Cinema

Franceschini annuncia misure a sostegno delle piccole sale

In una lettera inviata al quotidiano Repubblica il ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini annuncia alcune misure del Ministero a sostegno delle piccole sale, in particolar modo rendendo nota l’imminente entrata in vigore della direttiva a tutela delle sale cinematografiche storiche presentata ad agosto 2014. «Alla direttiva per tutelare le sale cinematografiche di interesse storico esistenti su il territorio italiano sottoponendole a vincolo di destinazione d’uso (emanata il 26 agosto 2014 e annunciata all’inaugurazione della scorsa Mostra Internazionale d’Are Cinematografica) si aggiunge ora  – scrive Franceschini nella lettera – il decreto per il credito d’imposta in favore dei piccoli e medi cinematografi, pubblicato in Gazzetta Ufficiale questa settimana, il 24 marzo. Grazie a questa misura, il 30% delle spese sostenute nel 2015 e nel 2016 per il ripristino di sale inattive, l’aumento di schermi, la ristrutturazione e l’adeguamento strutturale e tecnologico, l’installazione, la ristrutturazione e il rinnovo delle apparecchiature e degli impianti di proiezione di cinema storici, ossia esistenti da prima del 1980, costituiranno un credito d’imposta per un importo massimo di 100mila euro ripartito in tre quote annuali di pari importo».

franceschini

Leggi tutto

Russia, il mercato cinematografico non cresce più

La Russia, insieme a Cina e India, è tra i mercati cinematografici quello che negli ultimi anni ha mostrato i più forti indici di crescita, si pensi che dal 2005 a 2012 si è passati da 84,5 a 180 milioni di spettatori. Nel 2014 tuttavia le presenze hanno mostrato un lieve calo, per la prima volta dal 1991, fermandosi a 190 milioni di spettatori (-0.2% rispetto al 2013). Ma quello che più preoccupa è la contrazione dell’esercizio cinematografico: secondo i dati forniti da uno studio della società di ricerca NP Expert nel 2014 sono stati inaugurati 36 cinema per un totale di 329 schermi, il numero più basso di nuove strutture dal 2001 a questa parte.

cinema russia

Leggi tutto

Primavera del cinema in Francia: 2,6 milioni di spettatori

Si è chiusa il 24 marzo la 16ma edizione di Printemps du Cinéma (la Primavera del Cinema), manifestazione che in tre giorni ha portato al cinema 2,6 milioni di spettatori. Il dato, in linea con le ultime due edizioni, ha quindi confermato il successo delll’evento organizzato dalla Fédération Nationale des Cinémas Français (l’associazione degli esercenti francesi) in collaborazione con il gruppo BNP Paribas. «Gli spettatori – si legge nel comunicato diffuso sui risultati – hanno riaffermato il loro attaccamento al cinema in sala, pratica culturale preferita dai francesi e attività di svago più accessibile e più popolare. La diversità dell’offerta dei film proposti agli spettatori ha contribuito a questi buoni risultati che confermano il radicamento di questa manifestazione che è diventata un apputamento importante durante l’anno cinematografico».

Schermata 2015-03-18 alle 15.21.09

Leggi tutto

Diritto d’autore, le associazioni scrivono alla CE: “Non stravolgere le regole”

La Commissione Europea sta lavorando a una nuova strategia per il mercato unico digitale con l’intento di rimuovere le numerose barriere connesse all’utilizzo dei servizi digtali in Europa. Tra gli ambiti su cui si concentrerà l’azione della Commissione durante il suo mandato la mission di garantire un migliroe accesso ai beni e ai servizi digitali da parte di consumatori e imprese comprendento la “modernizzazione delle norme in materia di diritto d’autore per garantire il giusto equilibrio tra interessi degli autori e interessi degli utenti o dei consumatori”. Aspetto, quest’ultimo, che ha suscitato la preoccupazione di molte associazioni europee del cinema e dell’aufiovisivo che hanno indirizzato alla Commissione una lettera aperta (la trovate nella sua versione integrale QUI) sottolineando la necessità di non giungere a uno stravolgimento delle regole del copyright.

Europa Europe 3D

Leggi tutto

Rai Cinema, 180 titoli su Google Play

Accordo siglato tra Rai Cinema e Google. Grazie all’intesa tra  Google Play e Rai Com, la consociata Rai che si occupa della valorizzazione dell’offerta di contenuti audiovisivi tramite internet, centinaia di film del catalogo Rai Cinema saranno disponibili sulla piattaforma d’intrattenimento digitale Google Play. Già da ieri sono accessibili attraverso lo store di Google 180 titoli, ma l’offerta si amplierà nei prossimi mersi. E’ possibile accedere al catalogo di Google Play da qualsiasi device, (smartphone, tablet o pc).

Schermata 2015-03-26 alle 10.13.33

Leggi tutto

Fiesta del Cine in Spagna, ottava edizione dall’11 al 13 maggio

Mentre è in corso di svolgimento la Primavera del Cinema francese, l’iniziativa promozionale promossa dalla Fédération Nationale des Cinémas Français (l’associazione degli esercenti francesi) che si concluderà domani, la Spagna si prepara all’ottava edizione della propria Fiesta del Cine che si svolgerà dall’11 al 13 maggio convolgendo circa 3mila sale in tutto il paese. Organizzata dalla Confederación de productores audiovisuales (FAPAE), dalla Federación de Distribuidores de Cine (FEDICINE), dalla Federación de Cines de España (FECE) e dall’Instituto de la Cinematografía y las Artes Audiovisuales (ICAA) la manifestazione negli ultimi anni ha un doppio appuntamento, primaverile e autunnale, e ha visto costantemente crescere il numero di spettatori coinvolti con un successo crescente.

fiestacine

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: Insurgent conquista la vetta

Lo scontro è acceso tanto al box office quanto sulle piattaforme social: lo scorso weekend l’ultimo film live action della DisneyCenerentola, si è confermato primo in termini di incassi con 3,7 milioni di euro, seguito dal secondo capitolo della teen-saga tra fantascienza e fantasy, Insurgent, che ha raccolto invece 1,3 milioni. Posizioni ribaltate invece dalla top 6 dei film più twittati della settimana dagli utenti italiani, che ha visto i Divergenti dominare col 29% dei cinguettii, seguiti dalla scarpetta più famosa dell’immaginario collettivo con il 17% dei post sulla piattaforma di micro-blogging. A mostrarlo è la nostra infografica interattiva Twitter Cinema Tags, che come sempre ci permette di confrontare i risultati del botteghino con quelli del social network.

Schermata 2015-03-23 alle 11.49.14

Leggi tutto

Box Office Usa, esordio da 54 milioni di dollari per Insurgent, (+47 milioni nel mondo)

Se al box office italiano niente ha potuto scalfire il primato di Cenerentola, saldo inbtesta al suo secondo weekend di programmazione, la classifica degli incassi Usa è stata dominata da Insurgent (Lionsgate/Summit); il secondo capitolo della sga di Divergent ha debuttato con 54 milioni di dollari di incasso in 3.875 sale (media di 13.942 dollari) sostanzialmente in linea con quanto aveva fatto lo scorso anno (nello stesso weekend) il primo episodio (54,6 milioni). Cenerentola ha dovuto cedere così lo scettro, “accontentandosi” della seconda posizione con 34,5 milioni di incasso (media di 8,964 dollari) in calo del 49,2% rispetto allo scorso fine settimana. La fiaba Disney arriva a un totale nel mercato nordamericano di oltre 122 milioni di dollari. Per il resto non rimane molto da segnalare poiché molto staccati sono i debutti di The Gunman (Oper Roads Film) con Sean Penn, quarto con circa 5 milioni di dollari di incasso in 2.816 sale (media di 1,779 dollari) e dal dramma a sfondo religioso Do You Believe? (sesto con 4 milioni di dollari, media di 3.030 dollari).

Insurgent Theo James foto dal film 2

Leggi tutto

Usa: Disney studios più di successo nel 2014

Come ogni anno Hollywood Reporter ha pubblicato la classifica dei 5 studi cinematografici più di successo nello scorso anno mettendo a confronto i profitti registrati con il fatturato complessivo e l’incasso al box office. Al primo posto di questa top 5 nel 2014 troviamo Disney. Complessivamente le performance degli studios  in un anno difficile per il botteghino americano, che ha registrato una flessione di oltre il 5% e anno difficile anche per il settore dell’home entertainment con un calo dell’11% rispetto al 2013 sono state soddisfacenti grazie a una strategia di contenimento dei costi e a un’espansione della distribuzione digitale e televisiva. Ma veniamo ai risultati dei singoli studios.

2014StudioProfitability

Disney, al primo posto, ha potuto contare sullo straordinario successo mondiale di Frozen (uscito nel 2013 e che ha totalizzato al box office globale oltre 1,2 miliardi di dollari) ma anche di Guardiani della Galassia (774,7 milioni di dollari di incasso) e su buone performance nell’home video. Lo studio registra profitti per 1,7 miliardi, nonostante l’incasso al box office sia inferiore del 6% rispetto al 2013. Leggi tutto

Uk, distribuzione theatrical e digitale in partnership. Il Super Ticket debutta il 3 aprile

Esercizio cinematografico, distribuzione tradizionale e distribuzione digitale insieme in Gran Bretagna per il lancio del film Kidnapping Freddy Heineken con Anthony Hopkins, Sam Worthington e Jim Sturgess. La catena di sale Empire Cinemas, il distributore home entertainment e cinematografico Signature Entertainment e la piattaforma di VOD Wuaki.tv (da poco disponibile anche nel nostro paese) hanno stretto una partnership per la distribuzione della pellicola che uscirà nei cinema inglesi il prossimo 3 aprile: Il Super Ticket del film includerà una copia digitale del film disponibile dall’8 giugno sulla piattaforma Wuaki.tv.

kidnapping_mr_heineken_movie

Leggi tutto