Cinema

Cinecomic, animazione, sci-fi: chi vince la partita dei trailer? [INFOGRAPHIC]

Il 2016 non sarà pari all’anno precedente per quantità e portata dei blockbuster in arrivo sul grande schermo, ma il botteghino dei prossimi mesi vedrà comunque diversi agguerriti giocatori contendersi biglietti e box office. Chi vincerà la sfida della nuova stagione cinematografica? Un modo per farsi un’idea è andare a vedere la performance dei trailer che hanno affollato domenica scorsa il Super Bowl, appuntamento sportivo dell’anno degli USA. A circa un giorno di distanza dal match, abbiamo conteggiato le views e i like ricevuti dai diversi promo ufficiali pubblicati su YouTube, nei canali internazionali delle rispettive major di appartenenza, che tracciano un panorama più preciso (per quanto non esaustivo) dei titoli maggiormente attesi e capaci di stimolare l’engagement dei fan.

Infografica super bowl 2016_cover

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: Zootropolis batte tutti

Nelle sale italiane arriverà solo il prossimo 18 febbraio, ma sui social network ha già conquistato l’attenzione del pubblico. si tratta di Zootropolis, il nuovo film di animazione Disney, che nella scorsa settimana ha raccolto la maggior parte dei tweet in italiano a tema cinematografico (il 25%), superando anche l’ultimo film di Tarantino The Hateful Eight, primo al box office con 3,4 milioni di euro e secondo sulla piattaforma di microblogging con il 17% delle mention. A indicarcelo è come sempre la nostra  infografica interattiva Twitter Cinema Tags, che permette di mettere a confronto le performance dei titoli in sala con quelle online.

Twitter Cinema Tags _08 febbraio 2016

Leggi tutto

Box Office: Revenant a 300 mln nel mondo, The Martian a 600 e Star Wars a 2 mld

Anche se tutta l’attenzione del weekend è stata centrata sul Super Bowl, l’evento sportivo dell’anno negli USA in cui vengono presentati anche molti dei trailer più attesi della stagione, movimenti interessanti sono stati registrati anche sul fronte del botteghino soprattutto a livello mondiale.  Revenant – Redivivo ha superato la soglia dei 300 milioni worldwide, mentre il suo regista Alejandro G. Iñárritu ha messo un’altra ipoteca sull’Oscar alla miglior regia vincendo per il secondo anno consecutivo (nel 2015 fu per Birdman) il riconoscimento della Directors Guild of America. Ricordiamo che il film è in pole position in questa edizione degli Academy Awards con 12 nomination comprese le principali categorie.

REVENANT incassi

Leggi tutto

UPI Productions e Focus Features pronte alla fusione

Con il secondo riassetto in due anni, il ramo di Universal Pictures specializzato nei film indipendenti, Focus Features, sta per fondersi di nuovo con la controllante inglobando la sua unità UPIP (Universal Pictures International Productions). La mossa vedrà l’uscita dell’attuale amministratore delegato di Focus, Peter Schlessel, che lascerà il posto a Peter Kujawski, attuale managing director di UPIP, in arrivo all compagnia insieme al suo co-direttore Robert Walak, cui spetterà invece il ruolo di presidente.

focus_featured

Leggi tutto

Legge cinema: il CdM approva il ddl che istituisce un unico fondo per cinema e audiovisivo

Un fondo sul modello francese, sostenuto dal prelievo di filiera, più contributi automatici, estensione di tutte le forme di tax credit e un minimo di stanziamenti annui di 400 milioni di euro. Questi alcuni dei punti salienti del nuovo quadro normativo relativo al settore cinema e tv tracciato dal Disegno di legge approvato ieri dal Consiglio dei Ministri. Una misura che per la prima volta riunisce sotto un unico cappello il sostegno statale alle opere audiovisive di ogni tipo, mettendo ordine in una materia finora regolata in modo frammentario, nonostante il tentativo di riordino avvenuto  nel 2004 con la cosiddetta legge Urbani, poi modificata da molteplici interventi per lo più discontinui e dovuti alla necessità di garantire periodicamente il rinnovo dei contributi pubblici al comparto.

movie_theatre

Leggi tutto

20th Century Fox, accordo esclusivo sullo streaming in Cina con iQIYI

Oltre alle relazioni con il Governo e l’ampia pirateria, sembra che Netflix dovrà vedersela con altri agguerriti concorrenti nel caso riuscisse a realizzare il proprio piano d’espansione nel mercato cinese dell’on demand. Il leader locale dello streaming ad abbonamento, la piattaforma iQIYI, ha infatti messo a segno un accordo con 20th Century Fox che le permetterà di diventare la prima destinazione online su cui fruire dei nuovi titoli della major, a partire già da Sopravvissuto – The martianRevenant – Redivivo e Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts.

iQIYI

Leggi tutto

Fice: solidarietà per la chiusura del cinema Alcazar a Roma

Un’altra sala storica sta per chiudere i battenti: è il monosala Alcazar, nel cuore di Trastevere  a pochi passi da quel cinema Aemerica ormai non più occupato, che aveva fatto sperare per qualche tempo in un nuovo modo possibile per far sopravvivere i cosiddetti schermi di quartiere o di prossimità. Dopo il rammaricato annuncio diramato lunedì dall’esercente Georgette Ranucci, ora arriva anche la solidarietà della Fice, la Federazione italiana cinema d’essai.

cinema_alcazar

Leggi tutto

Kung Fu Panda 3 e la strategia incentrata sulla Cina

Nonostante il clima avverso e forti competitor stranieri come Star Wars, lo scorso weekend Kung Fu Panda 3 ha confermato il successo del franchise nel Celeste Impero. In attesa dell’uscita di venerdì prossimo, infatti, lo scorso 23 gennaio il governo ha concesso una finestra di tre ore pomeridiane (cioè un paio di spettacoli) per mostrare il film in anteprima al pubblico cinese: il risultato è stato il maggior incasso della giornata, pari a 6,4 milioni di dollari, che anticipano una buona performance sul mercato locale e cominciano a premiare la strategia seguita da DreamWorks Animation, fortemente imperniata sulla Cina.

KFP3-kung fu panda 3

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: The Pills forti sul web, meno in sala

Il volume delle conversazioni italiane a tema cinema della scorsa settimana, su Twitter, è un esempio interessante di come non sempre il botteghino vada di pari passo con gli interessi del pubblico online. A incarnare questo gap il primo film dei The Pills, il gruppo comico alla base di una serie web estremamente popolare tra gli internauti: un format nato da giovani e dedicato ai giovani, che però non si è tradotto in un fenomeno cinematografico della stessa portata, in grado di catturare un bacino di spettatori trasversale. Al weekend di esordio sul grande schermo Sempre meglio che lavorare si è collocato infatti in decima posizione (con un incasso di 357 mila euro), mentre è balzato in cima alla classifica del social network, a pari-merito con l’attuale numero uno del box office, vale a dire Revenant – Redivivo. Entrambi hanno infatti guadagnato il 14% delle citazioni della scorsa settimana, come si può vedere nella nostra infografica interattiva Twitter Cinema Tags, la classifica dei titoli cinematografici più forti sulla piattaforma di micro-blogging, che permette di metterli a confronto con le rispettive performance in sala.

Twitter Cinema Tags - 25-01-2016

Leggi tutto

Box Office USA: Revenant vince la bufera, Star Wars si avvicina ai 900 mln

Un calo del 27% rispetto all’anno scorso è il dato più evidente nell’ultimo finesettimana cinematografico statunitense, che ha visto molte sale chiuse per colpa della tempesta Jonas abbattutasi sulla East Coast. In tale contesto Revenant – Redivivo (primo anche in Italia) ha mantenuto il top del botteghino con altri 16 milioni di dollari che portano il suo totale a 119 milioni. Il film diretto da Inarritu, candidato a 12 premi Oscar, ha così continuato la propria scalata in una classifica molto particolare cioè quella dei titoli interpretati da Leonardo DiCaprio che hanno incassato di più negli USA. Ha superato The Wolf Of Wall Street e potrebbe anche finire la propria corsa al quinto posto, davanti a Il Grande Gatsby e ai suoi 144 milioni.

revenant-dicaprio

Leggi tutto