Distribuzione

Comcast: marcia indietro su Time Warner Cable?

Doveva essere una delle fusioni più importanti del panorama mediatico statunitense ma potrebbe non vedere la luce, a causa dei suoi dubbi effetti sulla concorrenza nel settore delle TLC. Stiamo parlando dell’acquisto di Time Warner Cable da parte di Comcast: un’operazione annunciata ormai più di un anno fa per un valore di quasi 50 miliardi di dollari, che nelle intenzioni avrebbe dovuto portare il ramo del “cavo” del colosso Warner sotto il controllo di un altro gigante del settore delle comunicazioni, cui fanno capo per altro NBCUniversal e Universal Pictures. Stando alle indiscrezioni riportate dall’agenzia di stampa Bloomberg, tuttavia, sembra che Comcast abbia infine deciso di rinunciare al progetto in vista del sempre più probabile diniego del nulla osta da parte delle autorità federali. Se fosse confermato, lo stop segnerebbe una clamorosa vittoria per Netflix e per tutti gli operatori OTT che sin dall’annuncio dell’accordo hanno protestato contro la creazione di un soggetto non solo così forte sul mercato dell’audiovisivo, ma anche integrato verticalmente nella produzione e distribuzione dei contenuti, nonché nella gestione dei canali necessari per la fruizione degli stessi.

Comcast-Time-Warner-Cable

Leggi tutto

Francia, DVD e Blu Ray in calo nel primo trimestre dell’anno

Il mercato dei supporti fisici legati all’home entertainment (Dvd e Blu-Ray) in Francia ha registrato un consistente calo, sia dal punto di vista di pezzi venduti che di valore, nei primi tre mesi del 2015. I fracesi infatti hanno speso 169,08 milioni di euro nell’acquisto di Dvd e Blu-Ray (-16,3% rispetto al primo trimestre del 2014). Un dato che si spiega soprattutto con il calo del 15,4% dei ricavi provenienti dalla vendita dei Dvd (128,63 milioni di euro) e del 19,1% dei ricavi devivandi dal Bly-Ray (40,44 milioni di euro). Per quanto riguarda le unità vendute complessivamente i due supporti fisici nei primi tre mesi dell’anno hanno venduto 21,09 milioni di unità (-9,9%): 17,80 milioni i Dvd (-9,9%) e 3,29 milioni i Blu-Ray (-10%).

Stack of DVD Movies

Leggi tutto

Richard Gelfond (IMAX): il futuro è la proiezione laser

Si è conclusa ieri CinemaCon di Las Vegas, l’annuale convention organizzata dalla NATO, l’associazione dell’esercizio americano. Tra gli interventi anche quello di Richard Gelfond CEO di IMAX, il circuito di schermi a grande formato che si è soffermato soprattutto sulle potenzialità offerte dal nuovo distema di proiezione digitale laser che, a detta di Gelfond, è destnato a rimpiazzare completamente la pellicola in 15/70 mm.

imax

Leggi tutto

Nielsen: l’audience non è solo quella delle “vecchie tv”, ma loro non se ne sono accorte

Tutti ne parlano, ma chi è che lo usa? Lo SVOD, subscription video on demand, è ormai sulla bocca di ogni analisi riguardante i nuovi modelli di offerta e consumo audiovisivo, specie da quando anche le emittenti televisive, italiane e non, si sono convinte a rivolgersi all’online per non perdere il treno dello streaming. Stando alle ultime rilevazioni di Nielsen, questo protagonismo non è ingiustificato: il 40% delle case americane avrebbe infatti accesso a un servizio di video on demand, e la fetta sarebbe anche cresciuta da gennaio a novembre-dicembre 2014, con un aumento piuttosto significativo di circa 5 punti percentuali.

nielsen total audience

Leggi tutto

Pirateria: il 61% degli italiani considera il download illegale “normale”

E’ abbastanza allarmante il quadro che emerge da una ricerca pubblicata dalla Business Software Alliance su dati di Lorien Consulting: il 61% degli italiani ritiene che scaricare file illegalmente (ovvero senza pagare ai relativi detentori dei diritti d’autore) sia un atteggiamento normale, lecito o quantomeno tollerabile. Un numero ottenuto sommando diverse percentuali: il 22% del campione ignora che scaricare file senza copyright sia contro la legge, il 39% lo ritiene “illecito ma tollerabile”, il 16% lo considera “scorretto ma non illegale”, e per il 6% è addirittura un comportamento lecito.

pirateria download

Leggi tutto

Cinema italiano In&Out a Pechino con ANICA

Il mercato cinematografico cinese è in pieno boom (parliamo di 1,53 miliardi di dollari raccolti nel solo primo trimestre 2015, in aumento del 40% rispetto all’anno precedente) e le imprese italiane dell’audiovisivo non intendono restare fuori dalla nuova corsa all’oro. Ecco perché in occasione del 5° Festival Internazionale del Film di Pechino (BJIFF) l’ANICA ha voluto assicurare il supporto di tutto il comparto a quei progetti che abbiano il potenziale per farsi largo nell’impervio panorama produtivo e distributivo del Celeste Impero.

Beijing International Film Festival

Leggi tutto

Nuova struttura e nuova sede a Milano per Notorious Pictures

Molti i cambiamenti nella struttura di Notorious Pictures, società di distribuzione guidata da Guglielmo Marchetti (Amministratore Delegato e fondatore). Tra questi l’apertura di una nuova sede a Milano ( attiva dal prossimo 4 maggio in Via Della Signora 2/a), dove saranno localizzate la direzione Amministrazione, Finanza e Controllo, la direzione Acquisti, la direzione Sales Broadcast and New Media ed il Trade Marketing. Ad annunciare le novità dell’azienda lo stesso AD Marchetti (nella foto):  «L’apertura della nuova sede di Milano e l’ampliamento della struttura organizzativa rappresentano un ulteriore passo nello sviluppo e nel rafforzamento operativo della società in vista del raggiungimento degli obiettivi strategici di crescita fissati con il Piano Industriale 2015-17. Il nuovo assetto organizzativo si compone di sei direzioni che rappresentano il team chiave per lo sviluppo e la gestione del business. Con l’inserimento di nuove risorse provenienti dall’esterno la società va a rafforzare, con nuove professionalità, il proprio team».

marchetti

Leggi tutto

Avengers: Age of Ultron, debutto da 175 milioni di dollari nei mercati internazionali?

Negli Stati Uniti uscirà solo il 1° maggio, ma questo weekend Avengers: Age of Ultron debutterà in circa il 55% dei mercati internazionali, ovvero in 32 territori, (in Italia è uscito ieri e ha incassato oltre 1 milione di euro) tra cui Francia (dove ha debuttato ieri) , Corea del Sud, Gran Bretagna, Australia, Brasile, Germania e Russia (dove uscirà aoggi). Ancora non si hanno i dati definitivi del primo giorno di programmazione ma si stima che il film incassi in questo weekend tra 160 e i 175 milioni di dollari. Il primo Avengers, che però aveva debuttato in un numero maggiore di territori, tre anni fa incassò all’esordio 185 milioni di dollari.

avengers age of ultron screencaps dal full trailer parte 2 0138

Leggi tutto

Leone Film Group rinnova l’accordo con DreamWorks

Leone Film Group ha perfezionato il rinnovo dell’accordo con DreamWorks Studios, guidata da Steven Spielberg. I primi titoli che fanno parte dell’accordo sono The Big Friendly Giant (Il GGG), basato sull’omonimo romanzo di Roald Dahl, diretto da Steven Spielberg e sceneggiato da Melissa Mathison (ET), e The Light between Oceans, diretto e sceneggiato da Derek Cianfrance. Il film, basato sul romanzo d’esordio e bestseller internazionale di M.L. Stedman, ha tra gli interpreti Michael Fassbender, Rachel Weisz e Alicia Vikander. Entrambi questi titoli saranno distribuiti in sala nel 2016. «Questo accordo conferma e rafforza l’importante collaborazione fra il nostro gruppo e la Dreamworks che rientra nell’ambito della strategia di consolidamento della Leone Film Group quale società leader nella distribuzione in Italia» ha dichiarato Andrea Leone, a capo della società.

Fury Brad Pitt foto dal film 2

Leggi tutto

Avengers: Age of Ultron da oggi in 900 sale

Walt Disney si prepara a distribuire, a partire da oggi, il nuovo cinecomic Marvel Avengers: Age of Ultron in circa 900 sale italiane. Resta quindi imbattuto il record distributivo del 2015 di Universal Pictures per Cinquanta sfumature di Grigio, che è uscito lo scorso 12 febbraio in 985 copie. I Vendicatori comunque occuperanno un numero importante di schermi e il film, che uscirà negli Stati Uniti solo il 1° maggio, si candida già da ora ad essere uno dei maggiori incassi dell’anno. Disney inoltre ha stretto un accordo con  il Consorzio Esercenti Cinema Indipendenti, per mostrare in anteprima esclusiva in 24 sale aderenti, 6 minuti inediti del nuovo film Disney Tomorrowland ‐ il mondo di domani diretto da Brad Bird, proprio prima di Avengers: Age of Ultron.

avengers age of ultron screencaps dal full trailer parte 2 0140

Leggi tutto