Generale

Su Playstation arriva Powers, la prima serie live action per la console

Debutterà il 10 marzo, con i primi tre episodi dei 10 realizzati, Powers la prima serie live action reslizzata da Sony in esclusiva per la console PlayStation. La serie è basata sull’omonima serie a fumetti americana realizzata da Brian Michael Bendis e Michael Avon Oeming. La vicenda è quella di due detective della squadra omicidi impegnati a risolvere i delitti di alcuni criminali dotati di superpoteri.

powers

Leggi tutto

Berlinale 2015: l’Italia in concorso con Vergine Giurata di Laura Bispuri

Ci sarà anche un titolo italiano in concorso al prossimo Festival di Berlino, la cui 65ª edizione è in programma dal 5 al 15 febbraio prossimi. A rappresentare l’italia sarà un’opera prima: Vergine Giurata diretta da Laura Bispuri e con protagonista Alba Rohrwacher. La pellicola è una produzione Vivo Film e Colorado Film Production in co-produzione con la svizzera Bord Cadre Films, la tedesca The Match Factory Production e l’albanese Erafilm. Il progetto è stato sostenuto dalla BLS – Film Fund & Commission dell’Alto Adige con un finanziamento di 198mila euro.

berlinalepalast

Leggi tutto

Critics’ Choice Award, Boyhood Miglior film. Un buon presagio per gli Oscar?

Se è vero che forse mai come quest’anno il verdetto degli Oscar appare incerto, con otto film candidati che potrebbero aggiudicarsi la statuetta per il miglior film senza però un vero favorito, oggi tra i film nominati Boyhood di Richard Linklater può aggiungere un’altra freccia al suo arco. Il film infatti è stato premiato come miglior film dell’anno ai Critics’ Choice Movie Awards, i riconoscimenti assegnati dalla Broadcast Film Critics Association, la maggiore associazione di critica del Nordamerica (rappresenta circa 300 critici cinematografici, televisivi e online negli Stati Uniti e in Canada).

Boyhood Ethan Hawke foto dal film 1

Leggi tutto

Dati Cinetel, gli interventi di Bernaschi, Cima e Lonigro

Alla presentazione dei dati Cinetel 2014, avvenuta ieri a Roma, è intervenuto anche Carlo Bernaschi, presidente ANEM. Bernaschi ha ricordato le difficoltà del 2014 dal punto di vista del mercato: «Abbiamo avuto, dal lato delle entrate, un prodotto internazionale al di sotto delle aspettative, una produzione nazionale carente di grandissimi risultati commerciali, una estate cinematografica latitante. Dal lato delle uscite abbiamo dovuto completare la digitalizzazione di tutte le sale, abbiamo assistito ad un incremento costante delle tassazioni comunali e generali, abbiamo scontato gli effetti di una crisi economica e sociale di proporzioni mai registrata. Nonostante tutto però abbiamo resistito e dimostrato che il cinema è, ancora una volta, la forma d’intrattenimento fuori casa più apprezzata e usata dal pubblico. Su tutti i dati mi sento di evidenziare il ruolo di quell’esercizio minore e di provincia che resiste e che resta quasi un beneffattore del pubblico e della società. Per quel che mi concerne, osservo che i Multiplex e le Multisale hanno raccolto nel 2014 quasi il 75% degli spettatori e degli incassi e osservo con piacere che anche in tantissime di queste strutture si possa vedere del bel cinema di qualità, eventi culturali, film nazionali non sempre facili e tanti contenuti complementari».

sala-cinematografica

Leggi tutto

Oscar, 21 nomination per Fox e Warner

Annunciate oggi le candidature dell’87ª edizione degli Academy Awards. La cerimonia di consegna dei prestigiosi Oscar si terrà invece il prossimo 22 febbraio a Los Angeles presso il Dolby Theatre  Hollywood & Highland Center di Hollywood. Quest’anno non c’è un film che prevale decisamente sull’altro. A ottenere il maggior numero di candidature (9 entrambi) sono i titoli Birdman e Grand Budapest Hotel, e quindi si configura una guerra in casa Fox dato che entrambi i film ssono distribuiti da Fox Searchlight. Ma segue da vicino con 8 nomination The Imitation Game. Ma da segnalare anche le ottime performance  di Boyhood e American Sniper che hanno strappato 6 candidature a testa. Infine ben tre film fanno registrare 5 nomination: La teoria del tutto, Interstellar e Foxcatcher.

Schermata 2015-01-15 alle 17.21.37

Leggi tutto

I dati Cinetel: il 2014 un anno difficile, -6,13% nelle presenze e -7,09% negli incassi

Sono stati presentati oggi a Roma i dati Cinetel relativi al box office cinematografico del 2014. I biglietti venduti nel 2014 sono stati 91.465.599, con una diminuzione del 6,13% rispetto al 2013, e gli incassi sono stati pari a 574.839.395 euro, con una flessione del 7,09%. Diminuisce la quota di mercato del cinema italiano che in termini di presenze: nel 2014 scende al 27,76% contro il 31,16% del 2013 (quando Sole a catinelle con Checco Zalone aveva raccolto da solo circa l’8% delle presenze). Ma non va meglio per il cinema statunitense, la cui quota di mercato è passata dal 53,37% del 2013 al 49,65% del 2014. Cresce però il numero di film distribuiti che nel 2014 sono stati 470, a fronte dei 454 del 2013 (con un leggero aumento dei film italiani passati da 162 a 171). In aumento anche i contrnuti alternativi che nell’anno appena concluso sono stati 75 (contro i 69 del 2013). Anche nel 2014 prosegue la diminuzione del prezzo medio del biglietto, pari a 6,02 euro, contro i 6,08 del 2013. Positivo l’avvio del 2015: i primi sei giorni hanno segnato il risultato migliore degli ultimi venti anni, con 4,8 milioni di presenze in sala. Il trend positivo è proseguito anche nei giorni successivi: dal primo al 13 gennaio i biglietti staccati, rispetto all’omologo periodo del 2014, sono infatti aumentati del 10,35% e gli incassi del 10,71%.

Schermata 2015-01-15 alle 15.03.49 Leggi tutto

Raccomandati per un lavoro da Liam Neeson? Ecco la strategia di social marketing di Taken 3

Fanpage ufficiale? Post sponsorizzati? Trending topic a pagamento? Taken 3 – L’ora della verità, si è spito un po’ oltre i confini del “solito” social media marketing utilizzando una piattaforma meno gettonata dalle major cinematografiche come LinkedIn. L’idea, semplice ed efficace, è stata quella di lanciare un concorso per vincere una raccomandazione, strumento tipico del network professionale, da parte di Liam Neeson in persona, ovviamente nei panni del protagonista del franchise, il badass ex-agente della CIA Bryan Mills.

Schermata 2015-01-15 alle 11.32.44

Leggi tutto

Investimenti pubblicitari gen-nov 2014, cinema -24,7%

Il mercato degli investimenti pubblicitari nei primi 11 mesi del 2014 ha chiuso complessivamente a -2,6% rispetto allo stesso periodo del 2013, pari a circa 153 milioni in meno. I primi 10 mesi dell’anno si erano chiusi a -3,4%. Se a livello globale i risultati sono incoraggianti, il bilancio, secondo i dati Nielsen, è particolarmente pesante per quanto riguarda il settore cinematografico che conferma l’andamentto negativo dei mesi precedenti: meno di 16,2 milioni di euro totalizzati contro i 21,5 milioni dello stesso periodo del 2013 con una flessione del 24,7%, il dato più alto tra i mezzi considerati.

Schermata 2015-01-15 alle 09.52.09 Leggi tutto

Musica on Demand: Spotify raggiunge i 15 milioni di iscritti nel 2014

Il 2014 è stato sicuramente un anno di grossa crescita per Spotify il servizio musicale che offre in streaming on demand una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti (incluse Sony, EMI, Warner Music Group e Universal). La società ha annunciato iln un breve post che alla fine dell’anno appena concluso i sotoscrittori dell’abbonamento a pagamento del servizio avevano superato quota 15 milioni. Non solo ma Spotify ha anche rivelato che gli “ascolatori attivi” (quindi anche quelli che utilizzano la versione “free”) sono in totale 60 milioni. Nell’ultima parte dell’anno quindi si è avuto un ulteriore incremento degli utenti dato che la società a maggio riportava 10 milioni di abbonati e 40 milioni di “ascolatatori attivi”. A novembre si contavano invece a 12,5 milioni di iscritti al servizio a pagamento con 50 milioni di ascoltatori.

Schermata 2015-01-13 alle 10.08.56

Leggi tutto

#BoxOfficeItalia – Weekend 8-11 Gennaio: #1AMERICAN SNIPER (3,6 milioni di euro)

American Sniper Bradley Cooper foto dal film 5

1 – AMERICAN SNIPER: 3.590.609 euro (-37%) (516.816 spettatori) 540 schermi/6.649 media– Tot. 12.046.018
2 – SI ACCETTANO MIRACOLI: 2.518.495 (-65%) (381.872) 601/4.191 – Tot. 112.259.304
3  – THE IMITATION GAME: 1.362.363 (-20%) (204.863) 318/4.284 – Tot. 3.905.371
4 - OUJA: 1.011.520 (138.851) 243/4.163 – Tot. 1.011.520 (4gg)*
5 –  COME AMMAZZARE IL CAPO 2: 819.752 (116.692) 310/2.644 – Tot. 819.752 (4gg)*
6 – BIG HERO 6: 545.900 (83.426) 284/1.922 – Tot. 8.882.206
7 BIG EYES: 536.100 (-16%) (80.935) 268/2.000– Tot. 2.193.502
8 – THE WATER DIVINER: 526.163 (77.233) 204/2.579 – Tot. 526.163 (4gg)*

10 - I CAVALIERI DELLO ZODIACO-LA LEGGENDA DEL GRANDE TEMPIO: 439.775 (62.242) 214/2.055– Tot. 439.775 (4gg)*

Weekend 8-11 gennaio 2015: 13.474.974 euro – 1.994.304 spettatori

Weekend 1-4 gennaio 2015: 25.157.025 euro (-46%) –  3.594.444 spettatori

Weekend 9-12 Gennaio 2014: 13.308.087 euro (+1,25%) #1 UN BOSS IN SALOTTO (2,1 milioni di euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel