incassi italiani

Ottimo esordio per Woody Allen e Midnight in Paris in Italia

Questo weekend si sono raccolti complessivamente 9.3 milioni di euro nel nostro paese, un dato nuovamente in calo rispetto al precedente. Se la perdita è stata minima (-8%) il merito è senza dubbio di Midnight in Paris di Woody Allen.

La nuova pellicola dl regista newyorkese ha infatti conquistato la vetta con oltre 2 milioni di euro con una media di quasi 5300 euro per sala. È probabilmente il migliore esordio in assoluto per un film di Allen in Italia e ha superato anche gli 1.8 milioni incassati da Match Point. Saprà raccogliere più di 9 milioni a fine corsa come fece l’acclamata pellicola?

Semidelusione per  Il Giorno in Più, di Massimo Venier e tratta dall’omonimo romanzo di Fabio Volo. Con il potenziale fornito dai numerosi lettori di Volo ci si aspettava più di 1.4 milioni (media di 3200 euro), ma il dato è in linea con gli esordi dell’attore. Quello che però temo è un passaparola negativo che non porterà lontano la pellicola, almeno da quello che si percepisce leggendo i dati con attenzione e i commenti on-line.

Esordi nei limiti delle (basse) aspettative per 1921 Il mistero di Rookford Lo Schiaccianoci.

Ecco gli incassi della top-ten, mentre a questo link trovate l’analisi completa.
Leggi tutto

Breaking Dawn Parte 1, i primi incassi esteri e il giovedi in Italia

Continua l’aggiornamento sugli incassi italiani e mondiali di  The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte I, prima parte dell’epilogo della saga che fino ad oggi ha incassato oltre 1.8 miliardi di dollari globalmente.

Buona partenza in Italia, anche se inferiore alle aspettative e ai precedenti episodi, nella giornata di mercoledì. Nel post di ieri parlavamo di 1.6-1.7 milioni di euro in 24 ore, con 243mila spettatori paganti.

I dati di incasso della giornata di giovedì non sono ancora arrivati ufficialmente, ma una prima proiezione basata su una fetta cospicua di sale sembrerebbe parlare di una cifra compresa tra 900mila e 1 milione  di euro. Eclipse (terzo film) incassò 1.3 milioni di euro il giovedì, mentre New Moon (secondo film) raccolse poco più di 1 milione.

UPDATE h 14.15: Le stime si sono rivelate corrette e il film ha raccolto ieri 971mila euro. L’esordio di mercoledì è stato ritoccato a 1.73 milioni di euro, quindi la pellicola ha raccolto 2.7 milioni in 48 ore (New Moon uscito nello stesso periodo incassò poco meno di 3 milioni). UPDATE

2° UPDATE h 20.00: La Eagle Pictures ha ufficializzato gli incase dell prime 48 ore. L’esordio di mercoledì è stato di 1.795.000 euro, mentre giovedì ha raccolto altri 1.023.199. Il totale è quindi di 2.818.199 in due giorni, uno dei più elevati di sempre per il mercato italiano.UPDATE

Sono arrivati anche i primi dati di incasso internazionali nella manciata di paesi in cui la pellicola è uscita mercoledì.

- Francia: 3.83 milioni di dollari (terzo incasso dell’anno dietro a Harry Potter e Tintin)

- Belgio: 786mila euro

- Svezia: 757mila euro

- Australia: 1.27 milioni solo nelle anteprime notturne.

Globalmente sono già 8.9 i milioni di dollari raccolti nelle prime 24 ore in cinque mercati, Italia compreso. Un risultato eccellente che fa ipotizzare incassi particolarmente elevati nel weeeknd complessivo.

Fonte dei dati: deadline, screenweek

I Puffi sempre primi in Italia, male le nuove uscite tra cui Drive

Un settembre da dimenticare, un ottobre partito zoppicante. L’estate prolungata ha tenuto ancora una volta gli spettatori italiani lontani dalle sale e nonostante le numerose nuove uscite, l’incasso complessivo è stato di 6.1 milioni (-17% rispetto allo scorso weekend).

Sono I Puffi a rimanere in testa alla classifica nonostante il film sia giunto al suo terzo weekend di programmazione. Hanno purtroppo deluso la quasi totalità delle nuove uscite, soprattutto la commedia Baciato dalla Fortuna e l’acclamato Drive, due pellicole che potevano contare sul maggior numero di sale. Esordio invece positivo per A Dangerous Method di David Cronenberg, riuscito ad ottenere la media per sala più elevata del weekend.

I Puffi foto dal film 23 Leggi tutto

Captain America batterà Harry Potter? Le previsioni del weekend del 22-24 luglio

Chiuderemo la stagione estiva con una bellissima sfida, quella tra il campione di incassi Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 2, il kolossal che ha frantumato molti record di incasso nel suo weekend d’esordio, e Captain America: Il primo vendicatore, il terzo cinecomic della Marvel in arrivo nel 2011.

Questa mattina la Warner Bros stessa ha annunciato che l’epilogo di Harry Potter ha già superato i 15 milioni di euro, una cifra impensabile alla vigilia visto che ci si aspettava un calo più drastico nei primi feriali. Con queste premesse, ed il fatto di disporre di 1000 sale, è altamente probabile che il film possa rimanere in testa alla classifica, anche se dovesse crollare di oltre il 50% rispetto al weekend d’esordio.

Dal canto suo Captain America è distribuito da Universal in 547 sale del nostro paese, di cui 278 nel formato 3D. Proverà in tutti i modi a strappare la prima posizione e potremmo assistere anche ad un testa a testa emozionante.

Iniziamo con lo scoprire le previsioni del sito Screenweek:

Captain America Il Primo Vendicatore Final Poster Italia

Leggi tutto

Transformers 3 ancora primo, il responso del weekend

Meno 48% rispetto allo scorso weekend e solo 2.5 milioni di euro l’incasso complessivo del weekend. Queste sono le cifre che hanno eletto il secondo fine settimana di luglio come il peggiore del 2011 fino ad oggi.

Transformers 3 al suo secondo fine settimana nelle sale si è comportato discretamente, ma il crollo è stato verticale per tutti i film della classifica come potete vedere anche dal nostro Boxoffice Scanner:

Transformers 3 Teaser Poster Orizzontale USA

Leggi tutto

Le previsioni del weekend del 8-10 luglio 2011

Pochissime le sale a disposizione per le nuove uscite di questo fine settimana. Un weekend effettivamente da “calma prima della tempesta“, una tempesta che si chiama Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 2 e sbarcherà nelle sale di tutto il mondo da mercoledì 13 luglio.

A farla da padrone saranno ancora Cars 2 e soprattutto Transformers 3, due pellicole che si stanno comportando molto bene al botteghino e che tuttavia dovrebbero avere un calo intorno al 50% in questo fine settimana.

Le altre nuove uscite sono: Il Ventaglio Segreto (115 sale), Dreamland – La terra dei sogni (14 sale), In Viaggio con Una Rockstar (100 sale), L’erede (20 copie), le commedie Big Mama: tale padre tale figlio (15 copie) e Ancora tu (15 copie) ed L’albero (10 sale).

Quanto incasseranno le pellicole nel weekend e chi salirà sul podio? Iniziamo ora a scoprire quali sono le previsioni di incassi del sito ScreenWEEK:

Leggi tutto

Incassi italiani in forte crescita a giugno 2011

Continua il recupero degli incassi italiani rispetto all’anno precedente. Già il mese di maggio avevamo mostrato alcuni segni di ripresa, come vi avevamo presentato in questo articolo.

Nel mese di giugno è stato addirittura registrato uno straordinario recupero rispetto allo stesso mese del 2010, ma il fatto era parzialmente prevedibile visto che proprio a giugno dello scorso anno si stavano svolgendo i Mondiali di Calcio in Sudafrica, un evento che ha tenuto lontani dalle sale molti spettatori italiani.

Considerando i dati del campione Cinetel (tra il 90 e il 95% del totale) a giugno 2011 sono stati staccati 5.488.000 biglietti. La crescita è addirittura del +27% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, davvero un ottimo risultato.

L’incasso complessivo è stato di 35.961.000 euro, addirittura +33% rispetto al giugno 2010. E’ stato inoltre registrato un discreto aumento del prezzo medio del biglietto, dovuto soprattutto al maggior numero di kolossal in 3D rispetto all’anno precedente (Pirati dei Caraibi, Cars 2, Transformers 3).
Si riduce sempre di più il divario con l’anno precedente. Se alla fine di maggio il contatore totale segnava -8%, da gennaio a giugno 2011 sono stati venduti 55.222.000 biglietti, che è solo il 5% in meno rispetto allo scorso anno. L’incasso è stato invece di 354.092.000 euro, in calo del 10% (ma a fine maggio era del -13%, ed anche in questo caso il divario si riduce sempre più).

Se nella prima parte dell’anno erano state le commedie italiane a sbaragliare la concorrenza estera, in quest’ultimo periodo stiamo assistendo ad una vera e propria rimonta dei film Usa, la cui quota di mercato (in termini di biglietti venduti) è passata dal 71% del giugno 2010 a ben l’86% del giugno di quest’anno. Nonostante questo, rimane straordinariamente alta la quota di mercato dei film italiani nel semestre, pari al 44%, mentre quella Usa, nello stesso periodo, sale al 48% (era del 43% a fine maggio).

Il film di maggior successo del mese è Cars 2 che in soli 10 giorni di programmazione ha incassato 5 milioni 570 mila euro, seguito da Una notte da leoni 2 con 5.35 milioni (quasi 10 in totale). Sopra i 5 milioni di euro anche il terzo classificato, Pirati dei Caraibi: oltre i confini del mare con 5 milioni 188 mila euro e un totale di oltre 17 milioni di euro.

Anche il mese di luglio 2011 dovrebbe regalare non poche soddisfazioni grazie all’uscita di Harry Potter e i Doni della Morte: Parte due e Captain America, pronti a sbarcare in centinaia di sale (anche 3D) nei prossimi giorni. Il divario con l’anno precedente (ricordo inflazionato da Avatar) potrebbe continuare a diminuire.

Fonte: cinetel

Pirati dei Caraibi supera Una Notte da Leoni, il responso del weekend

Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del Mare, il quarto capitolo della saga prodotta e distribuita da Disney, è riuscito nell’impresa di rimanere in testa alla classifica italiana per il secondo weekend consecutivo nonostante la concorrenza spietata di Una Notte da Leoni 2.

La commedia di Todd Phillips infatti, sequel del campione di incassi del 2009 che nel mondo ha incassato oltre 460 milioni di dollari, è uscita mercoledì e ha fatto registrare incassi esaltanti tuttavia non sufficienti a raggiungere il primo posto nel weekend.

Gli incassi complessivi della top-ten sono arrivati circa 5.6 milioni di euro, come potete vedere dal Boxoffice Scanner, in calo di circa il 20% rispetto allo scorso fine settimana.


Confrontiamo ora le previsioni di incasso della vigilia (che avevamo raccolto in questo postcon la classifica definitiva del weekend italiano postata da Screenweek:

Pirati dei Caraibi Oltre i confini del Mare Poster Italia
Ecco gli incassi del weekend:


Pirati dei Caraibi ha incassato negli ultimi 3 giorni poco più di 2.2 milioni di euro, mentre Una Notte da Leoni 2 ne ha incassati circa 15mila euro in meno.

La commedia è rimasta in testa per ben 4 giorni, ed è stata fatale la giornata di sabato in cui la Finale della Champions League ha permesso ai Pirati di staccare la pellicole e recuperare la vetta. In ogni caso nei primi 5 giorni ha raccolto quasi 3.2 milioni di euro, un risultato incredibile se paragonato ai 600mila euro incassati dal primo episodio.

Sia Screenweek che gli utenti della Boxoffice Cup avevano erroneamente ipotizzato la prima posizione di Una Notte da Leoni, con un incasso intorno ai 3 milioni di euro. Non è stata corretta nemmeno quella del Dott. Apocalypse, che aveva previsto 2.5 milioni in 5 giorni, sottostimando il risultato reale. Il 44% degli utenti di Cineblog aveva invece correttamente ipotizzato che Pirati dei Caraibi mantenesse la prima posizione.

Una Notte da Leoni 2 Horizontal Banner

La sfida per il terzo posto è stata vinta da The Tree of Life, che ha superato Fast & Furious 5 e ha mantenuto gli incassi della scorsa settimana. La previsione corretta è stata quella degli utenti della Boxoffice Cup, anche se la loro ipotesi media era di oltre 550mila euro, ben distante dal reale.

Lontanissime le altre uscite, che non sono riuscite nemmeno a rientrare in classifica. Solo Balla con Noi e The Housemaid sono riuscite a raccogliere 34mila euro e ad avvicinarsi alla top-ten, con medie per sala molto basse.

Ecco i vincitori della Boxoffice Cup, il gioco in cui gli utenti possono effettuare le loro previsioni di incasso:

- Perrucci ha vinto invece la coppa più importante del weekend, indovinando l’esatto ordine del podio con la miglior differenza media (537mila euro)

- Iky si è invece avvicinato più di tutti al risultato del weekend di Pirati dei Caraibi 4 sbagliando di solamente di 10mila euro.

Ecco invece il link per partecipare al nuovo round del gioco: quanto incasseranno Pirati dei Caraibi: oltre i confini del mareUna Notte da Leoni 2 nel ponte della Festa della Repubblica? E la commedia Paul?

Fonti: screenweek

Incredibile esordio per Pirati dei Caraibi, ecco il responso del weekend

Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del Mare, il quarto capitolo della saga prodotta e distribuita da Disney, non ha deluso le aspettative e ha nettamente dominato il weekend italiano.

Nel weekend ha raccolto ben 5.3 milioni di euro, che diventano oltre 7.1 milioni se sommati agli incassi di mercoledì e giovedì. Tra le nuove uscite sorprende The Tree of Life di Terrence Malick, premiato con la Palma d’Oro a Cannes, che ha fatto registrare una media per sala molto elevata.

Gli incassi complessivi della top-ten sono arrivati a sfiorare i 10 milioni di euro totali, come potete vedere dal Boxoffice Scanner, una cifra che non si raggiungeva da inizio febbraio quando erano le commedie italiane a dominare la classifica.

Confrontiamo ora le previsioni di incasso della vigilia (che avevamo raccolto in questo postcon la classifica definitiva del weekend italiano postata da Screenweek:

Pirati dei Caraibi Oltre i confini del Mare Poster Italia
Ecco gli incassi del weekend:



Pirati dei Caraibi ha incassato mercoledì 1.15 milioni, giovedì 680mila euro, venerdì 1.02 milioni, sabato 2.26 milioni e nella giornata di domenica poco più di 2 milioni di euro, per un totale che supera i 7.1 milioni in 5 giorni.

La previsione di Screenweek era più elevata (circa 6 milioni nel weekend) ma più realistica dei 9 milioni di euro in 5 giorni previsti dal dott. Apocalypse. In ogni caso ha sorpreso anche la maggior parte degli utenti della Boxoffice Cup, che erano pessimisti nei confronti di questo quarto capitolo ed avevano ipotizzato un calo degli incassi (mentre ha superato anche la cifra raccolta dal terzo episodio nel 2007). Solo il 22% degli utenti di Cineblog aveva previsto un incasso inferiore agli 8 milioni di euro nei 5 giorni.

Tutti invece speravano che Fast & Furious 5 e Red potessero avere una tenuta migliore in questo weekend, ma in particolar modo gli incassi sono stati bassi per le altre pellicole in classifica nella giornata di domenica e entrambe le pellicole sono calate di circa il 60% (la previsione media degli utenti della Boxoffice Cup si è tuttavia dimostrata più corretta rispetto a quella di Screenweek).

The tree of life Teaser Poster USA 2

Screenweek ha però previsto quasi perfettamente l’incasso di The Tree Of Life (si parlava di 350mila euro), riuscito nell’impresa di raggiungere la quarta posizione con solamente un centinaio di sale a disposizione. Stesso discorso per Il Ragazzo con la Bicicletta dei fratelli Dardenne, che ha incassato 90mila euro contro i 100mila ipotizzati.

Ne aveva ben 270 Mr. Beaver di Jodie Foster ma l’incasso di 315mila euro è ben lontano dalla soglia dei 500mila euro ipotizzata. Incasso al di sotto delle aspettative anche per la commedia Il Dilemma di Ron Howard, che nonostante una media più elevata ne ha raccolti solo 160mila.

Ecco i vincitori della Boxoffice Cup, il gioco in cui gli utenti possono effettuare le loro previsioni di incasso:

-  Bbd8787 Rikimk hanno vinto il round speciale dedicato all’incasso del primo giorno di Pirati dei Caraibi

Silvestro991 ha vinto invece la coppa più importante del weekend, indovinando l’esatto ordine del podio con la miglior differenza media.

Santarello_92 si è avvicinato più di tutti al risultato del weekend di Pirati dei Caraibi 4 sbagliando di solamente di 112mila euro.

Ecco invece il linkper partecipare al nuovo round del gioco: quanto incasserà Pirati dei Caraibi: oltre i confini del mare nel suo secondo weekend? Verrà superato da Una Notte da Leoni 2?

Fonti: screenweek