Anica

China Day: istruzioni per l’uso del mercato cinematografico cinese

Si è conclusa ieri la seconda edizione del China Day, appuntamento organizzato dall’ANICA nell’ambito del Festival Internazionale del Film di Roma: due giornate ricche di incontri per presentare i nuovi progetti di collaborazione e conoscere più a fondo un partner che sta guadagnando sempre più centralità nelle strategie di espansione dell’industria cinematografica italiana. Secondo box office mondiale con un tasso di crescita che alla fine dell’ultimo trimestre risultava del 32%, per un totale di 3,55 miliardi di dollari, la Cina vanta cifre cui gli operatori italiani non possono non guardare con estrema attenzione, pronti a sfruttare l’entrata in vigore del nuovo trattato di coproduzione e un certo interesse mostrato nei confronti del nostro Paese dalla controparte orientale.

POSTER CHINA DAY1.jpg  1000×1403

Leggi tutto

Cinema italiano a marzo in Messico al Festival di Guadalajara

In occasione della 30ª edizione del Festival di Guadalajara (6-15 marzo 2015), uno degli appuntamenti di punta per il cinema di tutta l’America latina, il cinema italiano sarà rappresentato dall’Iniziativa “Italia in America Latina”, organizzata da ICE Agenzia, Istituto Luce Cinecittà e ANICA: un progetto per la promozione del cinema italiano all’estero. L’evento è reso possibile grazie al finanziamento del Mibact e del Ministero dello Sviluppo Economico e con la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri.

FICG_30-WEB
Leggi tutto

ANICA Agorà, incontri con i professionisti. Il 10 ottobre “La Cina… si avvicina?”

L’ANICA dà il via a una serie di convegni sotto il titolo di ANICA Agorà: incontri tra i professionisti dell’industria dell’audiovisivo che trovino la loro piazza naturale nell’Associazione e che possano arricchire il loro sapere portando la loro esperienza si singoli o di gruppi di professionisti del cinema. Un luogo che vuole essere di confronto e di crescita per il settore attraverso la condivisione di esperienze.

ANICA

Leggi tutto

I sette film italiani in corsa per l’Oscar

Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek, Anime nere di Francesco Munzi, Il capitale umano di Paolo Virzì, In grazia di dio di Edoardo Winspeare, Le meraviglie di Alice Rohrwacher, Song ‘e Napule dei Manetti Bros. e Sotto una buona stella di Carlo Verdone. Sono questi, tra i film italiani distribuiti sul territorio nazionale tra il 1° ottobre 2013 e il 30 settembre 2014, i sette titoli che si sono iscritti alla corsa per la candidatura del rappresentante italiano all’Oscar per il migliore film in lingua non inglese.

hero460_oscars Leggi tutto

Venezia 71 – ANICA mette Italia e Cina a confronto sul cinema

Un mercato che prima ancora di “aggredire” c’è bisogno di conoscere in maniera approfondita, attraverso relazioni non occasionali e durature. Quasi una diplomazia del cinema che si sta muovendo in maniera sempre più sistematica, forte del sostegno istituzionale e di un nuovo, preciso, quadro normativo a fissare le regole del gioco. Questa l’immagine dei rapporti tra il mercato cinematografico italiano e quello cinese dipinta oggi dal convegno ANICAIncontra la CINA, organizzato dall’associazione nell’ambito della 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

cinema cinese

Leggi tutto

Venezia 71 – Tozzi: modulare il sostegno pubblico per combattere la stagionalità

Il cinema italiano soffre di una malattia cronica, denunciata puntualmente da tutte le associazioni di settore ma mai risolta: la scarsità dell’offerta cinematografica nella stagione estiva, in cui latitano soprattutto i titoli prodotti in Italia. L’unico modo per smuovere davvero le acque non sono però le dichiarazioni di intenti, come ha sottolineato oggi il presidente ANICA, Riccardo Tozzi, in occasione della presentazione della ricerca “Sala e Salotto” alla 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

movie_theatre

Leggi tutto

IN BREVE 31/08/14 – A Venezia l’Italia incontra il Brasile

Le ultime news su cinema, business, innovazione e tecnologia. In evidenza oggi: Il convegno ANICA a Venezia sulla coproduzione tra Italia e Brasile, il nuovo direttore dell’Apulia Film Commission, Good Films distribuisce Short Skin

ANICA

Leggi tutto

Ciné: cala il pubblico nel 2° trimestre, associazioni auspicano coesione

Se il bilancio delle presenze al cinema nei primi 6 mesi del 2014 a prima vista non sembra preoccupante, avendo segnato appena un -0,5% rispetto al 2013, il risultato è frutto di una battuta d’arresto piuttosto netta avvenuta tra aprile e giugno, che lascia intravedere ombre più pericolose rispetto alla semplice presenza, di certo non coadiuvante, dei mondiali. A metterlo in luce sono state le stesse associazioni di categoria della settima arte, riunite in occasione di Ciné, quarta edizione delle Giornate Estive di Cinema in corso fino a domani a Riccione.

cine Leggi tutto

IN BREVE: Nicola Maccanico, nuovo AD di ANICA Servizi

anica serviziUn nuovo AD è stato nominato al vertice di ANICA Servizi, società presieduta da Riccardo Tozzi e controllata interamente dall’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali. Si tratta di Nicola Maccanico, anche DG Warner Bros. Italia, che succederà in carica a Francesco Adriano De Micheli. Quest’ultimo manterrà il suo ruolo di Consigliere e affiancherà il nuovo amministratore delegato con specifica delega alla gestione di alcune aree dell’attività di ANICA Servizi. A renderlo noto, oggi, un comunicato ufficiale dell’associazione che unisce le industrie nostrane della settima arte.

 

La Grande Bellezza fa 9 milioni di ascolti su Canale 5: i complimenti dell’Anica

Vi avevamo parlato della reazione critica dell’esercizio cinematografico riguardo l’inaspettata scelta di Mediaset di trasmettere in prima tv il film di Paolo Sorrentino a soli due giorni di distanza dall’Oscar. Una messa in onda che ha abbattuto radicalmente la finestra per il passaggio dei lungometraggi sulle emittenti generaliste, previsto di solito a 24 mesi e non a meno di un anno dall’uscita in sala. Visto l’enorme clamore suscitato dalla vittoria come Miglior Film Straniero, la strategia ha però ovviamente pagato e La Grande Bellezza ha avuto quasi 9 milioni di spettatori televisivi e uno share del 36,11%. Numeri che, per capirci, superano la prima puntata del Grande Fratello. Invece di alimentare la polemica, questo successo oggi ha incontrato il plauso dell’industria cinematografica.

la-grande-bellezza-efa

Leggi tutto