Digitale

Festival di Roma: il VOD non annullerà i vecchi media

Il settore del cinema e della tv si trova a un crocevia, imposto dall’evoluzione tecnologica e dall’emergere di nuove forze di mercato che trovano la loro base online piuttosto che nei canali distributivi tradizionali. Il fenomeno non è nuovo ma sembra comunque importante che a prenderne atto sia un’istituzione come il Mibact (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), promotore di una Conferenza internazionale dell’audiovisivo incentrata su questi temi e ospitata ieri e oggi dal Festival Internazionale del Film di Roma.

TV VOD vs VOD in the EU

Leggi tutto

I make movies: l’antipirateria impara dalla Silicon Valley

Dopo anni di campagne  dal tono accusatorio e poliziesco, l’antipirateria ha imparato da quelli che prima considerava i suoi concorrenti, le industrie dell’high-tech e dal loro stile di comunicazione luminoso, evocativo, pregno di positività e di attenzione ai sogni e alle aspirazioni del suo target. Ecco così che anche la prossima campagna dell’MPAA, la Motion Pictures Association of America che riunisce le major statunitensi del cinema e dell’intrattenimento, ha deciso di mettere da parte i volti noti e le grandi star per valorizzare il lavoro delle maestranze e di professionisti con cui il grande pubblico potrebbe trovare più facile l’identificazione.  La campagna si chiama I make movies, partirà negli Stati Uniti tra due settimane  e ieri anche l’Italia ha potuto averne un piccolo assaggio grazie a una masterclass sul tema organizzata dall’ANICA al Maxxi in occasione del Festival Internazionale del Film di Roma.

breaking bad set

Leggi tutto

Google, un algoritmo contro la pirateria

Google ha pubblicato il report How Google Fights Piracy, in cui affronta le modalità di contrasto alla pirateria online. Tra gli strumenti che l’azienda ha in procinto di mettere in campo, a partire proprio dal mese in corso, contro questo fenomeno un nuovo algoritmo che in pratica “declassa” nell’indicizzazione delle ricerche online quei siti che ospitano prodotti piratati e che sono stati segnalati dai detentori dei Copyright attraverso il Digital Millenium Copiright Act (DMCA), la legge statunitense sul copyright.

Schermata 2014-10-22 alle 09.20.03

Leggi tutto

Lionsgate e Tribeca si alleano alla conquista del VOD d’autore

Cosa ci fanno insieme una major che si sta facendo strada nell’Olimpo hollywoodiano, soprattutto con franchise quali Hunger Games e Twilight, e uno dei principali appuntamenti festivalieri del cinema indipendente? La risposta è nei nuovi modelli di distribuzione e di visione del prodotto cinematografico, fondamentali soprattutto per quei titoli d’autore o di nicchia cui non sempre viene riservato grande spazio dai media internazionali. Ecco perciò che lo studio Lionsgate e la kermesse newyorkese Tribeca hanno deciso di allearsi per lanciare un nuovo portale di video on demand, con un ricambio settimanale di titoli, dove a contare non sarà la quantità di film offerti ma la cura nella loro selezione.

Tribeca-Short-List

Leggi tutto

I film più scaricati da iTunes: la Top 10 del 21 ottobre

1testata (3)

Disponibile in digital download da settimana scorsa, Maleficent, il film della Disney con protagonista assoluta Angelina Jolie, si è subito aggiudicato la vetta dei film più scaricati dall’Apple store italiano. In fondo alla Top 10 troviamo invece l’action-thriller Brick Mansions con protagonista il compianto Paul Walker mentre le posizioni intermedie vedono, tra gli altri, lo sci-fi Transcendence con Johnny Depp, la commedia Tutte contro lui con Cameron Diaz, il cinecomic X-Men: Giorni di un futuro passato, l’adrenalinico Edge of Tomorrow – Senza domani con Tom Cruise, la rom-com Insieme per forza con Adam Sandler e Drew Barrymore. Di seguito i 10 titoli più acquistati in digital download sulla piattaforma dell’iTunes store in Italia di oggi. Leggi tutto

I vincitori degli ECA Awards 2014, dedicati agli “eventi al cinema”

A Londra si è svolta il 16 ottobre la seconda edizione dell’ECA Conference, evento organizzato dall’Event Cinema Assiociation, associazione nata di promuovere e diffondere i contenuti alternativi al cinema tra esercenti, dirtributori e grande pubblico. Nel corso della manifestazione sono stati assegnati gli ECA Awards, premi riservati a quei contenuti che hanno ottenuto migliori risultati (in Gran Bretagna) dal punto di vista delle presenze e della programmazione o agli esercenti cinematografici che si sono distinti nella programmazione dei contenuti alternativi.

Austin Shaw (ECA) e Lucy Jones (Rentrak) premiano Julia Nocciolino di BBC Worldwide per Dr Who - Day of the Doctor

Austin Shaw (ECA) e Lucy Jones (Rentrak) premiano Julia Nocciolino di BBC Worldwide per Dr Who – Day of the Doctor

 

Leggi tutto

Business Street: occhi puntati sulla Cina

Sono ben venti i progetti di coproduzione, esplicitamente mirati alla cultura e al mercato cinese, che verranno presentati alla delegazione asiatica, guidata da Miao Xiaotang, Presidente della CFCC, la società pubblica per lo sviluppo delle coproduzioni, e composta da una dozzina di operatori-chiave del mercato audiovisivo cinese, per la seconda edizione del CHINA DAY in programma al Mercato del Festival di Roma sabato e domenica. Organizzato da ANICA insieme a The Business Street e ITA (Italian Trade Agency) per il Ministero dello Sviluppo e in accordo con il Ministero dei Beni Culturali, il CHINA DAY conclude un percorso costante di avvicinamento tra le due cinematografie, pensato come scambio di contenuti, di imprenditorialità aziendale, di coproduzioni per tutto il mercato audiovisivo.

cina

Leggi tutto

Nexus Player, ecco l’Android TV

Che non si dica che Google non mantiene le promesse: annunciata ufficialmente a giugno è già pronta a fare il suo ingresso sul mercato Android TV, lo standard con cui il colosso di Mountain View intende ritagliarsi una larga fetta del settore delle tv connesse in rete. A dare il via alla corsa è un nuovo set-top box realizzato dalla taiwanese Asus, il Nexus Player, con cui i consumatori americani potranno collegare il piccolo schermo al web e fruire dell’offerta di Netflix, Hulu Plus, Google Play, YouTube e molti altri operatori della distribuzione online, più altre feature smart non consentite da Chromecast.

Android tv

Leggi tutto

Netflix: trimestrale sotto le aspettative e “inevitabile” scontro con HBO

Il CEO Reed Hastings lo va ripetendo da 3 anni e l’intera strategia recente di Netflix sembra essere stata tarata su questo preciso momento: quello in cui i colossi della tv tradizionale si sarebbero aperti ai nuovi modelli di distribuzione digitale, scendendo sullo stesso campo di gioco degli over the top. Così alla notizia che HBO è intenzionata  a lanciare negli USA, a stretto giro, un portale di video on demand indipendente dalla sua attività di pay-tv, il leader locale dello streaming ad abbonamento non si è scomposto, indicando nella lettera trimestrale agli azionisti come “inevitabile e sensato” lo scontro con il nuovo competitor.

house-of-cards-game-of-thrones

Leggi tutto

HBO fa il salto: on demand online (senza abbonamento tv) dal 2015

La notizia era attesa da tempo dai fan di tanti popolari serial: l’emittente americana a pagamento HBO lancerà nel 2015 (nei soli Stati Uniti) un servizio di video on demand online sganciato dall’abbonamento alla pay tv, aprendosi così a quella fascia di utenti interessati alla visione tramite internet,  ma non a quella “lineare”, cioè via cavo, satellite o altri canali di diffusione tradizionali. La mossa, che potrebbe finalmente portare al pubblico della rete in modo puntuale e legale titoli come Game of Thrones, GirlsBroadwalk Empire, è stata a lungo rimandata nonostante le proteste degli internauti, che qualche anno fa hanno addirittura lanciato una petizione sul web a tal proposito, e nonostante gli altissimi livelli di pirateria registrati a ogni nuova messa in onda delle serie più popolari. Stavolta però la tv sembra davvero pronta a fare il balzo e sganciare il suo servizio di streaming, HBO Go, dal pacchetto pay, anche se non sono state ancora rivelate le condizioni, i prezzi e il catalogo della nuova offerta, “per non dare troppo vantaggio ai competitor” come ha spiegato il CEO Richard Plepler.

Game-of-Thrones-quarta stagione

Leggi tutto