Boxoffice scanner

Ottimo esordio per Woody Allen e Midnight in Paris in Italia

Questo weekend si sono raccolti complessivamente 9.3 milioni di euro nel nostro paese, un dato nuovamente in calo rispetto al precedente. Se la perdita è stata minima (-8%) il merito è senza dubbio di Midnight in Paris di Woody Allen.

La nuova pellicola dl regista newyorkese ha infatti conquistato la vetta con oltre 2 milioni di euro con una media di quasi 5300 euro per sala. È probabilmente il migliore esordio in assoluto per un film di Allen in Italia e ha superato anche gli 1.8 milioni incassati da Match Point. Saprà raccogliere più di 9 milioni a fine corsa come fece l’acclamata pellicola?

Semidelusione per  Il Giorno in Più, di Massimo Venier e tratta dall’omonimo romanzo di Fabio Volo. Con il potenziale fornito dai numerosi lettori di Volo ci si aspettava più di 1.4 milioni (media di 3200 euro), ma il dato è in linea con gli esordi dell’attore. Quello che però temo è un passaparola negativo che non porterà lontano la pellicola, almeno da quello che si percepisce leggendo i dati con attenzione e i commenti on-line.

Esordi nei limiti delle (basse) aspettative per 1921 Il mistero di Rookford Lo Schiaccianoci.

Ecco gli incassi della top-ten, mentre a questo link trovate l’analisi completa.
Leggi tutto

Breaking Dawn primo in Italia, ma gli incassi calano del 25%

The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte I è calato del 66% in Italia rispetto al weekend d’esordio, ma le numerose nuove uscite non sono riuscite a colmare il vuoto lasciato dagli spettatori e gli incassi complessivi sono scesi di quasi il 25%.

Sono 9.9 i milioni di euro incassati nel nostro paese in questo ultimo fine settimana di novembre, di cui circa 8.7 milioni dai film della top-ten. Era da circa un mese che non si rimaneva sotto quota 10 milioni.

Anche se è amore non si vede Real Steel si sono comportati discretamente e lo si può vedere dalle loro medie per sala, intorno ai 4mila euro. Nelle previsioni il risultato di Tower Heist, mentre la delusione è arrivata da Happy Feet 2: addirittura 400 sale a disposizione per un incasso che non ha raggiunto nemmeno il milione di euro (media di 2200 euro nonostante il 3D).

Piccola sorpresa quella di Miracolo a le Havre, capace di far registrare la miglior media per sala della top-ten: 4300 euro!

Ecco gli incassi della top-ten, mentre a questo link trovate l’analisi completa.



Leggi tutto

Matrimonio a Parigi vince il weekend, ma Sorrentino continua a convincere

Incassi nuovamente in crescita in questo penultimo fine settimana di ottobre. Gli introiti derivanti dalle pellicole della top-ten sono tornati finalmente a sfiorare gli 8 milioni di euro (come potete vedere dal Boxoffice Scanner qui sotto).

Senza grosse sorprese, e soprattutto senza strafare, è Matrimonio a Parigi a svettare con il miglior incasso e la miglior media per sala del weekend. In ogni caso la nuova commedia di Massimo Boldi non sembra aver beneficiato dell’uscita anticipata e ha perso nettamente rispetto alle pellicole del comico uscite negli anni passati (almeno il 25%). Continua a sorprendere This Must Be the Placeil film diretto da Paolo Sorrentino con protagonista il premio Oscar Sean Penn, che è riuscito a battere anche le nuove uscite del weekend grazie ad un calo limitatissimo degli incassi.

Matrimonio a Parigi Massimo Boldi Paola Minaccioni foto dal film 3

Leggi tutto

I Tre Moschettieri vincono la sfida con Sorrentino per un soffio

Gli incassi in questo fine settimana sono cresciuti del 4% rispetto al precedente. L’incasso complessivo è stato di 8.5 milioni di euro, e la quota incassata dalla top-ten è sensibilmente aumentata (come vedrete poi nel nostro scanner).

Incredibile sfida per la testa della classifica in questo weekend, vinta per soli 7mila euro da I Tre Moschettieri 3D. Il vincitore morale rimane senza dubbio  This Must Be the Placeil film diretto da Paolo Sorrentino con protagonista il premio Oscar Sean Penn, che è prevalso nettamente per numero di biglietti venduti: 238mila contro i 180mila del kolossal in 3D.

This Must Be The Place Poster Orizzontale Italia 1

Leggi tutto

Il sequel di Ex primo in Italia, i Puffi battono Final Destination

Incassi prevedibilmente in crescita in questo secondo fine settimana di ottobre: +28% e si torna a superare quota 8 milioni complessivi. È facendo il confronto con il 2010 che si accorge del grosso calo degli introiti rispetto al periodo: sono infatti andati persi il 35% degli incassi, un calo considerevole (Benvenuti al Sud svettava con 4.6 milioni di euro).

Questo fine settimana è Ex: Amici come prima ad aver conquistato la vetta, mentre I Puffi hanno perso incredibilmente solo il 20% nel loro quarto weekend e rimangono in seconda posizione battendo anche  il quinto episodio della saga di Final Destination.

Final Destination 5 Nicholas D'Agosto Emma Bell Arlen Escarpeta foto dal film 15

Leggi tutto

I Puffi sempre primi in Italia, male le nuove uscite tra cui Drive

Un settembre da dimenticare, un ottobre partito zoppicante. L’estate prolungata ha tenuto ancora una volta gli spettatori italiani lontani dalle sale e nonostante le numerose nuove uscite, l’incasso complessivo è stato di 6.1 milioni (-17% rispetto allo scorso weekend).

Sono I Puffi a rimanere in testa alla classifica nonostante il film sia giunto al suo terzo weekend di programmazione. Hanno purtroppo deluso la quasi totalità delle nuove uscite, soprattutto la commedia Baciato dalla Fortuna e l’acclamato Drive, due pellicole che potevano contare sul maggior numero di sale. Esordio invece positivo per A Dangerous Method di David Cronenberg, riuscito ad ottenere la media per sala più elevata del weekend.

I Puffi foto dal film 23 Leggi tutto

Super 8 vince il weekend del 9-11 settembre, ma gli incassi rimangono bassi

Si sperava che il trend positivo continuasse e che gli incassi cinematografici, dopo essere gradualmente aumentati nelle ultime due settimane, crescessero ancora di più in questo secondo weekend di settembre anche visto la varia offerta di pellicole in sala.

Purtroppo le cose sono andate diversamente e complessivamente gli incassi sono stati solamente di 4.7 milioni di euro, in calo del 23% rispetto allo scorso fine settimana (pensare che ci si aspettava un weekend da 6-8 milioni di euro). Il calo rispetto allo stesso fine settimana del 2010 è stato addirittura del 33%: un inizio di settembre da dimenticare.

In tutto questo è Super 8, il film fantascientifico diretto da J.J. Abrams e prodotto da Steven Spielberg ad aver conquistato a sorpresa la vetta della classifica italiana. Nessuna delle pellicola in classifica è riuscita a superare la soglia psicologica del milione di euro e se Boxoffice 3D ha deluso, il risultato di Contagion è praticamente disastroso.

Super 8 Kyle Chandler Joel Courtney Elle Fanning Ron Eldard foto dal film 2

Leggi tutto

Kung Fu Panda 2 salva agosto 2011 dal tracollo completo

Se gli introiti complessivi di questo ultimo fine settimana di agosto sono raddoppiati rispetto al precedente il merito è unicamente di Kung Fu Panda 2, il cartoon della Dreamworks Animation sequel del fortunato film del 2008 (17 milioni di euro in Italia).

2.5 milioni di euro nel weekend, quasi 4.5 milioni raccolti in 5 giorni (più l’anteprima nazionale di mercoledì scorso) hanno permesso agli incassi di crescere del 103%. Il problema è che le altre nuove uscite non sono state minimamente capaci di reggere il passo e gli incassi sono stati a dir poco disastrosi.

Kung Fu Panda 2 immagini dal film 9 Leggi tutto