Esercizio

Franceschini annuncia misure a sostegno delle piccole sale

In una lettera inviata al quotidiano Repubblica il ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini annuncia alcune misure del Ministero a sostegno delle piccole sale, in particolar modo rendendo nota l’imminente entrata in vigore della direttiva a tutela delle sale cinematografiche storiche presentata ad agosto 2014. «Alla direttiva per tutelare le sale cinematografiche di interesse storico esistenti su il territorio italiano sottoponendole a vincolo di destinazione d’uso (emanata il 26 agosto 2014 e annunciata all’inaugurazione della scorsa Mostra Internazionale d’Are Cinematografica) si aggiunge ora  – scrive Franceschini nella lettera – il decreto per il credito d’imposta in favore dei piccoli e medi cinematografi, pubblicato in Gazzetta Ufficiale questa settimana, il 24 marzo. Grazie a questa misura, il 30% delle spese sostenute nel 2015 e nel 2016 per il ripristino di sale inattive, l’aumento di schermi, la ristrutturazione e l’adeguamento strutturale e tecnologico, l’installazione, la ristrutturazione e il rinnovo delle apparecchiature e degli impianti di proiezione di cinema storici, ossia esistenti da prima del 1980, costituiranno un credito d’imposta per un importo massimo di 100mila euro ripartito in tre quote annuali di pari importo».

franceschini

Leggi tutto

Russia, il mercato cinematografico non cresce più

La Russia, insieme a Cina e India, è tra i mercati cinematografici quello che negli ultimi anni ha mostrato i più forti indici di crescita, si pensi che dal 2005 a 2012 si è passati da 84,5 a 180 milioni di spettatori. Nel 2014 tuttavia le presenze hanno mostrato un lieve calo, per la prima volta dal 1991, fermandosi a 190 milioni di spettatori (-0.2% rispetto al 2013). Ma quello che più preoccupa è la contrazione dell’esercizio cinematografico: secondo i dati forniti da uno studio della società di ricerca NP Expert nel 2014 sono stati inaugurati 36 cinema per un totale di 329 schermi, il numero più basso di nuove strutture dal 2001 a questa parte.

cinema russia

Leggi tutto

Primavera del cinema in Francia: 2,6 milioni di spettatori

Si è chiusa il 24 marzo la 16ma edizione di Printemps du Cinéma (la Primavera del Cinema), manifestazione che in tre giorni ha portato al cinema 2,6 milioni di spettatori. Il dato, in linea con le ultime due edizioni, ha quindi confermato il successo delll’evento organizzato dalla Fédération Nationale des Cinémas Français (l’associazione degli esercenti francesi) in collaborazione con il gruppo BNP Paribas. «Gli spettatori – si legge nel comunicato diffuso sui risultati – hanno riaffermato il loro attaccamento al cinema in sala, pratica culturale preferita dai francesi e attività di svago più accessibile e più popolare. La diversità dell’offerta dei film proposti agli spettatori ha contribuito a questi buoni risultati che confermano il radicamento di questa manifestazione che è diventata un apputamento importante durante l’anno cinematografico».

Schermata 2015-03-18 alle 15.21.09

Leggi tutto

Il 2015 è iniziato bene? Uno sguardo al box office italiano

Tante le aspettative, cinematograficamente parlando, di questo 2015. Dopo in 2014 in sordina, che ha registrato, nel nostro paese ma non solo, flessioni sia dal punto di vista degli incassi che delle presenze, quest’anno si presenta infatti ricco di titoli importanti nei listini delle principali major cinematografiche e da più parti viene indicato come un momento di “rinascita” per il box office. Ormai marzo sta per volgere al termine e i primi tre mesi dell’anno effettivamente mostrano segnali incoraggianti per quanto riguarda i risultati: ad oggi si sono registrati al box office italiano oltre 196,5 milioni di euro di incasso in crescita del 7,23% rispetto ai 183,3 milioni registrati nello stesso periodo del 2014. In crescita anche le presenze: 20,4 milioni di spettari, +5,95% rispetto ai 28,7 milioni dell’anno precedente. Ma scendiamo più nel dettaglio per analizzare alcune performance in particolare e vedere i trend del mercato.

Cinquanta Sfumature di Grigio Dakota Mayi Johnson Jamie Dornan foto dal film 3

Leggi tutto

Fiesta del Cine in Spagna, ottava edizione dall’11 al 13 maggio

Mentre è in corso di svolgimento la Primavera del Cinema francese, l’iniziativa promozionale promossa dalla Fédération Nationale des Cinémas Français (l’associazione degli esercenti francesi) che si concluderà domani, la Spagna si prepara all’ottava edizione della propria Fiesta del Cine che si svolgerà dall’11 al 13 maggio convolgendo circa 3mila sale in tutto il paese. Organizzata dalla Confederación de productores audiovisuales (FAPAE), dalla Federación de Distribuidores de Cine (FEDICINE), dalla Federación de Cines de España (FECE) e dall’Instituto de la Cinematografía y las Artes Audiovisuales (ICAA) la manifestazione negli ultimi anni ha un doppio appuntamento, primaverile e autunnale, e ha visto costantemente crescere il numero di spettatori coinvolti con un successo crescente.

fiestacine

Leggi tutto

Uk, distribuzione theatrical e digitale in partnership. Il Super Ticket debutta il 3 aprile

Esercizio cinematografico, distribuzione tradizionale e distribuzione digitale insieme in Gran Bretagna per il lancio del film Kidnapping Freddy Heineken con Anthony Hopkins, Sam Worthington e Jim Sturgess. La catena di sale Empire Cinemas, il distributore home entertainment e cinematografico Signature Entertainment e la piattaforma di VOD Wuaki.tv (da poco disponibile anche nel nostro paese) hanno stretto una partnership per la distribuzione della pellicola che uscirà nei cinema inglesi il prossimo 3 aprile: Il Super Ticket del film includerà una copia digitale del film disponibile dall’8 giugno sulla piattaforma Wuaki.tv.

kidnapping_mr_heineken_movie

Leggi tutto

Wild Bunch lancia e-Cinéma, servizio di distribuzione digitale

Lo aveva annunciato ad ottobre e ora Wild Bunch è pronta. Debutterà il prossimo 27 marzo con il film danese The Keeper Of Lost Causes, diretto da Mikkel Nørgaard e capostipite della franchise Department Q (ispirata a una serie di bestseller nordici di Adler-Olsen Jussi, in Italia il primo romanzo è edito col titolo La donna in gabbia), il nuovo servizio di distribuzione digitalep pensato da Wild Bunch, società di distribuzione francese (ma operante in molti territori europei) che intende così inaugurare il suo e-Cinéma. In un m0mento in cui il mercato (anche quello Oltralpe) è congestionato da molte uscite cinematografiche, Wild Bunch intende proporsi sul fronte della distribuzione digitale, trovando spazio in VOD, per alcuni film che altrimenti rimarrebbero schiacciati dal sovraffollamento. L’obiettivo è quello di creare eventi per alcuni film trovando loro la maggiore audience possibile. The Keeper Of Lost Causes verrà distribuito infatti solo in VOD su alcune piattaforme come iTunes, Google Play, Orange e FilmoTV e sarà disponibile attraverso tutti i provider internet francesi, raggiungendo l’88% delle famiglie. Inoltre la società prevede prossimamente di allargare la distribuzione anche in altri territori come Germania, Italia e Spagna.

keeper lost

Leggi tutto

Presenze record a febbraio in Russia. Grazie a 50 sfumature

Parte bene il mercato cinematografico in Russia in questo inizio 2015. Nel mese di febbraio si sono infatti registrati 16,7 milioni di presenze, il risultato più alto nel mese considerato da cinque anni a questa parte (ovvero dal 2011), con un aumento del 18% rispetto a Febbraio 2014, secondo i dati forniti dall’agenzia Movie Research. La performance del mese di febbraio è stata guidata soprattutto da Cinquanta sfumature di Grigio (nella foto) che nel mese considerato ha pesato per il 30% sulle presenze complessive. Il film, basato sull’omonimo romanzo di E.L. James, ha incassato in Russia 1,1 miliardi di rubli (pari a 17,9 milioni di dollari) ed è ad oggi il titolo dal maggiore incasso dell’anno nel paese. E questo nonostante sia stato proibito nella regione russa del Nord Caucaso, a maggioranza musulmana.

 

Cinquanta Sfumature di Grigio Dakota Mayi Johnson Jamie Dornan foto dal film 2

Leggi tutto

Parte la Primavera del Cinema in Francia

E’ tempo di primavera nelle sale cinematografiche francesi. Parte domenica 22 marzo Le Printemps du Cinema, la primavera del cinema francese, l’ormai tradizionale manifestazione promozionale organizzata dalla Fédération Nationale des Cinémas Français (l’associazione degli esercenti francesi) in collaborazione con il gruppo BNP Paribas, giunta alla sedicesima edizione. Durante i tre giorni della manifestazione (che si concliderà il 24 marzo) gli spettatori possono accedere alle 5.500 sale che fanno parte della Federation a un prezzo promozionale di 3,50 euro. Inoltre, come di consueto, il partner promozionale BNP Paribas estenderà l’iniziativa anche nei giorni dal 25 al 31 marzo grazie a 330mila biglietti distribuiti ai suoi clienti già a partire dal 18 febbraio scorso. Nel 2014 l’evento ha registrato oltre 2,6 milioni di presenze, in linea con l’anno precedente.

Schermata 2015-03-18 alle 15.21.09

Leggi tutto

Slitta di un giorno Ciné Riccione

Diversamente da quanto precedentemente annunciato, la quinta edizione di Ciné, la convention estiva dell’industria cinematografica nazionale, promossa e sostenuta da ANICA, in collaborazione con ANEC e ANEM, prodotta e organizzata da Cineventi si svolgerà a Riccione dal 30 giugno al 3 luglio (e non dal 29 giugno al 2 luglio). I lavori inizieranno quindi il 30 giugno con i workshop professionali e un momento di confronto sull’industria cinematografica.

2014-06-30 11.43.27

Leggi tutto