Digitale

Mediaset Italia: la tv online anche dall’estero

Dopo aver lasciato la propria impronta sul mercato italiano dei film e delle serie tv on demand, Mediaset ha deciso di espandere la propria offerta online anche all’estero. L’obiettivo non sono però i mercati stranieri, bensì tutti gli spettatori italiani che non vivono in patria. Già attivo sui mezzi tradizionali come canale via cavo o via satellite, fa ora il suo debutto sul web Mediaset Italia, un sito da cui fruire previo abbonamento di una selezione del palinsesto di Canale 5, Italia 1, Retequattro e delle reti tematiche dell’emittente. Un’offerta accessibile da più Paesi ma da un’unica destinazione, online.mediasetitalia.com, che permetterà agli utenti di vedere film, fiction, telegiornali, programmi e soprattutto eventi sportivi in diretta, il tutto a un costo variabile a seconda dei Paesi ma intorno ai 5 euro al mese

mediset italia

Leggi tutto

Roberto Paris (Universal) “Il 2014 anno da cogliere sull’Home Video”

«Il consumo di film c’è e c’è in maniera decisa. Ecco perché il 2014 è un anno da cogliere per l’Home Video». Escordisce così, in maniera soprendentemente positiva, nell’intervista di copertina pubblicata dal mensile Trade Consumer Electronics, Roberto Paris, amministratore delegato di Universal Pictures Italia.

Stack of DVD Movies Leggi tutto

Nel 2015 i Blu Ray Disc 4K, ecco come saranno

Nei giorni scorsi la Blu Ray Disc Association ha annunciato che nella prima metà del 2015 (si parla di primavera o estate) sarà lanciato il nuovo formato Blu-ray 4K. Saranno quindi disponibili per i consumatori, in primis quelli americani, i primi 4K Blu-ray film e player.

4k-bluray Leggi tutto

Milano Film Festival e Banca Prossima producono una web serie sul no profit

Si intitola Status ed è la web serie vincitrice del bando Are You Series? Ossia il concorso ideato da Milano Film Festival (MFF) e realizzato grazie al sostegno di Banca Prossima che ha voluto sostenere la produzione di una serie in 10 episodi destinati alla fruizione online che raccontassero in maniera più o meno diretta il terzo settore. Il contributo dato al progetto selezionato è stato, concretamente, di un budget di 60mila euro, oltre alla consulenza di un team di professionisti.

Alla sua prima edizione, il bando Are You Series? è stato lanciato lo scorso 16 settembre 2013, è stato aperto sino al 16 febbraio 2014 e ad aprile è stata annunciata la web serie premiata, appunto Status. Di cui proprio pochi giorni fa, al Teatro Studio di Milano, sono stati presentati due episodi alla presenza dei tre registi bolognesi Margherita Ferri, Renato Giugliano e Davide Labanti, poi di Beniamino Saibene e Alessandro Beretta rispettivamente presidente e direttore artistico del Milano Film Festival, di Marco Morganti, amministratore delegato di Banca Prossima e di Gianluca Guzzo, amministratore delegato di Mymovies.it su cui verranno diffusi in streaming i 10 episodi della serie tra ottobre e gennaio.

are you series status Leggi tutto

Facebook sfida YouTube sui video e sbandiera 1 miliardo di views al giorno

L’advertising video è da tempo uno dei format più proficui dell’online: negli Stati Uniti ha raggiunto nel 2013 i 2,8 miliardi di dollari con una crescita di circa il 20%. Non c’è da stupirsi dunque che anche i social network si facciano la lotta per spingere il più possibile questo tipo di contenuti e contendersi gli investimenti degli inserzionisti. Dopo aver aggiornato i dati di analisi e potenziato i video dal lato degli Ads, ora Facebook ha reso pubblico l’ammontare giornaliero delle sue views, che avrebbe raggiunto il miliardo. Niente di confrontabile con gli oltre 4 miliardi dichiarati da YouTube già nel 2012, ma comunque un primo passo pr convincere i brand  a dirottare risorse verso il social network. Altra mossa in tal senso, sarà l’aggiunta del conteggio delle visualizzazioni su ogni filmato pubblico, più altre feature tipiche dei portali video come altri contenuti consigliati a fine visione e la possibilità per gli autori di introdurre “call-to-action” sotto forma di link all’interno dei loro materiali.

facebook-video

Leggi tutto

I film più scaricati da iTunes: la Top 10 del 9 settembre

1testata (3)

Sul gradino più alto del podio dei film più scaricati dall’Apple store italiano oggi troviamo Godzilla, il monster-movie diretto da Gareth Edwards che ha riportato alla luce il terrificante ed iconico kaijū. In fondo alla Top 10, l’ultimo posto è occupato dalla commedia del 2011 Il mio angolo di paradiso con Kate Hudson mentre le posizioni intermedie vedono il primo capitolo dalla saga young adult Divergent, la commedia-rivelezione italiana Smetto quando voglio, il cartoon Rio 2: Missione Amazzonia, l’ultima fatica di Scorsese con Leonardo DiCaprio The Wolf od Wall Street. Di seguito i 10 titoli più acquistati in digital download, ad oggi 9 settembre, sulla piattaforma dell’iTunes store in Italia. Leggi tutto

Twitter abilita gli acquisti In-Tweet: le prospettive per il cinema

La tendenza era già emersa con le cards, che avevano permesso ad esempio alla principale biglietteria online americana, Fandango, di vendere ingressi in sala con un paio di click dal social network. Adesso Twitter, col nuovo tasto “Buy Now” (Compra Ora) si candida non solo a fare una concorrenza sempre più agguerrita alle altre piattaforme nell’attrarre gli investimenti delle aziende, ma anche a diventare una nuova destinazione per l’acquisto e il noleggio di titoli cinematografici, ticket e gadget di ogni tipo. Il procedimento è estremamente semplice, come illustrato nel tutorial video diffuso dal sito di micro-blogging: bastano materialmente tre click, o più probabilmente tre tap su uno schermo mobile, per completare la procedura e far partire la spedizione del prodotto. Un’essenzialità che potrebbe rivelarsi esplosiva considerando come si è sviluppato il social network, tra i preferiti  dalle star internazionali per mantenere  un rapporto diretto coi propri fan.

Schermata 2014-09-09 alle 10.58.51

Leggi tutto

Netflix diventa distributore internazionale per Gotham

Netflix comincia a ripensare la sua strategia su scala globale. Prossimo al lancio in sei nuovi territori europei, tra cui Francia e Germania, il leader americano dello streaming ad abbonamento si è aggiudicato i diritti internazionali sulla distribuzione on line della nuova serie Gotham, targata Warner Bros.  Il contenuto è di sicuro appeal, facendo capo alla property di Batman e raccontando le avventure del giovane Bruce Wayne prima della sua trasformazione nell’Uomo Pipistrello e di James Gordon prima della sua nomina a commissario della città immaginaria. Secondo quanto riferito dal Financial Times,  tratta della prima volta che il portele di SVOD (subscription video on demand) si aggiudica i diritti di una nuova uscita televisiva per ciascuna delle sue aree di operatività, che vanno dal Nord America a Scandinavia, America Latina, Regno Unito e Irlanda, Paesi Bassi e presto i nuovi sei mercati europei.

gothambanner-700x386

Leggi tutto

Google Play si presenta a Venezia 71 – Le prospettive del VOD in Italia

Sarebbe stato impensabile fino a qualche anno fa e invece, stavolta, una delle istituzioni più classiche del mondo del cinema come il Festival di Venezia ha aperto uno spiraglio all’ultima frontiera dell’audiovisivo, nella forma di Google. Oltre a un store nei pressi dello storico Hotel Excelsior e diverse iniziative portate avanti anche su YouTube,  il colosso del web ha organizzato insieme ad ANICA un workshop sul video on demand,  tenutosi nell’ambito della 71. Mostra del Cinema e incentrato ovviamente sulla piattaforma per l’acquisto e il noleggio di film online, Google Play.

google play venezia

Leggi tutto

Venezia 71 – Di che cinema sei? Produttori, distributori e sale a confronto sul digitale

C’è un fronte di registi in prima linea per difendere la pellicola e una certa qualità dell’immagine che secondo loro solo l’analogico può garantire; ci sono altri filmmaker che da anni stanno sfruttando la flessibilità del digitale e altri ancora la spettacolarità del 3D. Godard, tanto per essere sempre sulla cresta, ha girato il suo ultimo film in tre dimensioni con smartphone, fotocamere e go-pro. Per chiunque si parteggi, è indubbio che la rivoluzione tecnologia in corso nel mondo del cinema investa ogni singolo comparto della filiera, da quello artistico alle maestranze, fino ad arrivare alla visione domestica del prodotto. Questo l’ampio ventaglio di temi toccato dal tradizionale incontro organizzato nell’ambito della 71. Mostra del Cinema di Venezia dalla distribuzione digitale Microcinema. Titolo del dibattito “Cinema. Passato, Presente, Futuro. Di che tempo sei?” e a parteciparvi sono stati i rappresentanti delle principali associazioni di categoria, con punti di vista talvolta anche in contrasto sui temi che dovranno essere in cima all’agenda del settore.

adieu au langage

Leggi tutto