Media

Dopo Vine anche YouTube punta sull’infanzia: arriva l’app Kids

Un’applicazione dal design semplice e morbido, con quattro sezioni facilmente navigabili con pochi scroll e un timer per stabilire il tempo di visione. Stiamo parlando di YouTube Kids, un nuovo servizio mobile, staccato dal portale video generalista, che la controllata di Google dice di aver sviluppato per rispondere alle richieste provenienti dal pubblico dei genitori e alla loro esigenza di offrire ai più piccoli un intrattenimento sì online, ma più mirato e adatto al target infantile. Ecco così l’arrivo della nuova applicazione, che debutterà lunedì 23 febbraio in occasione del Kidscreen Summit e, almeno inizialmente, per i soli dispositivi Android.

YouTube_Kids

Leggi tutto

Rai Pubblicità con UCI: nasce Digital Cinema Network

Molte le novità presentate ieri a Milano da Rai Pubblicità, la concessionaria pubbliciataria del network pubblico. A iniziare dal settore cinematografico, campo in cui la concessionaria ha annunciato la nascita nel nuovo circuito Digital Cinema Network scaturito dall’accordo con UCI Cinemas che prevede la vendita congiunta di spazi pubblicitari nelle sale cinematografiche di ciascuna concessionaria.  L’intesa darà vita a un network di circa 900 schermi  per 130 strutture, con 34 milioni di visitatori e una quota di mercato del 45%.

Schermata 2015-02-19 alle 10.18.14 Leggi tutto

Musica & Streaming. In Italia arriva Tidal

Il mercato della musica offerta in streaming da oggi ha un nuovo concorrente in Italia: si chiama Tidal a da oggi, appunto, sbarca nel nostro paese (e in altri 21 mercati nel mondo). Molto simile a Spotify come interfaccia con l’utente (e compatibile sia con Windows e con Mac) Tidal tuttavia porta con sé una grossa novità. Si tratta infatti del primo servizio che offre file in qualità superiore: le canzoni sono infatti proposte in formati lossless Flac e Alac a 44.1kHz e 16 bit (ovvero formati non compressi, senza perdita di dati) per una qualità d’ascolto superiore che dovrebbe essere pari a quella offerta dai supperti digitali come il CD, al contrario dei più diffusi servizi di download (iTunes, Amazon) o streaming (Spotify) che di basano su formati mp3.

Tidal

Leggi tutto

Mercato pubblicitario in calo del 2,5% nel 2014. Cinema -18,2%. I dati Nielsen.

Il mercato degli investimenti pubblicitari nel 2014 chiude a -2,5%, in perdita di 158 milioni rispetto al 2013 che si era chiuso a -12,3% rispetto all’anno precedente: 6,2 miliardi di euro contro i 6,3 registrati nel 2013. I dati Nielsen relativi all’anno appena concluso evidenziano per il settore cinema in particolare, un calo del 18,2% (il dato pià negativo dei mezzi considerati), passando da oltre 29 milioni a 24 milioni di euro.  «Il decremento del 2014 è il più contenuto degli ultimi quattro anni» ha spiegato Alberto Dal Sasso, Advertising Information Services Business Director di Nielsen e da gennaio anche Nielsen Television Audience Meausurement Managing Director. «Se aggiungiamo le stime degli investimenti sulla totalità del digital che attualmente non misuriamo mensilmente, vale a dire video, social e search advertising, il mercato chiude a -0,4%».

Schermata 2015-02-12 alle 11.26.03

Leggi tutto

Alibaba Pictures si accorda con Shenzhen Media per produrre serie tv legate all’e-commerce

L’unità cinematografica di Alibaba, colosso cinese dell’e-commerce ha stretto con il gruppo di entertainment Shenzhen Media  (la sesta maggiore società del paese) un accordo per produrre serie Tv collegate allla piattaforma e-commerce di Alibaba. «Alibaba Pictures  è uno dei pochi produttori di contenuti che ha sia vantaggi online che offline» ha dichiarato Zhang Qiang, CEO di Alibaba Pictures. «Alibaba Pictures trasformerà e aggiornerà i tradizionale modello di produzione tv. La produzione e la distribuzione di contenuti, innestata sulle risorse eàcommerce di Alibaba, consentirà un business vincente tra le società di produzione, i broadcaster e i consumatori».

Alibaba_Group_Logo-vector-image copy Leggi tutto

SnapperHero: dal web serial all’app-serial per Snapchat

Se ormai le web series sono un fenomeno ben consolidato sia a livello di audience che di meccanismi produttivi, questa forma di intrattenimento sembra già pronta per procedere verso il suo prossimo step evolutivo, vale a dire un contenuto seriale pensato per la distribuzione via app mobile. Un esempio? La nuova serie SnapperHero, finanziata nientemeno che dal colosso telefonico AT&T per debuttare su Snapchat, il servizio di messaggistica online dove le comunicazioni scambiate via chat scompaiono dopo 10 secondi dalla visualizzazione e che spopola in particolare tra gli adolescenti.

snapchatlogo

Leggi tutto

Trimestre record per Apple

Proprio mentre sono iniziate le riprese, a San Francisco di Steve Jobs, il film biografico targato Universal diretto da Danny Boyle e incentrato sull’ex CEO della Apple, intepretato da Michael Fassbender (trovate altre info sul progetto qui) la società di Cupertino ha reso noti i risultati fiscali relativi all’ultimo trimestre (con termine al 27 dicembre 2014), risultati che sono più che positivi, rimarcando un nuovo record: Apple ha infatti registrato 18 miliardi di dollari di ricavi con un fatturato pari a 71,6 miliardi, il miglior risultato trimestrale mai raggiunto nella sua storia. Il trimestre corrispondente dello scorso anno aveva infatti registrato 57,6 miliardi di fatturato con ricavi pari a 13,1 miliardi.

apple

Leggi tutto

Francia, Carrefour si lancia nel VOD con Nolim Films

Se c’è spazio per Netflix, ce ne deve essere anche per la versione online dei videostore della grande distribuzione: il mercato dell’on demand francese continua a espandersi, e lo fa tramite la nota catena di supermercati Carrefour che ha deciso di far debuttare un nuovo portale web per l’acquisto e il noleggio di film e serie tv. Il servizio si chiama Nolim Films e mira a competere con le formula ad abbonamento del noto operatore americano sia con l’offerta di nuove uscite non disponibili in SVOD, sia con una forte integrazione con Ultraviolet, cioè il sistema che permette di vedere sul web i titoli già acquistati in DVD e Blu-ray.

Carrefour nolim films

Leggi tutto

Investimenti pubblicitari gen-nov 2014, cinema -24,7%

Il mercato degli investimenti pubblicitari nei primi 11 mesi del 2014 ha chiuso complessivamente a -2,6% rispetto allo stesso periodo del 2013, pari a circa 153 milioni in meno. I primi 10 mesi dell’anno si erano chiusi a -3,4%. Se a livello globale i risultati sono incoraggianti, il bilancio, secondo i dati Nielsen, è particolarmente pesante per quanto riguarda il settore cinematografico che conferma l’andamentto negativo dei mesi precedenti: meno di 16,2 milioni di euro totalizzati contro i 21,5 milioni dello stesso periodo del 2013 con una flessione del 24,7%, il dato più alto tra i mezzi considerati.

Schermata 2015-01-15 alle 09.52.09 Leggi tutto

Accordo (rinnovato) tra Disney e DirecTV

Stati Uniti. The Walt Disney Company e DirectTv, piattaforma che trasmette via satellite canali televisivi digitali, hanno stretto un accordo di distribuzione che darà accesso ai clienti di DirectTV alla programmazione Disney in fatto di eventi sportivi, news, bambini e contenuti per l’intrattenimento via televisione, computer, smartphone, tablets, console di gioco e altri device connessi. L’accordo infatti permette l’accesso ai contenuti VOD di ESPN, dei newtwork via cavo Disneye da ABC. Inoltre i servizi online Disney Watch, che include WatchESPN, Watch Disney Channel, Watch Disney XD, Watch Disney Junior, Watch ABC Family and Watch ABC, saranno disponibili per lo streaming dai device internet abilitati a inizio 2015.

directv

Leggi tutto