Pirateria

Sony e il “caso” The interview. I cinema liberi di non proiettare il film

Si complica la situazione per Sony dopo che la società ha subito un pesante attacco informatico da parte di un gruppo di hacker che si fa chiamare Guardians of Peace, molto probabilmente di derivazione Nord Coreana per aver realizzato il film The Interview, in cui James Franco e Seth Rogen cercano di assassinare Kim Jong-Un, il leader nordcoreano. La major ha reso noto che ha in programma di posticipare l’uscita del film (prevista negli Stati Uniti per il 25 dicembre) e ha lasciato liberi gli esercenti che hanno già prenotato il film di decidere se propiettarlo o meno, affermando che avrebbe supportato ogni loro decisione in merito. La catena Carmike Cinemas (278 cinema per 2.917 schermi ha già reso noto che non programmerà il film. Inoltre è stata cancellata l’anterprima della pellicola a New York che avrebbe dovuto tenersi presoo Landmark Sunshine Cinema, pare proprio per volontà del cinema stesso.

the interview

Leggi tutto

Lo stop di Pirate Bay non ferma i pirati

Il sito di The Pirate Bay, dedito al file sharing illegale, è stato messo fuori combattimento dall’operazione di sequestro dei server da parte della Polizia Svedese, operazione avvenuta il 9 dicembre scorso. Ma quanto la debacle del dominio più celebre di download illecito, nato nel 2003, ha effettivamente influito sull’andamento della pirateria online? E quanto ne ha fermato la crescita? Secondo i dati forniti da Excipio, società internazionale specializzata nel monitorare l’andamento della pirateria online, l’8 dicembre un totale di 101.5 milioni di indirizzi internet erano coinvolti in azioni di download illecito (non solo di film, ma anche di show televisivi, musica, videogame, ecc).

the-pirate-bay

Leggi tutto

Pirate Bay, sequestro in Svezia: offline il sito pirata

È la fine di Pirate Bay, il maggiore sito internet di file sharing illegale? La Polizia svedese ha sequestrato martedì server, computer o ogni tipo di altra attrezzatura che The Pirate Bay aveva in una località nei pressi di Stoccolma. In seguito all’operazione, che le forze di Polizia hanno effettuato contro la violazione del diritto d’autore, il sito è andato offline e non è risultato accessibile da chi si collegava, salvo ricomparire qualche ora dopo con un dominio del Costa Rica. Ma non si trattava di un nuovo sito vero e proprio, ma di un proxy-mirror, ovvero di una copia del sito originale da cui però è impossibile scaricare i contenuti.

the-pirate-bay

Leggi tutto

I Pirati attaccano Sony, rubati cinque film

Attacco informatico in piena regola alla Sony Pictures Entertainment. Un gruppo di hacker che si fa chiamare Guardians of Peace, lunedì è riuscito ad infiltrarsi prima nei computer di New York della Sony Pictures e poi in quelli sparsi in tutto il mondo, spingendo così la società a spegnere per precauzione quelli della sede di Los Angeles e causando di fatto il blocco di ogni attività. Ma quel che più conta in seguito all’attcco sono protamenti comparsi online, sulle piattaforme di file-sharing le copie DVD screener di cinque pellicole prodotte dallo studio: Fury ancora in programmazione nelle sale americane e gli inediti Annie e Mr. Turner (in uscita a dicembre), Still Alice (previsto per il 16 gennaio 2015) e To Write Love on Her Arms (marzo 2015).

Fury - Foto del Film

Leggi tutto

Niente Google Glass nei cinema americani

Tolleranza zero nei cinema americani per chi indossa Google Glass o altri device di ultima generazione, come gli Smart Watch. Lo hanno stabilito congiuntamente la La Motion Picture Association of America e la National Association of Theatre Owners (l’associazione che rappresenta l’esercizio) che hanno così aggiornato, durante la convention professionale dello ShowEast in corso a Hollywood in Florida, la propria policy riguardante la prevenzione della pirateria nelle sale.

google glass

Leggi tutto

Regolamento AGCOM sul copyright, diffida delle associazioni dei consumatori

Altroconsumo, Assoprovider e Movimento Difesa del Cittadino (MDC) hanno inviato una diffida all’Autorità Garante delle Comunicazioni per intimare la sospensione del Regolamento in materia di tutela del diritto d’autore. Il Tar del Lazio aveva già rinviato, a fine settembre, alla Corte Costituzionale il regolamento Agcom sulla tutela del diritto d’autore in rete, perché si pronuciasse sulla sua legittimità costituzionale. «Il Tar Lazio ha riconosciuto il diritto alle organizzazioni di tutelare cittadini e consumatori dalle violazioni alla libertà di espressione, al diritto all’informazione e all’accesso alla rete, quando siano lesi da provvedimenti illegittimi, come potrebbero essere quelli presi sulla base di questo Regolamento; avendo il Tar rinviato alla Corte Costituzionale per valutarne la legittimità, è opportuno e lecito che l’AGCOM attenda la sentenza della Corte» si legge in un comunicato congiunto delle associazioni che invitano quindi l’AGCOM a sospendere l’appicazione del regolamento.

Agcom

Leggi tutto

MPAA: Pirateria, Russia ancora sorvegliata speciale

Parliamo di pirateria. La Motion Pictures Assiciation of America ha redatto una nuova lista, sottoposta all’Office of the U.S. Trade Representative (che ogni anno pubblica un report sullo stato delle violazioni di copyright nel mondo) contenente le segnalazioni di alcuni dei più importanti “pirati” nei mercati fisici e online. La lista comprende diversi siti di download diretto e di streaming, siti che contengono link network peer-to-peer e portali Bit-Torrents; tutti offrono accesso illegale a contenuti video.

pirateria download

Leggi tutto

Google, un algoritmo contro la pirateria

Google ha pubblicato il report How Google Fights Piracy, in cui affronta le modalità di contrasto alla pirateria online. Tra gli strumenti che l’azienda ha in procinto di mettere in campo, a partire proprio dal mese in corso, contro questo fenomeno un nuovo algoritmo che in pratica “declassa” nell’indicizzazione delle ricerche online quei siti che ospitano prodotti piratati e che sono stati segnalati dai detentori dei Copyright attraverso il Digital Millenium Copiright Act (DMCA), la legge statunitense sul copyright.

Schermata 2014-10-22 alle 09.20.03

Leggi tutto

Il Tar del Lazio: regolamento Agcom anticostituzionale?

Il Tar del Lazio ha rinviato alla Corte Costituzionale il regolamento Agcom sulla tutela del diritto d’autore in rete, accentando sostanzialmente le tesi dei ricorrenti (Altroconsumo, Movimento Difesa del Cittadino, Assoprovider e Assintel. «Il Collegio – si legge nell’ordinanza – ritiene necessario sottoporre alla Corte Costituzionale la seguente questione incidentale di legittimità costituzionale, rilevante ai fini della definizione del giudizio a quo, ovvero ai fini della eventuale declaratoria di illegittimità del regolamento dell’Agcom».

Agcom

Leggi tutto

Cineblog01 (e Popcorn Time): quando la pirateria risorge dalle ceneri

La notizia ha fatto un certo rumore solo per la popolarità del sito, tra le mete preferite da chi cerca online film e serie tv da vedere gratis, leggiamo pure in versione pirata. All’inizio di questa settimana Cineblog01, che rilancia link dove trovare materiali di origine quasi sempre illegale, è stato oggetto di un sequestro preventivo da parte della Guardia di Finanza, esattamente come successo svariate volte nel corso degli anni scorsi. E come in passato, il provvedimento è stato già vanificato dalla comparsa online di un clone dello stesso sito, accessibile semplicemente da un dominio diverso che è facile trovare cercando su Google o sugli account social degli stessi gestori.

cineblog01

Leggi tutto