Internet

Maker Studios da YouTube alla tv grazie a Disney

Quando Disney ha acquistato per oltre mezzo milione di dollari il network multicanale di YouTube Maker Studios, l’intenzione sembrava soprattutto quella di sfruttarne la forte presenza sul web per farne una piattaforma di distribuzione indipendente dal portale di Google e incentrata sulla molteplicità dell’offerta audiovisiva della major. L’obiettivo era emerso anche dalle parole del CEO Bob Iger, che dopo l’accordo aveva commentato “possiamo fare in modo che Maker migliori la distribuzione e la portata di forme brevi di audiovisivo usando quei personaggi e quelle storie”, riferendosi ai diversi brand e franchise gestiti dalla compagnia. Per ora il percorso sembra tuttavia procedere al contrario, non è tanto la tv (o il cinema) che sta andando verso il web, ma il web che fa irruzione nella tv. Negli ultmi due giorni sono state annunciate infatti una serie di collaborazioni che porteranno i contenuti e le star di Maker su diversi canali legati a The Walt Disney Comapany, da Disney Channel a Disney XD e Fusion.

Disney Maker Studios

Leggi tutto

Il nuovo album di Thom Yorke? Lo trovi (legalmente) su BitTorrent

Un paio di settimane fa gli U2 hanno dato una bella scossa al mercato musicale lasciando che iTunes, il potente store online della Apple, offrisse a tutti i suoi utenti il loro nuovo album Songs of innocence in forma assolutamente gratuita. Ora a dimostrare l’importanza delle piattaforme online nel nuovo assetto dell’industria musicale arriva anche Thom Yorke: il cantante dei Radiohead farà infatti debuttare il suo nuovo  lavoro da solista, Tomorrow’s Modern Boxes, al costo molto contenuto di 6 dollari e direttamente su BitTorrent. Nome spesso legato alla pirateria e all’offerta illegale, il servizio di file sharing si è ormai “ripulito” e lanciato seriamente nel campo della distribuzione digitale con i BitTorrent Bundle, un sistema che consente agli artisti di condividere con i fan le loro opere al prezzo e alle condizioni desiderate, anche gratis per scopo puramente divulgativo o promozionale.

Schermata 2014-09-29 alle 11.52.05

Leggi tutto

Cineblog01 (e Popcorn Time): quando la pirateria risorge dalle ceneri

La notizia ha fatto un certo rumore solo per la popolarità del sito, tra le mete preferite da chi cerca online film e serie tv da vedere gratis, leggiamo pure in versione pirata. All’inizio di questa settimana Cineblog01, che rilancia link dove trovare materiali di origine quasi sempre illegale, è stato oggetto di un sequestro preventivo da parte della Guardia di Finanza, esattamente come successo svariate volte nel corso degli anni scorsi. E come in passato, il provvedimento è stato già vanificato dalla comparsa online di un clone dello stesso sito, accessibile semplicemente da un dominio diverso che è facile trovare cercando su Google o sugli account social degli stessi gestori.

cineblog01

Leggi tutto

Ice Bucket Challenge a quota 10 miliardi di visualizzazioni

Facebook ha annunciato da poco il raggiungimento di un nuovo traguardo strategico, vale a dire un miliardo di visualizzazioni video realizzate ogni giorno. Parte di questo successo si deve senza dubbio al meccanismo della viralità e in particolare all’Ice Bucket Challenge. Se il fenomeno sembra aver perso un po’ lo slancio e soprattutto l’attenzione mediatica iniziale, in realtà la coda lunga dell’iniziativa benefica non si ferma, tanto da essere arrivata a 17 milioni di video caricati sul social network di Zuckerberg e a 10 miliardi di views da parte di 440 milioni di utenti. Soltando tra il primo giugno e il 17 agosto, sono stati 28 milioni gli iscritti impegnati a parlare del challenge.

-499649

Leggi tutto

I film più scaricati da iTunes: la Top 10 del 9 settembre

1testata (3)

Sul gradino più alto del podio dei film più scaricati dall’Apple store italiano oggi troviamo Godzilla, il monster-movie diretto da Gareth Edwards che ha riportato alla luce il terrificante ed iconico kaijū. In fondo alla Top 10, l’ultimo posto è occupato dalla commedia del 2011 Il mio angolo di paradiso con Kate Hudson mentre le posizioni intermedie vedono il primo capitolo dalla saga young adult Divergent, la commedia-rivelezione italiana Smetto quando voglio, il cartoon Rio 2: Missione Amazzonia, l’ultima fatica di Scorsese con Leonardo DiCaprio The Wolf od Wall Street. Di seguito i 10 titoli più acquistati in digital download, ad oggi 9 settembre, sulla piattaforma dell’iTunes store in Italia. Leggi tutto

Marseille: ecco il serial con cui Netflix vuole conquistare la Francia

Se House of Cardsa si è rivelato il biglietto di ingresso di Netflix nel “salotto” delle grandi tv e dei network tradizionali, un altro serial potrebbe aprire al servizio di streaming la porta del mercato europeo, e in particolare francese, del video on demand. Come preannunciato dai rumor, la società guidata da Reed Hastings si lancerà infatti nella produzione di una serie originale con cui accompagnare, a settembre, il proprio debutto in territorio francese. Il titolo è Marseille e vede come protagonista il sindaco di vecchia data della città  portuale, impegnato in una campagna elettorale contornata da corruzione e malavita.

Netflix-France

Leggi tutto

Film al PC? Cederanno il passo alla smart tv, parola di Wuaki

La possibilità di vedere film al computer, con tutta la flessibilità concessa dallo streaming, è stato uno dei vettori fondamentali di crescita del video on demand. Con la diffusione del mobile, della quantità e della qualità dei dispositivi connessi, le modalità di visione di prodotti cinematografici e televisivi sul web sembrano però destinate a un’ulteriore evoluzione, sempre più lontana dallo schermo del computer. Una tendenza confermata dai risultati di Wuaki.tv, la piattaforma di VOD controllata dal colosso giapponese dell’eCommerce Rakuten, attiva in Spagna e Regno Unito e secondo indiscrezioni prossima a un’espansione europea di maggior rilievo. L’operatore ha infatti reso noto che i suoi contenuti trasmessi direttamente su smart tv sono aumentati del 65% dall’introduzione di un’app nativa del servizio sugli apparecchi dei principali marchi, quali LG, Samsung e Panasonic. Anche le delivery su altri dispositivi connessi mostrano cifre in rialzo: un +25% è stato registrato ad esempio sullo streaming verso tablet, console Xbox, smartphone e la chiavetta smart di Google, Chromecast. 

Wuaki

Leggi tutto

Antipirateria: le armi sono informazione e coinvolgimento

“La pirateria è un reato”, “rubare è vietato dalla legge”, teschi e ossa e addirittura, in altri Paesi, l’accusa di aiutare terrorismo e traffici illeciti di varia natura. L’antipirateria, come l’abbiamo conosciuta finora, ha puntato spesso e senza troppi risultati sulla colpevolizzazione degli utenti e sulla denuncia dell’illegalità di pratiche come il download. Da quando l’home entertainment ha cominciato a sperimentare una vera e propria migrazione di consumatori e proventi verso l’online, è diventato tuttavia più chiaro come la pirateria non sia da liquidare solo come comportamento criminoso. L’offerta illecita in passato ha supplito anche alla carenza di quella legale, sviluppata con ritardo da un’industria refrattaria agli inevitabili cambiamenti indotti dalla tecnologia. Ecco perché anche l’antipirateria necessita di un radicale cambio di strategia, come dimostra l’esempio inglese dell’Industry Trust for IP Awareness: sorta di corrispettivo della nostra Fapav, passata dalle campagne contro il “furto” a quelle per il supporto attivo all’industria creativa e per la diffusione della conoscenza delle alternative legali alla violazione del copyright.

 anchorman movie moments worth paying 4 Leggi tutto

Wuaki: si avvicina lo sbarco italiano del servizio on demand della giapponese Rakuten

L’indiscrezione è di vecchia data, ma ora sembra confermata dai vertici dell’azienda, intervistati dal sito americano TechCrunch: Wuaki, la piattaforma di video on demand controllata dal colosso giapponese dell’eCommerce Rakuten, starebbe per ampliare la propria presenza europea. Entro metà agosto dovrebbe arrivare in Francia e per fine anno debuttare anche in Germania e Italia, per poi continuare il roll-ou in altri territori del Vecchio Continente nel corso del 2015.  La tempistica sembra perfetta, soprattutto per battere sul tempo il nuovo e più temibile concorrente degli operatori di VOD, cioè il leader americano dello streaming ad abbonamento Netflix, il cui arrivo in terra d’Oltralpe è previsto per settembre.

rakuten-wuakitv Leggi tutto

Tv connesse in Rete: arriverà entro l’anno la Playstation TV di Sony

Sarà commercializzata in autunno in Nord America  e Europa, in tutti i Paesi con sistema PAL, e pur avendo come primo target gli appassionati di videogame, si candida già a fare concorrenza agli altri set-top box pensati per connettere il piccolo schermo al web.  Si tratta della PlayStation TV, già nota nell’area asiatica come PlayStation Vita TV, e consiste in un piccolo hardware (6,5× 10,5cm, ovviamente piuttosto slim) con cui trasmettere in streaming a tutti i televisori di casa i giochi disponibili sulla PlayStation 4. Costerà 99 dollari, mentre in America sarà venduto anche all’interno di un pacchetto da 139 dollari completo di controller, memory card e una copia del videogame di The Lego Movie.

 playstation tv Leggi tutto