Cinema

Cinecittà si gira, produzioni internazionali per 150 milioni di euro

Gli studi di Cinecittà sembrano aver beneficiato dellenuove norme relative al tax credit e hanno aumentato da 110 a 115 milioni di euro il fondo per le agevolazioni fiscali al cinema ma soprattutto hanno innalzato da 5 milioni di euro a film a 10 milioni a impresa il limite massimo del credito d’imposta per la produzione esecutiva e le industrie tecniche che realizzano in Italia, utilizzando mano d’opera italiana, film o parti di film stranieri. Gli investimenti delle produzioni internazionali negli studi romani, secondo una nota del Mibact, si aggirano infatti attorno ai 150 milioni di euro.

Cinecitta

Leggi tutto

Le abitudini degli spettatori secondo Google

Nel 2013 il 68% dei Nordamericani (statunitensi e canadesi) pari a 228,7 milioni di persone, sono andate almeno una volta al cinema  e l’11% di loro ci sono andati almeno una volta al mese (dati MPAA). Per scandagliare le ragioni che portano questo tipo di spettatori (e non i più assidui cinefili) a scegliere il film da vedere Google ha condotto recentemente uno studio con Millward Brown Digital (lo trovate integralmente QUI).

Schermata 2014-11-22 alle 13.44.03

Leggi tutto

Il futuro di Lionsgate post Hunger Games

Hunger Games è di certo la franchise più importante per Lionsgate, e ora che il terzo capitolo è uscito nelle sale (negli Stati Uniti si avvia a divetare la migliore apertura dell’anno, anche se un po’ sotto i 150 milioni di dollari stimati di incasso nel weekend) ci si chiede se la minimajor, avrà in futuro, una volta esaurita la spinta della saga, la forza di restare sul mercato cme soggetto indipendente oppure dovrà accettare le offerte di potenziali acquirenti,  in prima linea il colosso cinese Alibaba.

Hunger Games Il Canto della Rivolta Parte 1 - Foto del film 15

Leggi tutto

Francia, cala la produzione

Secondo i dati diffusi dal CNC francese (Centre national du cinéma et de l’image animée) la produzione cinematografica in Francia ha registrato una contrazione significativa nei primi 9 mesi del 2014. In questo periodo gli investimenti nei film francesi sono diminuiti del 22,7%  passando dagli 877,26 milioni di euro dello stesso periodo del 2013 ai 678,48 milioni del 2014. Per quanto riguarda i soli film d’iniziativa francese (le coproduzioni maggioritarie) si è passati da 701,37 milioni a 536,11 milioni con un calo del 23,6%. Su questa diminuzione degli investimenti ha pesato in gran parte il calo dei ricavi pubblicitari per le tv (sui quali è calcolato l’importo che le emittenti devono investire nella produzione cinematografica).

Fonte: CNC

Fonte: CNC

Leggi tutto

Interstellar da record in Corea del Sud

La Corea del Sud si avvia a diventatare il terzo mercato al mondo per risultati per Interstellar di Christopher Nolan, dopo Stati Uniti e Cina. Il film, uscito nelle sale coreane il 6 novembre, ha infatti totalizzato 47,3 milioni  di dollari di incasso e 5,8 milioni di spettatori. Non solo, ma per la quarta settimana consecutiva la pellicola è stata anche in testa alle prenotazioni online con oltre 280mila prevedite. Un risultato e una progressione che fanno pensare che Interstellar sia ormai sulla buona strada per diventare il film straniero più visto dell’anno in Corea del Sud, superando lo straordinario successo di Frozen: il film d’animazione Disney ha incassato complessivamente 82,4 milioni  di dollari totalizzando oltre 10 milioni di presenze.

Interstellar Matthew McConaughey Anne Hathaway foto dal film 1

Leggi tutto

I talent a Sorrento 2014 (e ci sarà anche una App)

Come nelel scorse edizioni le Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, in programma dall’1 al 4 dicembre si preparano a ricevere, oltre che gli operatori del settore anche una nutrita schiara di registi e attori italiani  che interverranno per presentare i loro lavori in uscita nelle sale al pubblico di accreditati.  Tra i nomi confermati ci saranno Carlo Verdone, Christian De Sica, Alessandro Siani, Luca Argentero, Neri Parenti, Lillo e Greg, Ambra Angiolini, Luca Miniero, Fabio Troiano, Dino Abbrescia, Massimo Cappelli, Volfango De Biasi, Enrico Lo Verso, Vincenzo Marra, Riccardo Rossi, Maria Grazia Cucinotta, Sebastiano Rizzo, Maurizio Battista e Paolo Cevoli.

foto sorrento

Leggi tutto

L’Unicef sostiene Sarà un paese, da oggi al cinema

Da oggi è in sala per Distribuzione Indipendente Sarà un paese, opera prima di Nicola Campiotti. Al confine tra documentario e finzione, il film esplora e racconta l’Italia di oggi attraverso lo sguardo curioso e indagatore di un bambino, alle prese con un Paese saturo di contraddizioni e difficoltà ma anche colmo di speranze e propositi per un futuro migliore. Riconosciuto film di interesse culturale nazionale dal MiBAC, Sarà un Paese è sostenuto dall’UNICEF Italia, LIBERA e AGISCUOLA. Questa sera alle 20, presso il Cinema Barberini di Roma, si terrà la prima del film in collaborazione con il partner UNICEF Italia, che ha scelto Sarà un Paese per celebrare i 25 anni della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

SarЕ un paese foto dal film 1

Leggi tutto

M2 Pictures, Colpo di Stato e Orgoglio e Pregiudizio e Zombie entrano nel listino

Due nuovi titoli, un action thriller e un fantasy, entrano a far parte del listino di M2 Pictures. La società di distribuzione ha infatti finalizzato  durante l’ultimo American Film Market a Los Angeles, gli accordi di acquisizione per due film la cui uscita è prevista per il 2015: il primo è Colpo di stato (The Coup), un action/thriller con Owen Wilson. L’attore interpreta Jack Dwyer, un padre che dovrà fare di tutto per salvare la moglie e le figlie dall’efferata violenza scaturita da un colpo di stato scoppiato nel Paese asiatico, dove la famiglia si è appena trasferita. Nel cast anche Pierce Brosnan. Il film uscirà day&date con gli Stati Uniti  (dove è distribuito da Weinstein Company) il prossimo 6 marzo.

JM8_6508CR.tif

Leggi tutto

Contenuti alternativi per le sale – Matisse (Nexo Digital) il 9 dicembre al cinema

Un nuovo evento di arte al cinema proposto da Nexo Digital. Martedì 9 dicembre verrà proiettato solo per un giorno nelle sale cinematografiche italiane Matisse, il tour che guiderà gli spettatori tra le sale della mostra The Cut-outs della Tate Modern di Londra e del MoMA di New York. Costretto da un cancro all’intestino e da un delicato intervento chirurgico ad utilizzare la sedia a rotelle e a rinunciare alla pittura, Matisse cominciò infatti nell’ultima parte della sua vita a dedicarsi ai “dipinti con le forbici”, realizzando i suoi celebri collages, l’arte cui questa mostra è dedicata. Il film sarà arricchito da immagini di repertorio di Matisse al lavoro e da uno spaccato sui preparativi della mostra che a ottobre, dopo la tappa londinese della Tate Modern, si è spostata al MoMA di New York. Ecco il trailer:

Leggi tutto

Hunger Games, miglior debutto dell’anno in Usa?

Domani uscirà nei cinema americani Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1, terzo capitolo della saga ispirata ai romanzi di Suzanne Collins e molto alte sono le aspettative per il suo primo weekend. Molti analisti, basandosi sulle prevendite dei biglietti al box offcie stimano che il film possa incassare almeno 150 milioni di dollari nel weekend. In questo caso il film sarebbe il miglior debutto dell’anno e si inoltre tratterebbe di un record per la franchise: Hunger Games sarebbe infatti la prima saga nella storia con tre capitoli che hanno incassato più di 150 milioni nel primo weekend di programmazione.

Hunger Games Il Canto della Rivolta Parte 1 - Foto del film 14

Leggi tutto