Online

Apple rivela i nuovi iPhone, il VOD di Amazon sbarca su Android

Giornata movimentata quella di ieri per il mondo dell’high-tech di largo consumo. Prima di tutto non ha deluso l’atteso evento Apple, in cui come previsto è stato svelato il nuovo telefono di Cupertino. Anzi, i nuovi telefoni: l’ iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus, rispettivamente da 4,7 e 5,5 pollici. Entrambi sono dotati di fotocamere da 8 megapixel più avanzate nel riconoscimento dei volti e nella messa a fuoco, oltre a permettere le riprese in slow motion.

iphone6_

Leggi tutto

Ice Bucket Challenge a quota 10 miliardi di visualizzazioni

Facebook ha annunciato da poco il raggiungimento di un nuovo traguardo strategico, vale a dire un miliardo di visualizzazioni video realizzate ogni giorno. Parte di questo successo si deve senza dubbio al meccanismo della viralità e in particolare all’Ice Bucket Challenge. Se il fenomeno sembra aver perso un po’ lo slancio e soprattutto l’attenzione mediatica iniziale, in realtà la coda lunga dell’iniziativa benefica non si ferma, tanto da essere arrivata a 17 milioni di video caricati sul social network di Zuckerberg e a 10 miliardi di views da parte di 440 milioni di utenti. Soltando tra il primo giugno e il 17 agosto, sono stati 28 milioni gli iscritti impegnati a parlare del challenge.

-499649

Leggi tutto

Facebook sfida YouTube sui video e sbandiera 1 miliardo di views al giorno

L’advertising video è da tempo uno dei format più proficui dell’online: negli Stati Uniti ha raggiunto nel 2013 i 2,8 miliardi di dollari con una crescita di circa il 20%. Non c’è da stupirsi dunque che anche i social network si facciano la lotta per spingere il più possibile questo tipo di contenuti e contendersi gli investimenti degli inserzionisti. Dopo aver aggiornato i dati di analisi e potenziato i video dal lato degli Ads, ora Facebook ha reso pubblico l’ammontare giornaliero delle sue views, che avrebbe raggiunto il miliardo. Niente di confrontabile con gli oltre 4 miliardi dichiarati da YouTube già nel 2012, ma comunque un primo passo pr convincere i brand  a dirottare risorse verso il social network. Altra mossa in tal senso, sarà l’aggiunta del conteggio delle visualizzazioni su ogni filmato pubblico, più altre feature tipiche dei portali video come altri contenuti consigliati a fine visione e la possibilità per gli autori di introdurre “call-to-action” sotto forma di link all’interno dei loro materiali.

facebook-video

Leggi tutto

Netflix diventa distributore internazionale per Gotham

Netflix comincia a ripensare la sua strategia su scala globale. Prossimo al lancio in sei nuovi territori europei, tra cui Francia e Germania, il leader americano dello streaming ad abbonamento si è aggiudicato i diritti internazionali sulla distribuzione on line della nuova serie Gotham, targata Warner Bros.  Il contenuto è di sicuro appeal, facendo capo alla property di Batman e raccontando le avventure del giovane Bruce Wayne prima della sua trasformazione nell’Uomo Pipistrello e di James Gordon prima della sua nomina a commissario della città immaginaria. Secondo quanto riferito dal Financial Times,  tratta della prima volta che il portele di SVOD (subscription video on demand) si aggiudica i diritti di una nuova uscita televisiva per ciascuna delle sue aree di operatività, che vanno dal Nord America a Scandinavia, America Latina, Regno Unito e Irlanda, Paesi Bassi e presto i nuovi sei mercati europei.

gothambanner-700x386

Leggi tutto

Venezia 71 – Cosa abbiamo imparato sul video on demand

Se c’è un merito di quest’ultima edizione del festival lidense è stata quella di occuparsi per la prima volta in modo più esteso delle nuove tecnologie e dei nuovi modelli di fruizione di quel prodotto celebrato dalla kermesse, cioè i film. Non parliamo solo della “sala virtuale” allestita per alcuni dei titoli della sezione Orizzonti e di Biennale College, ma di tutti gli incontri ospitati dal Venice Film Market o da altri spazi dedicati agli “addetti ai lavori”, che hanno esplorato il tema del video on demand in modo decisamente più approfondito degli scorsi anni. Ripercorriamo alcuni dei dati salienti emersi nei giorni della 71. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia:

VOD - Quello che abbiamo imparato da

Leggi tutto

Google Play si presenta a Venezia 71 – Le prospettive del VOD in Italia

Sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa e invece, stavolta, una delle istituzioni più classiche del mondo del cinema come il Festival di Venezia ha aperto uno spiraglio all’ultima frontiera dell’audiovisivo, nella forma di Google. Oltre a un store nei pressi dello storico Hotel Excelsior e diverse iniziative portate avanti anche su YouTube,  il colosso del web ha organizzato insieme ad ANICA un workshop sul video on demand,  tenutosi nell’ambito della 71. Mostra del Cinema e incentrato ovviamente sulla piattaforma per l’acquisto e il noleggio di film online, Google Play.

google play venezia

Leggi tutto

Marseille: ecco il serial con cui Netflix vuole conquistare la Francia

Se House of Cardsa si è rivelato il biglietto di ingresso di Netflix nel “salotto” delle grandi tv e dei network tradizionali, un altro serial potrebbe aprire al servizio di streaming la porta del mercato europeo, e in particolare francese, del video on demand. Come preannunciato dai rumor, la società guidata da Reed Hastings si lancerà infatti nella produzione di una serie originale con cui accompagnare, a settembre, il proprio debutto in territorio francese. Il titolo è Marseille e vede come protagonista il sindaco di vecchia data della città  portuale, impegnato in una campagna elettorale contornata da corruzione e malavita.

Netflix-France

Leggi tutto

Advertising: la raccolta USA in picco grazie al digitale

Una cifra record pari a 172 miliardi di dollari verrà raggiunta nel 2015 dagli investimenti pubblicitari statunitensi, e questo grazie alla crescente spesa nel settore digitale. A sostenerlo un report della società Magna Global, secondo cui il prossimo anno il mercato americano dell’advertising riuscirà a battere il precedente traguardo segnato nel 2007 e pari a 169 miliardi di dollari, toccando il picco massimo degli ultimi 10 anni. E un terzo di questa cifra sarà destinata alla pubblicità online.

ads

Leggi tutto

VOD: Netflix farà crescere il mercato europeo del 35% all’anno

Si fa imminente l’espansione europea del potente competitor Netflix, leader americano dello streaming legale ad abbonamento di film e serie tv. A settembre il servizio aprirà i battenti in due territori fondamentali per l’audiovisivo comunitario quali Francia e Germania, più Belgio, Lussemburgo, Austria e Svizzera, alimentando già da ora le previsioni sull’impatto di tale ingresso sul mercato locale. Le nuove aree dovrebbero portare al l’operatore di SVOD (subscription video on demand) tra i 5 e i 6 milioni di nuovi utenti e, secondo l’istituto di ricerca IHS, l’Eropa arriverà a contare entro il 2015 per il 20% del suo bacino globale di abbonati. In parallelo, l’arrivo del competitor americano imprimerà una decisa accelerazione al video on demand del Vecchio Continente e in particolare alla formula dell’abbonamento, la cui crescita stimata è del 35% annuo per i prossimi 5 anni.

netflix-lancio europeo

Leggi tutto

Google: arriva l’Android Tv… e molto di più

Se i dispositivi mobili come smartphone e tablet ci hanno traghettato verso un’esistenza sempre più connessa, Google è pronta a completare la rivoluzione trasferendo online praticamente ogni parte del nostro ambiente di vita. Non è uno scenario fantascientifico ma quanto prospettato con entusiasmo ieri, in occasione della conferenza annuale dedicata ai programmatori. L’esito è semplice: Android arriverà presto sui vostri schermi, o meglio, su qualsiasi schermo possiate pensare di avere nelle vicinanze, da quello dell’orologio da polso (Android Wear, supportato da G Watch di LG e Gear Live di Samsung) a quello della macchina (Android Auto, in arrivo nel corso dell’anno). Ma soprattutto, Android arriverà sul piccolo schermo, con una mossa a lungo tentata dal colosso del web,  ma che stavolta sarà concretizzata grazie a nuove partnership con “aziende di elettronica di consumo” la cui identità, tuttavia, sarà rivelata solo più avanti. L’unica cosa che si sa per certo, è che Android TV offrirà un’esperienza in tutto e per tutto simile a quella mobile, e sarà utilizzabile nel salotto di casa tramite set-top box o integrata direttamente nell’apparecchio televisivo.

android-tv

Leggi tutto