Generale

Cannes omaggia Ingrid Bergman, il manifesto ufficiale

Sarà nel segno di Ingrid Bergman la 68ma edizione del Festival di Cannes, che si svolgerà sulla croisette da 13 al 24 maggio prossimi. Il festival ha infatti deciso di rendere omaggio alla figura della grande attrice svedese, che compare nel manifesto ufficiale del film. Dopo Marcello Mastroianni, omaggiato lo scorso anno, un altro nome importante del cinema del passato è stato quindi scelto per celebrare la kermesse cinematografica. La Bergman, fu anche presidente della Giuria del Festival nel 1973.

© FDC / Lagency / Taste (Paris) / Ingrid Bergman © David Seymour / Estate of David Seymour - Magnum Photos

© FDC / Lagency / Taste (Paris) / Ingrid Bergman © David Seymour / Estate of David Seymour – Magnum Photos

«Io e la mia famiglia siamo fortemente commossi dal fatto che il Festival di Cannes abbia scelto di ritrarre la nostra magnifica madre nel poste ufficiale per celebrare il centenaria della sua nascita» ha dichiarato la figlia Isabella Rossellini. «La sua carriera straordinaria ha spaziato in molti paesi, dai più piccoli film indipendenti europei alle grandi produzioni Hollywoodiane. Mamma ha adorato lavorare come attrice: per le recitare non era una professione ma una vocazione. Come amava ripetere: “Non ho scelto di recitare, è la recitazione che ha scelto me». Il manifesto creato da Hervé Chigioni dal graphic designer Gilles Frappier è basato su una fotografia di David Seymour. Il tributo del festival alla figura di Ingrid Bergman prevede anche la proiezione, all’interno del programma di Cannes Classics, del documentrio di Stig Björkman Ingrid Bergman, in Her Own Words. Inoltre al Festival è collegato lo spettacolo omaggio ‘Ingrid Bergman Tribute’ che Isabella Rossellini sta organizzando per il prossimo settembre in onore della madre. Lo show, diretto da Guido Torlonia e Ludovica Damiani, sarà basatosull’autobiografia dell’atttrice e sulla sua corrispondenza con Roberto Rossellini e sarà ospitato in cinque città che hanno avuto a che fare con la vita della star: Stoccolma, Roma, Parigi, Londra e New York. Tra gli attori che prenderanno parte allo spettacolo, oltre alla stessa Isabella Rossellini, ci saranno Jeremy Irons, Fanny Ardant e Christian De Sica.

Dal 16 al 23 ottobre la Festa di Roma

Ritorno al passato per il Festival di Roma che dalla prossima edizione, la decima, tornerà a chiamarsi come in origine Festa del Cinema di Roma e si svolgerà dal 16 al 23 ottobre 2015. Lo ha deciso il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cinema per Roma, presieduto da Piera Detassis (in rappresentanza di Roma Capitale) e composto da Laura Delli Colli (in rappresentanza della Regione Lazio), Giancarlo Cremonesi (Camera di Commercio), Carlo Fuortes (Fondazione Musica per Roma), Roberto Cicutto (Istituto Luce Cinecittà). La giornata del 24 ottobre sarà dedicata alle repliche dei film. Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre confermato l’Auditorium Parco della Musica come fulcro dell’evento, ma la Festa coinvolgerà anche il resto della Capitale. Si è inoltre stabilito che la Fondazione svolgerà attività durante tutto l’anno attraverso il sostegno, il rilancio, la celebrazione del cinema (e dell’audiovisivo) a Roma e nella Regione Lazio, collaborando con le istituzioni culturali, gli organismi cinematografici e le varie realtà culturali che operano nel territorio.

festival-cinema-roma-2011
Leggi tutto

Usa: Disney studios più di successo nel 2014

Come ogni anno Hollywood Reporter ha pubblicato la classifica dei 5 studi cinematografici più di successo nello scorso anno mettendo a confronto i profitti registrati con il fatturato complessivo e l’incasso al box office. Al primo posto di questa top 5 nel 2014 troviamo Disney. Complessivamente le performance degli studios  in un anno difficile per il botteghino americano, che ha registrato una flessione di oltre il 5% e anno difficile anche per il settore dell’home entertainment con un calo dell’11% rispetto al 2013 sono state soddisfacenti grazie a una strategia di contenimento dei costi e a un’espansione della distribuzione digitale e televisiva. Ma veniamo ai risultati dei singoli studios.

2014StudioProfitability

Disney, al primo posto, ha potuto contare sullo straordinario successo mondiale di Frozen (uscito nel 2013 e che ha totalizzato al box office globale oltre 1,2 miliardi di dollari) ma anche di Guardiani della Galassia (774,7 milioni di dollari di incasso) e su buone performance nell’home video. Lo studio registra profitti per 1,7 miliardi, nonostante l’incasso al box office sia inferiore del 6% rispetto al 2013. Leggi tutto

Wild Bunch lancia e-Cinéma, servizio di distribuzione digitale

Lo aveva annunciato ad ottobre e ora Wild Bunch è pronta. Debutterà il prossimo 27 marzo con il film danese The Keeper Of Lost Causes, diretto da Mikkel Nørgaard e capostipite della franchise Department Q (ispirata a una serie di bestseller nordici di Adler-Olsen Jussi, in Italia il primo romanzo è edito col titolo La donna in gabbia), il nuovo servizio di distribuzione digitalep pensato da Wild Bunch, società di distribuzione francese (ma operante in molti territori europei) che intende così inaugurare il suo e-Cinéma. In un m0mento in cui il mercato (anche quello Oltralpe) è congestionato da molte uscite cinematografiche, Wild Bunch intende proporsi sul fronte della distribuzione digitale, trovando spazio in VOD, per alcuni film che altrimenti rimarrebbero schiacciati dal sovraffollamento. L’obiettivo è quello di creare eventi per alcuni film trovando loro la maggiore audience possibile. The Keeper Of Lost Causes verrà distribuito infatti solo in VOD su alcune piattaforme come iTunes, Google Play, Orange e FilmoTV e sarà disponibile attraverso tutti i provider internet francesi, raggiungendo l’88% delle famiglie. Inoltre la società prevede prossimamente di allargare la distribuzione anche in altri territori come Germania, Italia e Spagna.

keeper lost

Leggi tutto

Restauri: Buster Keaton per la Cineteca di Bologna e Il Giardino dei Finzi-Contini per Luce Cinecittà

Con un occhio al cinema del passato pariamo oggi di restauro cinematografico con due progetti annunciati, rispettivamente da Cineteca di Bologna e Istituto Luce Cinecittà. Un altro maestro dell’epoca del cinema muto tornerà a vivere grazie all’impegno della Cineteca di Bologna e del suo laboratorio L’Immagine Ritrovata: dopo il lungo lavoro dedicato a Charles Chaplin, ora Buster Keaton e la sua intera opera cinematografica saranno al centro di un pluriennale e impegnativo  progetto di restauro con lo scopo di restituire al pubblico di tutto il mondo in una versione rinnovata le scorribande di un protagonista assoluto dell’epoca d’oro del cinema muto. I primi risultati del Progetto Keaton, che la Cineteca di Bologna realizza in collaborazione con Cohen Film Collection, saranno presentati a Bologna, alla prossima edizione del festival Il Cinema Ritrovato (in programma dal 27 giugno al 4 luglio); al festival saranno infatti proiettati in anteprima i nuovi restauri dei primi due corti interpretati da Keaton scelti dal progetto: One Week, cortometraggio del 1920, e Sherlock Jr. (La palla n° 13), realizzato nel 1924.

buster keaton

Leggi tutto

Ernesto Grassi in Koch Media

Umberto Bettini, Country Manager Koch Media Italia, annuncia l’ingresso nella società di distribuzione cinematografica di Ernesto Grassi in qualità di Direttore della Distribuzione Theatrical. «È con estrema soddisfazione e grande piacere che do il benvenuto a Ernesto nella nostra struttura» ha dichiarato Umberto Bettini. «Nome di spicco nel panorama cinematografico e persona di grande esperienza e conoscenza del mercato, Ernesto rappresenta una professionalità di enorme valore a cui sono lieto di affidare la guida della nostra Divisione Theatrical». Grassi, che proviene da Adler Entertainment dove ricopriva l’incarico di direttore generale, ha assunto l’incarico in Koch Media dal 9 marzo 2015.

Ernesto Grassi - Direttore della Distribuzione Theatrical Koch Media Italia

 

Francia, presenze boom a febbraio (+28,5%)

Il mese di febbraio è stato sicuramente positivo per quanto riguarda il mercato cinematografico francese: il box office ha infatti registrato, secondo i dati forniti dal CNC, 22,56 milioni di presenze, in crescita del 28,5% rispetto a febbraio 2014. Se si considerano i primi due mesi dell’anno le presenze totali hanno raggiunto i 39,59 milioni, con un aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno del 12,3%, aumento registrato nonostante la lieve flessione del mese di gennaio rispetto a gennaio 2014: 17,03 milioni di spettatori, in calo del 3,8.

Cinquanta Sfumature di Grigio Dakota Mayi Johnson Jamie Dornan foto dal film 1

Leggi tutto

#BoxOfficeItalia – Weekend 5 – 8 marzo: #1FOCUS (1,8 milioni di euro)

Focus - Niente è come sembra Will Smith Margot Robbie foto dal film 1

1 – FOCUS – NIENTE E’ COME SEMBRA: 1.845.200 euro (268.476 spettatori ) 379 sale/4.869 media – Tot. 1.845.200 (3gg)*
2 – NESSUNO SI SALVA DA SOLO: 1.330.229 (199.810) 390/3.411 – Tot. 1.330.229 (4gg)*
3 –  SPONGEBOB – FUORI DALL’ACQUA: 1.136.541 (-51%) (178.454) 417/2.726 – Tot. 3.822.847
4  –  NOI E LA GIULIA: 537.647 (-47%) (81.918) 258/2.084 – Tot. 3.293.661
5  –  KINGSMAN: SECRET SERVICE: 508.630 (-46%) (76.076) 268/1.898 – Tot. 1.731.827
6 – CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO: 500.107 (-63%) (70.383) 249/2.008 – Tot. 19.201.572

7 - SUPERFAST & SUPERFURIOUS: 402.634 (56.335) 243/1.657 – Tot. 402.634 (4gg)*

Weekend 5-8 marzo 2015: 8.467.588 euro – 1.289.549 spettatori

Weekend 26 feb-1 mar 2015: 10.708.998 euro (-21%) –  1.614.065 spettatori

Weekend 6 – 9 marzo 2014: 9.845.027 euro (-13,99%) #1 300 – L’ALBA DI UN IMPERO (2,4 milioni di euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione BoxOffice di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Video: il futuro è mobile, ma non necessariamente in mobilità

Entro il 2025 la fruizione di contenuti audiovisivi tramite dispositivi mobili è destinata a crescere fino a raggiungere il 20% di tutti i consumai, erodendo le quote della tv tradizionale e della visione da pc. Data l’esplosione del traffico non fisso degli ultimi anni questa stima, prodotta dall’istituto di ricerca TDG, non stupisce granché. Più interessante invece le previsioni che riguardano le modalità con cui gli utenti guarderanno video da smartphone e tablet, cioè non necessariamente in mobilità e “on the go”.

tablets

Leggi tutto

Vergine Giurata al Tribeca Film Festival

Ci sarà anche Vergine Giurata al Tribeca film Festival. L’opera prima di Laura Bispuri, già presentata con ottimo riscontro di critica in concorso alla Berlinale, concorrerà infatti nella sezione World Narrative Competition nel prestigioso festival Newyorchese fondato da Robert De Niro, la cui prossima edizione è in programma dal 15 al 26 aprile.

vergine giurata

Leggi tutto