Digitale

Bene Amazon grazie a Prime

Conti decisamente positivi per Amazon che nel quarto trimestre 2014 riprende quota (dopo una serie di performance sotto le aspettative) registra un fatturato pari a 29,33 miliardi (+15 rispetto allo stesso periodo del 2013), mnetre per l’intero 2014 il fatturato è stato pai a 88,99 miliardi (+20%). Un risultato, trainato secondo lo stesso amministratore delegato della società Jeff Bezos, da Amazon Instan Prime, il servizio di SVOD offerto dal gruppo. Sebbene non siano stati resi noti i dati relativi a Prime (gli utendti dovrebbero aggirarsi attorno ai 40 milioni), quest’ultimo sembra essere sempre di più il servizio su cui la società intende puntare per risollevare le proprie casse, in un momento in cui  le spese continuano a crescere (le spese operative sono aumentate a 28,7 miliardi contro i 25,1 miliardi dello stesso periodo del 2013).

amazon Leggi tutto

SnapperHero: dal web serial all’app-serial per Snapchat

Se ormai le web series sono un fenomeno ben consolidato sia a livello di audience che di meccanismi produttivi, questa forma di intrattenimento sembra già pronta per procedere verso il suo prossimo step evolutivo, vale a dire un contenuto seriale pensato per la distribuzione via app mobile. Un esempio? La nuova serie SnapperHero, finanziata nientemeno che dal colosso telefonico AT&T per debuttare su Snapchat, il servizio di messaggistica online dove le comunicazioni scambiate via chat scompaiono dopo 10 secondi dalla visualizzazione e che spopola in particolare tra gli adolescenti.

snapchatlogo

Leggi tutto

Cina, intrattenimento e telefonia sempre più legati

Nello sterminato mercato cinese si sta sempre più diffondendo la passione per le nuove tecnologie e ad oggi si stima che il 60% degli abitanti abbiano accesso ai contenuti attraverso device mobili, come smartphone e tablet. Un fattore che certamente ha spinto il gruppo attivo nel settore dell’entertainment LeTV a progettare di debbuttare con una propria serie di telefoni cellulari nei prossimi tre mesi. LeTV, che è nota sopratutto come società che offre servizi di video streaming (la terza della Cina), ha una divisione dedicata alla produzione cinematografica, LeVision Pictures, che figura tra i finanziatori di I Mercenari 3 e ha prodotto Coming Home di Zhang Yimou, oltre a essere coinvolta  nella realizzazione dell’epico The Crossing di John Woo.

cina

Leggi tutto

Francia, Carrefour si lancia nel VOD con Nolim Films

Se c’è spazio per Netflix, ce ne deve essere anche per la versione online dei videostore della grande distribuzione: il mercato dell’on demand francese continua a espandersi, e lo fa tramite la nota catena di supermercati Carrefour che ha deciso di far debuttare un nuovo portale web per l’acquisto e il noleggio di film e serie tv. Il servizio si chiama Nolim Films e mira a competere con le formula ad abbonamento del noto operatore americano sia con l’offerta di nuove uscite non disponibili in SVOD, sia con una forte integrazione con Ultraviolet, cioè il sistema che permette di vedere sul web i titoli già acquistati in DVD e Blu-ray.

Carrefour nolim films

Leggi tutto

Pirateria, oscurati dalla GDF 124 siti di streaming

Sono 124 i siti che offrivano illegalmente in streaming live e on demand contenuti coperti da copyright, che la Guardia di Finanza ha oscurto in seguito a un’operazione chiamata Match off. I finanzieri del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche hanno avviato un’attività di controllo grazie a una denuncia di Sky Italia. Le indagini sviluppate con la collaborazione del Nucleo Speciale Radiodiffusione Editoria, hanno consentito di verificare come i siti in questione, tutti con “sede” all’estero, « trasmettessero numerosi eventi sportivi ed interi campionati di più discipline sportive, nonché concerti musicali e numerosissime opere cinematografiche e televisive senza possedere i relativi diritti, appartenenti a molteplici operatori delle TV a pagamento e non, nazionali ed estere» è spiegaot in una nota della Guardia di Finanza

pirate-flag

Netflix, “La pirateria uno dei nostri maggiori competitor”

«La pirateria continua a essere uno dei nostri maggiori competitor». Lo afferma Netflix in una lettera indirizzata ai propri azionisti illustrando i risultati raggiunti nel corso del 2014. La società di SVOD, presente ormai in 50 paesi per un totale di oltre 57 milioni di abbonati non teme tanto i concorrenti legali , come HBO, ma quelli illegali, come Popcorn Time. Quest’ultimo ha infatti reso accessibile e più fruibile l’offerta di film pirata grazie alla sua semplice App dalla grafica accattivante e dall’utilizzo intuitivo.

Schermata 2015-01-22 alle 12.52.40

Leggi tutto

Su Playstation arriva Powers, la prima serie live action per la console

Debutterà il 10 marzo, con i primi tre episodi dei 10 realizzati, Powers la prima serie live action reslizzata da Sony in esclusiva per la console PlayStation. La serie è basata sull’omonima serie a fumetti americana realizzata da Brian Michael Bendis e Michael Avon Oeming. La vicenda è quella di due detective della squadra omicidi impegnati a risolvere i delitti di alcuni criminali dotati di superpoteri.

powers

Leggi tutto

Amazon Studios produrrà film per le sale e per il VOD (con finestra corta)

Amazon Studios ha annunciato che comincerà a produrre e ad acquistare film sia per la distribuzione nelle sale cinematografiche che per la distribuzione in online attraverso il suo servizio VOD Amazon Prime Instant Video prevedendo una window molto corta. Mentre tradizionalmente i film hanno una finestra in Usa dalle 39 alle 52 settimane prima di essere distribuiti nei canali VOD, i film Amazon Original debutteranno su Prime Instan Video negli Stati Uniti solo 4 settimane dopo l’uscita theatrical.

amazon-studios-thumb Leggi tutto

The Interview in DVD e Blu Ray (in Usa) il 17 febbraio

Dopo l’uscita (limitata) nelle sale e la distribuzione online su varie piattaforme e servizi di VOD Sony ha annunciato la prossima distribuzione nei formati DVD e Blu Ray di The Interview la commedia con James Franco e Seth Rogen al centro di un caso internazionale: il film, che racconta del piano per assassinare il leader nordcoreano ideato da due conduttori tv americani, eè infatti considerato la causa principale dell’attacco infrormatico subito da Sony negli scorsi mesi e la majoe e gli esercenti avevano ricevuto pesanti minacce da parte del gruppo hacker responsabile dell’attacco se avessero deciso di distribuire e programmare il film nelle sale. Alla fine di una travagliata decisione Sony aveva comunque deciso di distribuire il film come previsto nelle sale il 25 dicembre, anche se in un numero limitato di cinema (e non nei principali circuiti) accanto a una contemporanea distribuzione in Video on Demand online su alcuni servizi (tra cui YouTube Movies, Google Play, la piattaforma XBox Video di Microsoft) e su un sito dedicato. Oggi la notizia che il film uscirà il 17 febbraio negli Stati Uniti in DVD e Blu Ray.

interview blu ray

Leggi tutto

Vessel: in arrivo il rivale di YouTube che cambierà il VOD?

La partenza era attesa entro il 2014 e siamo perciò un po’ in ritardo rispetto a quanto previsto dall’industria, ma rimane comunque alto l’interesse rispetto a Vessel: un nuovo operatore di video on demand che dovrebbe nascere a breve per volere di Jason Kilar, ex CEO di Hulu, e che intende dichiaratamente far concorrenza a YouTube e al suo modello di business ritenuto poco remunerativo per i creatori di contenuti. L’apertura di una nuova piattaforma per la fruizione legale di video non è di per sé gran cosa, ma gli illustri precedent di Kilar e il modello di business perseguito, unito alle crescenti polemiche sulla “staticità” dell’hub video di Google, rendono Vessel un’operazione effettivamente fuori dell’ordinario.

images0.vessel-static

Leggi tutto