Esercizio

Cinecomic, sta per finire la corsa all’oro?

Entro il 2020 ne arriveranno quasi una trentina, tutti ad alto grado di spettacolarità e per la maggior parte “introdotti” al pubblico da franchise di enorme successo mondiale. Parliamo dei cinecomic, cioè dei film tratti da fumetti, per lo più delle due grandi case editrici USA Marvel e DC, di cui negli ultimi anni si è visto un incredibile proliferare e su cui si è concentrata molta della competizione tra le major, anche in termini di diritti. La tendenza di Hollywood a sfruttare fino all’osso i trend di successo è però cosa nota e, secondo gli analisti di Cowen and Co’s, l’esaurimento delle uova d’oro sarebbe prossimo a ripetersi anche per questo proficuo genere.

4125540-ass_opt

Leggi tutto

I cineasti sulle sale abbandonate, “Disincentivare le chiusure”

Si parla ancora di sale chiuse a Roma. Trenta cineasi hanno firmato e consegnato in Commissione Cultura del Campidoglio una loro contro proposta alla memoria presentata a fine gennaio dalla Giunta per la riqualificazione di oltre 40sale abbandonate.Una proposta, riporta oggi La Repubblica che «ha come scopo quello di creare nuovi pubblici e rilanciare la sala cinematografica come spazio aggregativo, nonché quello di coinvolgere nella rigenerazione le scuole per fini didattici incentrati sulla valorizzazione del linguaggio audiovisivo».

cinema america

Leggi tutto

Netflix in Cina da solo? E intanto distribuisce Beast of No Nation

Mentre si prepara a sbarcare in Australia e Nuova Zelanda (la data ufficiale di lancio è il 24 marzo) Netflix sta pianificando anche di conquistare la Cina. La piattaforma di SVOD, già attiva in 50 paesi, ha infatti intenzione di arrivare presto anche nel mercato cinese, un mercato in forte crescita e il maggiore per quanto riguardo l’utilizzo di Internet con 649 milioni di utenti, il 60% dei quali utilizza dispositivi mobili quali smartphone e tablet. Ma conrariamente a quanto si pensava in un primo momento Netflix potrebbe fare questa mossa da solo, senza cioè appoggiarsi a un partner locale . Lo ha spiegato il Content Office di Netflix Ted Sarandos ai reporter cinesi, aggiungendo che la società sta valutando di esportare nel resto del mondo  contenuti prodotti in Cina.

netflix online

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: continua l’effetto Oscar per #Birdman

Grande premiato degli #Oscar2015 e delle preferenze dei social network:  Birdman, il titolo diretto da Alejandro González Iñárritu vincitore di 4 statuette, tra cui Miglior Film e Miglior Regia, continua a dominare la classifica cinematografica italiana di Twitter, aggiudicandosi il 32% dei cinguettii postati nella settimana tra il 24 febbraio e il 2 marzo. A rivelarlo è la nostra infografica interattiva Twitter Cinema Tags, che come sempre ci permette di confrontare cos’è successo sulla piattaforma di micro-blogging e al botteghino.

Schermata 2015-03-02 alle 11.11.06

Leggi tutto

The Interview disponibile da oggi in VOD (su Chili e iTunes)

Anche nel nostro paese The Interview, la commedia interpretata da Seth Rogen e James Franco al centro di un caso diplomatico tra Stati Uniti e Corea del Nord nelle scorse settomane, viene distribuito in digital download. Il film da oggi è infatti disponibile su Chili,  piattaforma italiana indipendente di download e streaming digitale legale, che lo propone a noleggio al prezzo speciale di 1 euro (9.99 per l’acquisto, mentre per la versione HD i prezzi sono 4,99 euro (noleggio) e 10,99 euro (acquisto). La pellicola è disponibile anche su iTunes al prezzo di 4,99 euro per io noleggio (e 9,99 per l’acquisto).

Schermata 2015-02-27 alle 11.06.43

Leggi tutto

Odeon UCI in vendita per 1 miliardo di sterline

Il circuito europeao di sale Odeon UCI potrebbeessere venduto entro l’anno. Il Fondo di private Equity Terra Firma, proprietario del gruppo, ha annunciato che iniziarà il processo di vendita a maggio e i possibili acquirenti includono alcune catene d’esercizio americane, altri fondi di private equity americani, europei o cinesi oppure circuiti di sale sudamericani. Il prezzo risciesto sarebbe di 1 miliardi do sterline (pari a 1,55 milioni di dollari e a 1,3 miliardi di euro).

Odeon

Leggi tutto

Russia, niente quota per i film stranieri

La Russia ha deciso di non contingentare il numero di film stranieri distribuiti sul proprio territorio. «L’industria cinematografica Russa ha dimostrato di essere competitiva anche senza quote minime per i film locali» ha dichiarato il ministro della cultura sovietico Vladimir Medinsky in una conferenza stampa, riferendosi piuttosto all’idea di ipotizzare una quota di mercato minima per i film locali che a quella di restringere il numero della uscite straniere. Aggiungendo che in un momento di difficoltà economica come quello attuale ogni restrizione del prodotto straniero avrebbe conseguenze pesanti sull’esercizio.

Schermata 2014-10-23 alle 11.47.28

Leggi tutto

Fox Searchlight aumenta le copie in Usa di Birdman (già in VOD)

Dopo i quattro Oscar guadagnati Fox Searchlight ha annunciato di voler ampliare la distribuzione nelle sale americane di Birdman di Alejandro González Iñárritu. Il film ha totalizzato finora complessivamente 37,8 milioni di dollari sul mercato domesico; lo scorso weekend era proiettato in 407 cinema per un incasso di 877.586 dollari. Dal prossimo fine settimana i cinema nordamericani che proietteranno il film saranno oltre 1.00o, soprattutto sale arthouse e specializzate nel cinema di qualità, ma anche multiplex mainstream.

_AF_6405.CR2

Leggi tutto

Uno spot per le sale Fice. Ecco il video

La FICE (Federazione Italiana Cinema d’essai) ha ideato uno spot promozionale, da proiettare nelle sale associate, per la promozione dei cinema di qualità. Sul Modello di Europa Cinemas, network europeo di sale che dedicano buona parte della loro programmazione al cinema europeo, che propone in tutte le sale associate il proprio spot promozionale, la FICE  ha realizzato questo spot, della durata di 30 secondi, che sarà proiettato prima di ogni spettacolo a costi limitati grazie alla tecnologia digitale.

Schermata 2015-02-20 alle 11.19.32

Leggi tutto

Rai Pubblicità con UCI: nasce Digital Cinema Network

Molte le novità presentate ieri a Milano da Rai Pubblicità, la concessionaria pubbliciataria del network pubblico. A iniziare dal settore cinematografico, campo in cui la concessionaria ha annunciato la nascita nel nuovo circuito Digital Cinema Network scaturito dall’accordo con UCI Cinemas che prevede la vendita congiunta di spazi pubblicitari nelle sale cinematografiche di ciascuna concessionaria.  L’intesa darà vita a un network di circa 900 schermi  per 130 strutture, con 34 milioni di visitatori e una quota di mercato del 45%.

Schermata 2015-02-19 alle 10.18.14 Leggi tutto