News

I consumatori citano Netflix in Francia

Ancora tensione in Francia per Netflix, l’operatore di SVOD (subscription video on demand), sbarcato a settembre Oltralpe. Qualche settimana fa c’erano state polemiche riguardo al rispetto delle finestre theatrical per alcuni film.Oggi la principale associazione dei consumatori francesi, la CLCV, ha citato in giudizio presso la Corte di Parigi la società per clausole dannose e illegali. La CLCV precisa di aver accolto molto positivamente l’ingresso in Francia dell’operatore in quanto Netflix ha contribuito ad aumentare la concorrenza e a introdurre un modello innovativo nell’offerta televisiva. Tuttavia l’associazione ha evidenziato alcune derive nel contratto proposto da Netflix riguardo al rispetto dei diritti dei consumatori e in contrasto con la legge francese.

Netflix-France

Leggi tutto

Sky lancia il Super HD per i film, quasi un Blu ray

Gennaio porterà una novità in casa Sky. I più affezionati clienti di Sky Cinema HD, il canale dedicato al cinema, potranno infatti godere di un nuovo servizio, in fase di sperimentazione: il Super HD. Il servizio, offerto gratuitament e in anteprima, sarà fruibile unicamente sul decoder My Sky HD, in quanto il nuovo formato (per il gosso volume di dati che implica) non può essere applicato alle trasmissioni correnti ma solo ai contenuti On Demand, come appunto la Sky Selection On Demand del decoder My Sky HD.

The Amazing Spider Man Andrew Garfield Foto Dal Film 2

Leggi tutto

Cinecittà si gira, produzioni internazionali per 150 milioni di euro

Gli studi di Cinecittà sembrano aver beneficiato dellenuove norme relative al tax credit e hanno aumentato da 110 a 115 milioni di euro il fondo per le agevolazioni fiscali al cinema ma soprattutto hanno innalzato da 5 milioni di euro a film a 10 milioni a impresa il limite massimo del credito d’imposta per la produzione esecutiva e le industrie tecniche che realizzano in Italia, utilizzando mano d’opera italiana, film o parti di film stranieri. Gli investimenti delle produzioni internazionali negli studi romani, secondo una nota del Mibact, si aggirano infatti attorno ai 150 milioni di euro.

Cinecitta

Leggi tutto

Le abitudini degli spettatori secondo Google

Nel 2013 il 68% dei Nordamericani (statunitensi e canadesi) pari a 228,7 milioni di persone, sono andate almeno una volta al cinema  e l’11% di loro ci sono andati almeno una volta al mese (dati MPAA). Per scandagliare le ragioni che portano questo tipo di spettatori (e non i più assidui cinefili) a scegliere il film da vedere Google ha condotto recentemente uno studio con Millward Brown Digital (lo trovate integralmente QUI).

Schermata 2014-11-22 alle 13.44.03

Leggi tutto

Il futuro di Lionsgate post Hunger Games

Hunger Games è di certo la franchise più importante per Lionsgate, e ora che il terzo capitolo è uscito nelle sale (negli Stati Uniti si avvia a divetare la migliore apertura dell’anno, anche se un po’ sotto i 150 milioni di dollari stimati di incasso nel weekend) ci si chiede se la minimajor, avrà in futuro, una volta esaurita la spinta della saga, la forza di restare sul mercato cme soggetto indipendente oppure dovrà accettare le offerte di potenziali acquirenti,  in prima linea il colosso cinese Alibaba.

Hunger Games Il Canto della Rivolta Parte 1 - Foto del film 15

Leggi tutto

Francia, cala la produzione

Secondo i dati diffusi dal CNC francese (Centre national du cinéma et de l’image animée) la produzione cinematografica in Francia ha registrato una contrazione significativa nei primi 9 mesi del 2014. In questo periodo gli investimenti nei film francesi sono diminuiti del 22,7%  passando dagli 877,26 milioni di euro dello stesso periodo del 2013 ai 678,48 milioni del 2014. Per quanto riguarda i soli film d’iniziativa francese (le coproduzioni maggioritarie) si è passati da 701,37 milioni a 536,11 milioni con un calo del 23,6%. Su questa diminuzione degli investimenti ha pesato in gran parte il calo dei ricavi pubblicitari per le tv (sui quali è calcolato l’importo che le emittenti devono investire nella produzione cinematografica).

Fonte: CNC

Fonte: CNC

Leggi tutto

Interstellar da record in Corea del Sud

La Corea del Sud si avvia a diventatare il terzo mercato al mondo per risultati per Interstellar di Christopher Nolan, dopo Stati Uniti e Cina. Il film, uscito nelle sale coreane il 6 novembre, ha infatti totalizzato 47,3 milioni  di dollari di incasso e 5,8 milioni di spettatori. Non solo, ma per la quarta settimana consecutiva la pellicola è stata anche in testa alle prenotazioni online con oltre 280mila prevedite. Un risultato e una progressione che fanno pensare che Interstellar sia ormai sulla buona strada per diventare il film straniero più visto dell’anno in Corea del Sud, superando lo straordinario successo di Frozen: il film d’animazione Disney ha incassato complessivamente 82,4 milioni  di dollari totalizzando oltre 10 milioni di presenze.

Interstellar Matthew McConaughey Anne Hathaway foto dal film 1

Leggi tutto

I talent a Sorrento 2014 (e ci sarà anche una App)

Come nelel scorse edizioni le Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, in programma dall’1 al 4 dicembre si preparano a ricevere, oltre che gli operatori del settore anche una nutrita schiara di registi e attori italiani  che interverranno per presentare i loro lavori in uscita nelle sale al pubblico di accreditati.  Tra i nomi confermati ci saranno Carlo Verdone, Christian De Sica, Alessandro Siani, Luca Argentero, Neri Parenti, Lillo e Greg, Ambra Angiolini, Luca Miniero, Fabio Troiano, Dino Abbrescia, Massimo Cappelli, Volfango De Biasi, Enrico Lo Verso, Vincenzo Marra, Riccardo Rossi, Maria Grazia Cucinotta, Sebastiano Rizzo, Maurizio Battista e Paolo Cevoli.

foto sorrento

Leggi tutto

Netflix si mangia la banda larga in Nordamerica

Il servizio di video streaming Netflix è l’applicazione numero 1 nel Nord America in quanto a consumo di banda larga con il 34,9% di tutto il traffico rilevato nel periodo di punta (dalle 19.00 alle 23.00) sulle reti a banda larga del territorio nordamericano: Netflix infatti rappresenta, secondo uno studio di Sandvine, oltre il doppio del consumo di banda da parte di You Tube (14%).

netflix

Leggi tutto

L’Unicef sostiene Sarà un paese, da oggi al cinema

Da oggi è in sala per Distribuzione Indipendente Sarà un paese, opera prima di Nicola Campiotti. Al confine tra documentario e finzione, il film esplora e racconta l’Italia di oggi attraverso lo sguardo curioso e indagatore di un bambino, alle prese con un Paese saturo di contraddizioni e difficoltà ma anche colmo di speranze e propositi per un futuro migliore. Riconosciuto film di interesse culturale nazionale dal MiBAC, Sarà un Paese è sostenuto dall’UNICEF Italia, LIBERA e AGISCUOLA. Questa sera alle 20, presso il Cinema Barberini di Roma, si terrà la prima del film in collaborazione con il partner UNICEF Italia, che ha scelto Sarà un Paese per celebrare i 25 anni della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

SarЕ un paese foto dal film 1

Leggi tutto