Film

The Imitation Game vince a Toronto, Videa: “Una conferma del lavoro svolto”

The Imitation Game, il film di Morten Tyldum sul matematico Alan Turing, ha vinto il People’s Choice Award al Toronto International Film Festival che si è concluso ieri. Il film, che sarà distribuito nelle sale italiane da Videa a partire dall’1 gennaio 2015 si è quindi aggiudicato il riconoscimento più ambito del festival, il premio del pubblico. «Siamo fieri ed entusiasti di distribuire il film che ha vinto il premio del pubblico a Toronto» ha dichiarato a Cineguru Daniela Robustelli, direttore commerciale di Videa.

imitation game Leggi tutto

La Sampdoria per Sin City: una donna per cui uccidere

Cinema e mondo del calcio s’incontrano per l’iniziativa promozionale legata all’uscita di Sin City 3D: una donna per cui uccidere, nelle sale il 2 ottobre per Key Films, l’etichetta con cui Lucky Red distribuisce i film di genere horror e thriller.

SINCITYSampdoria_KeyArt_tshirt_v2 (2) Leggi tutto

Più copie per Colpa delle stelle (20th Century Fox)

Aumentano le sale per Colpa delle Stelle (20th Century Fox) adattamento per il grande schermo del bestseller di John Green. Lo ha annunciato 20th Century Fox dopo il successo riscontrato dal film che ha totalizzato fin’ora 2.421.861 euro al box office italiano.

Colpa delle stelle Ansel Elgort Shailene Woodley foto dal film 1

Leggi tutto

Lucky Red distribuisce il Leone d’oro di Venezia

Sarà Lucky Red a distribuire nelel sale italiane A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence dello svedese Roy Andersson, a cui è andato il Leone d’oro e che non aveva trovato una distribuzione.

a-pigeon-sat-on-a

Leggi tutto

Microcinema porta nelle sale il doc Enzo Avitabile Music Life

Grazie alla digitalizzazione delle sale sta diventando sempre più frequente nella loro programmazione la formula delle proiezioni-evento in cui per una sola serata, o al massimo per un paio di giorni, viene presentato un documentario, un cult del passato, un’edizione restaurata. Così, all’interno di un processo di diversificazione dei palinsesti dei grandi schermi, il 18 e 19 novembre Microcinema distribuisce nei cinema il documentario Enzo Avitabile Music Life.

ENZO AVITABILE MUSIC LIFE

Leggi tutto

2012: ecco i film più popolari su Facebook [INFOGRAPHIC]

Nuovo anno, nuove classifiche. Ma a parlare non è solo il box office: ormai la popolarità dei film si misura anche sui social network, perciò ecco un’infografica, elaborata da Expion, con le top 5 dei titoli più amati dagli utenti di Facebook. Per quanto riguarda il numero delle fan actions, appare imbattuta la saga di Twilight, che ne conta più di 18 milioni, seguita con ampio distacco da The Hunger Games, con 6,6 milioni di feedback da parte della sua base di appassionati,  mentre The Avengers, nonostante sia l’incasso maggiore dell’anno al botteghino mondiale, si guadagna solo la terza posizione.

Leggi tutto

Sorrento 2012: Mediterranea, Microcinema, Minerva e Made in Italy

È partita la 35a edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, e con l’inizio della manifestazione organizzata dall’Anec (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) sono arrivati anche i primi trailer. Ad aprire i quattro giorni di convention e presentazioni, in programma fino al prossimo 6 dicembre, sono state le indipendenti Mediterranea Productions, Microcinema, Minerva Pictures e  Made in Italy.

Leggi tutto

Tolkien: gli eredi contro Warner per i giochi online e le app.

Certo, dal 1969 le possibilità di sfruttamento di un’opera dell’ingegno sono molto cambiate: al merchandising classico si è aggiunto quello digitale, con le app per social e mobile, i giochi online e molto altro. È perciò questo il terreno su cui gli eredi dello storico autore J.R.R. Tolkien hanno deciso di dare battaglia a Warner Bros, la major cinematografica che ha già portato sul grande schermo la trilogia del Signore degli Anelli e sta per tornare con Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato, in uscita negli USA il 12 dicembre. La Tolkien Estate e l’editore HarperCollins hanno infatti citato in giudizio per 80 milioni di dollari la major, la sua sussidiaria New Line e il detentore dei diritti sulle due saghe, la Saul Zaentz Co., con l’accusa di aver oltrepassato i confini della loro licenza di sfruttamento delle opere dell’autore inglese, ottenuta nel ’69 e, secondo l’accusa, limitata ai soli beni di consumo materiali, come figurine, gadget, collezionismo ecc.

Leggi tutto

Ted, case study: la strategia social del film in Italia e negli Stati Uniti.

 

Il debutto alla regia dell’autore de I Griffin, Seth MacFarlane, non sarebbe potuto avvenire in maniera più eclatante: Ted, il suo orsacchiotto di peluche senza peli sulla lingua, ha battuto tutte le previsioni antecedenti l’uscita nelle sale americane, diventando uno dei fenomeni dell’estate cinematografica. Negli Stati Uniti ha incassato più di 218 milioni di dollari e circa 434 milioni a livello globale. Ma non si tratta solo di un successo di pubblico: Ted è stato infatti supportato da un’irriverente campagna promozionale che si è fortemente servita del web e in particolare dei social network, per costruire l’hype intorno al personaggio dell’irriverente pupazzo di stoffa. Una strategia che poi è stata mutuata anche in Italia, in particolare con una serie di creazioni grafiche tutte incentrate su Ted, volte a ironizzare su notizie di attualità, film e programmi tv. Vediamo nel dettaglio alcuni dei trend più interessanti seguiti dalle campagne.

 

Leggi tutto

Crescono gli Schermi di Qualità: intervista a Cristina Loglio.

Ieri, in occasione della 69. Mostra del Cinema di Venezia, sono stati resi noti i dati relativi ai primi sei mesi dell’ultima edizione di Schermi di Qualità: un’iniziativa del Mibac volta a sostenere il prodotto cinematografico di particolare valore attraverso l’incentivo alla sua programmazione nelle sale. Un intervento che, come ha sottolineato il presidente dell’Agis, Paolo Protti, è stato e dovrà essere mantenuto anche in una fase critica e  di spending review, quale “esempio consolidato di investimento positivo di denaro pubblico,  per la crescita di un settore specifico”, che in questo caso viene a coincidere con l’intera filiera del cinema in Italia. Schermi di Qualità, d’altra parte, si presenta come una realtà in crescita, con circa 800 sale aderenti e una quota di presenze realizzata nel proprio “circuito” che, nell’ultimo semestre, è stata di 8,4 milioni di spettatori, pari a oltre il 18% di quelli complessivi registrati da Cinetel.

Leggi tutto