal a salire sul gradino più basso del podio, anche se di poco.

Di opinione simile gli utenti della Boxoffice Cup, le cui previsioni medie sono:

# Titolo Incasso €
UNA NOTTE DA LEONI 2 1.478.000
PIRATI DEI CARAIBI 4 1.278.000
PAUL 562.000

Podio identico quello ipotizzato dalla maggior parte degli utenti del gioco di Screenweek che permette di effettuare le proprie previsioni di incasso. Il pronostico è di un calo degli incassi ancora più cospicuo,tra il 40 e il 45% sia per Una Notte da Leoni 2 che per i Pirati. Lievemente superiore invece la previsione d’incasso per Paul, che potrebbe vincere la sfida. Chi avrà ragione?

Questa settimana Cineblog non si è occupato delle previsioni italiane ma si è focalizzato sul mercato americano, dove oggi è sbarcato il kolossal X-Men L’inizio in oltre 3600 sale (che arriverà in Italia il prossimo mercoledì):

X-Men l'inizio Teaser Character Poster USA 2

Il Dott. Apocalypse ha chiesto ai suoi utenti di provare ad indovinare l’incasso italiano del prequel nei suoi primi 3 giorni di programmazione. La sua previsione è di 77 milioni:

Ecco cosa hanno risposto gli utenti del sito:

Meno di 70 milioni di dollari (21%), 70-80 milioni (18%), 80-90 milioni (17%), 90-100 milioni (19%), più di 100 milioni (25%)

Le previsioni sono decisamente più elevate rispetto a quelle degli analisti americani, che parlano al massimo di 65-70 milioni di dollari. Infatti l’incasso delle anteprime di mezzanotte è stato di 3.4 milioni, in linea con il risultato di Thor che chiuse il weekend a 65 milioni.

La sfida è aperta e solo lunedì mattina esaminando la classifica italiana e quella americana scopriremo chi aveva ragione e quale previsione si è rivelata essere la più corretta.

Fonte: screenWEEK, eduesse, cineblog

Web’s Power, X-Men L’Inizio

Domani esce in oltre 3400 sale americane X-Men: L’inizio, il prequel della saga dei mutanti che è diretto da Matthew Vaughn e prodotto da Bryan Singer, il regista dei primi due episodi.

X-Men è stato uno dei primi cinecomic per come li conosciamo visto che è arrivato nel 2000 (quindi in epoca pre-Spiderman). Il primo capitolo incassò 157 milioni di dollari negli USA e quasi 300 nel mondo mentre il secondo arrivò a ben 215 milioni in patria, che diventano oltre 400 globalmente.

Il record si ebbe con il terzo episodio, anche se la critica fu poco benevola con il film diretto da Brett Ratner: 234 milioni negli USA e ben 460 in tutto il mondo, anche se il costo di produzione fu elevatissimo: 210 milioni di dollari, marketing escluso, uno dei film più costosi della storia del cinema. Nel 2009 è arrivato nelle sale anche il primo spin-off della saga, dedicato a Wolverine e con protagonista Hugh Jackman: gli incassi furono convincenti ma in calo, 180 milioni in patria e 373 milioni nel mondo.

Quanto incasserà questa nuova pellicole in questi primi giorni di programmazione? Analizzando i punti di forza del film sul web cerchiamo di capire le sue potenzialità:

X-Men First Class Teaser Poster USA

  • Ecco qualche cifra significativa della pellicola:

- Numero di risultati su Google per la voce “X-Men First Class”: 59.4 milioni

Numero di risultati su Google per la voce X-Men”: 167 milioni

- Numero di risultati su Google per la voce X-Men L’Inizio” : 1.79  milioni

- Video su Youtube per la voce “X-Men First Class”: 11.700

- Video su Youtube per la voce “X-Men L’inizio”: 168

- Numero massimo di visualizzazioni del trailer del film: 27.359.301

  • Per quanto riguarda i social network ecco i numeri degli account ufficiali della pellicola:

- Numero di fan della pagina FacebookX-Men Movies: 2.483.929

- Numero di fan della pagina FacebookX-Men i Film Italia“: 250

- Numero di followers profilo ufficiale Twitter “@xmenmovies”: 3233

- Numero di followers profilo ufficiale Twitter italiano: n.d.

  • Sito ufficiale italiano della pellicola: http://microsites2.foxinternational.com/it/xmenlinizio/

X-Men l'inizio Teaser Character Poster USA 2

Ecco invece le prime recensioni della critica, con le votazioni medie sui principali aggretatori di recensioni on-line:

  • Recensioni della pellicola (parziali):

- Percentuale di recensioni positive su RottenTomatoes: 90% (85/94), voto medio: 7.5

- Votazione media su Metacritic: 67/100 (17)

Come prima cosa salta all’occhio il giudizio positivo quasi unanime della critica, che aveva bocciato i due precedenti episodi della saga. Non si può negare tuttavia che gli spettatori americani danno pochissimo opinione alle opinioni degli addetti ai lavori ultimamente, visto che due campioni di incassi come Una Notte da Leoni 2 e Pirati dei Caraibi: oltre i Confini del mare erano stati completamente stroncati.

X-Men - L'inizio Michael Fassbender James McAvoy Lucas Till Rose Byrne foto dal film 2

Ancora più interessante la consueta analisi del sito Boxoffice.com di alcuni indici, particolarmente utile per cercare di prevedere l’incasso nel weekend d’esordio.

Su Facebook la pagina ufficiale del film ha un numero di fan consistente (quasi 2.5 milioni), la settima più attiva sul social network. Lascia tuttavia a desiderare il trend di crescita di questi ultimi ed essenziali giorni: solo 6mila in più da questo lunedì, un dato davvero basso se confrontato ai blockbuster usciti nelle scorse settimane che abbiamo analizzato. Questo non significa che vi è scarso interesse nei confronti della pellicola, ma che l’intero fan-base è stato ormai raggiunto dalla campagna ormai da tempo.

Le cose vanno diversamente su Twitter, dove ha raggiunto la quota del 23.04% sul totale dei tweet relativi ai film in uscita (filtrati secondo gli indici del sito). Nella giornata di oggi ben 10.581 tweet erano relativi alla pellicola, un dato che supera di quasi il doppio le cifre fatte registrare da Thor ad inizio mese.

Anche il sito Fandango ha rilasciato i dati di prevendite on-line e sono convincenti: il 21% è relativo alla pellicola, una percentuale positiva visto che deve contrastare non pochi concorrenti ormai usciti nelle sale.

Riassumendo, il sito prevede che X-Men: l’inizio possa incassare nel weekend d’esordio circa 69 milioni di dollari, ma c’è qualcuno che ipotizza anche 80 milioni nei tre giorni. La tenuta nelle settimane successive potrebbe essere buona grazie al passaparola e il film potrebbe arrivare anche ad avvicinarsi ai 200 milioni finali.

X-men: L’inizio uscirà nelle sale italiane mercoledì 8 giugno. Per tutti le informazioni e i materiali sulla pellicola basta cliccare sul riquadro qui sotto.

Fonti: boxoffice.com, screenWEEK, facebook, twitter, boxofficemojo