Cinema

IN BREVE: Nicola Maccanico, nuovo AD di ANICA Servizi

anica serviziUn nuovo AD è stato nominato al vertice di ANICA Servizi, società presieduta da Riccardo Tozzi e controllata interamente dall’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali. Si tratta di Nicola Maccanico, anche DG Warner Bros. Italia, che succederà in carica a Francesco Adriano De Micheli. Quest’ultimo manterrà il suo ruolo di Consigliere e affiancherà il nuovo amministratore delegato con specifica delega alla gestione di alcune aree dell’attività di ANICA Servizi. A renderlo noto, oggi, un comunicato ufficiale dell’associazione che unisce le industrie nostrane della settima arte.

 

Festival di Cannes 2014: rivelato il programma con l’italiana Rohrwacher

Cronenberg, Loach, Dardenne, il premio Oscar Michel Hazanavicius e il maestro Jean-Luc Godard: sono solo alcuni dei nomi che affollano la selezione ufficiale del 67°  Festival di Cannes, in programma dal 14 al 25 maggio. Come noto, inoltre, la prestigiosa kermesse francese sarà aperta dal biopic di Olivier Dahan Grace di Monaco, interpretato da Nicole Kidman.

Festival-Cannes-2014-programma1 Leggi tutto

Mercato cinese: focus sull’Italia al Festival di Pechino

La commedia di Matteo Oleotto, Zoran, il mio nipote scemo, in concorso con illustri concorrenti, come il maestro Wong kar-Wai, e una star nostrana quale Maria Grazia Cucinotta in giuria: parte già con molta Italia il 4° Festival del cinema di Pechino, al via oggi nella capitale cinese. Ma la presenza tricolore, oltre a essere una novità per il Beijing International Film Festival, si distingue anche per un appuntamento speciale con il nostro Paese previsto all’interno del focus “Discovering Italy”, organizzato dalla kermesse in collaborazione con l’ANICA, l’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali.

 festival del cinema di pechino Leggi tutto

Cinema italiano: ANICA lancia l’allarme contro i budget “miniaturizzati” e la defezione delle tv

Non si arresta la produzione italiana di cinema: nel 2013 sono stati 167 i film realizzati, uno in più rispetto all’anno precedente, con un decisivo aumento dei titoli nazionali al 100% e una parallela flessione nelle coproduzioni, sia maggioritarie che minoritarie. A calare in modo significativo è però il livello degli investimenti, scesi a 357, 60 milioni di euro con una perdita del 27% in confronto agli oltre 493 milioni del 2012. Un dato messo in luce oggi nella presentazione Tutti i Numeri del Cinema Italiano 2013, fotografia del settore nostrano della settima arte scattata come ogni anno da ANICA e Mibact per fare il punto sulle criticità del mercato. Criticità che ancora una volta sono state identificate soprattutto con la ritrazione e la frammentazione delle risorse a disposizione dei produttori, con il costo medio di un film italiano passato da oltre 2 milioni a 1,8 milioni di euro.

tutti i numeri del cinema italiano 2013

Leggi tutto

Cinetel, primo trimestre 2014: incassi +12%, presenze +13% [INFOGRAFICA]

Un guadagno di 193,43  milioni di euro e 30,39 milioni di biglietti staccati: ecco il bilancio del botteghino italiano nei primi 3 mesi del 2014. Un’annata che comincia dunque in positivo rispetto allo stagione precedente, con un aumento percentuale di 12 punti percentuali per quanto riguarda gli incassi e del 13% per le presenze. A guidare il successo del box office sono ancora una volta le commedie italiane: se ne trovano ben tre nella top 10 di gennaio-marzo, con Un Boss in Salotto (WB) in testa su tutti gli altri titoli, seguito da The Wolf of Wall Street (01 Distribution) di Martin Scorsese e da Sotto una Buona Stella (Filmauro/Universal). Da notare la presenza in vetta alla classifica anche di un quarto titolo nostrano, Il Capitale Umano di Paolo Virzì, film insieme di genere e d’autore che è riuscito ad affermarsi presso il pubblico come già l’anno scorso accadde a La Migliore Offerta di Tornatore.

box office ita q1 2014

Leggi tutto

Codacons: pronte denunce e class action contro i cinema per i trailer troppo violenti

Dopo il prezzo dei biglietti e i presunti danni causati dagli occhiali 3D, il Codacons torna a pendere di mira il grande schermo: nel mirino stavolta ci sono i trailer, giudicati spesso troppo violenti o comunque non adatti a un pubblico di minori. Stando a quanto denunciato dall’associazione consumeristica, sarebbero diversi i casi di genitori che avrebbero riscontrato comportamenti aggressivi nei figli o difficoltà a prender sonno a causa dei video promozionali mostrati nelle sale prima dell’inizio di spettacoli di genere diverso, più adatti all’infanzia.

bollinorosso

Leggi tutto

Festa del Cinema: arriva anche lo spot “da urlo”

Si avvicina l’appuntamento con il grande evento promozionale della settima arte in Italia. Tra circa un mesa, dall’8 al 15 maggio, grazie alla Festa del Cinema, tutti gli spettatori potranno recarsi ovunque in sala usufruendo di prezzi estremamente ridotti, sia per gli spettacoli tradizionali (3 euro) che per quelli in 3D (5 euro). Formula già sperimentata con successo in altri mercati e l’anno scorso nel nostro Paese, l’iniziativa comincia a ruggire anche sul lato promozionale: è infatti online lo spot che illustra l’offerta “da urlo” proposta agli avventori delle sale nel periodo della manifestazione.

festa del cinema 2014  Leggi tutto

Box office: Captain America nuovo record per aprile negli USA, supera i 300 milioni nel mondo

Come previsto, l’ultimo cinecomic Marvel ha confermato la sua super-forza al botteghino americano, segnando anche un nuovo traguardo stagionale. Al suo esordio nelle sale USA,  Captain America – The Winter Soldier ha raccolto oltre 96 milioni di dollari, piazzandosi così al primo posto nei debutti del mese di aprile e superando quegli 86 milioni realizzati nel 2011 da Fast & Furious 5. Buono anche il piazzamento all’interno dell’universo dei film tratti dai fumetti della nota casa editrice. Il terzo titolo della Fase 2 è diventato infatti il quinto miglior esordio Marvel alle spalle di The Avengers (207 milioni) e dei tre capitoli dedicati  al personaggio di Tony Stark.

Captain america cina Leggi tutto

Captain America: The Winter Soldier, si prevede un esordio da record negli USA

Ieri Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha infiammato gli animi di tutti i fan di supereroi e fumetti rivelando di voler creare un universo di personaggi e adattamenti per il grande schermo capace di generare nuovi cinecomic fino al 2028. Intanto però l’appuntamento immediato è con il debutto in patria di Captain America – The Winter Soldier, secondo dei film dedicati all’iconico super soldato. Distribuito la scorsa settimana in 32 mercati, tra cui l’Italia, il titolo ha già incassato oltre 75 milioni di dollari e ora punta a scuotere il box office USA, dove si attende un esordio da 90 milioni o più. Secondo le previsioni, si tratterà del migliore weekend di uscita mai registrato nel mese di aprile, capace di superare il traguardo stabilito nel 2011 dal franchise Universal Fast & Furious 5.

captain america the winter soldier

Leggi tutto

Nasce AnicaOnDemand: non un concorrente ma un incentivo allo sviluppo del VOD

Non è proprio un caso che il lancio, a lungo atteso, del portale VOD dell’ANICA sia arrivato il 31 marzo, in contemporanea con l’entrata in vigore del nuovo regolamento AGCOM contro la pirateria. A metterlo in luce è stato il presidente dell’associazione italiana delle industrie della settima arte, Riccardo Tozzi, nell’ambito della presentazione ufficiale del portale AnicaOnDemand, da oggi accessibile in Rete attraverso il noto sito di informazione cinematografica Mymovies.it Un servizio che vuole essere una risposta al ritardo italiano nello sviluppo dell’offerta legale di prodotti audiovisivi online: altra faccia quanto mai necessaria di quella lotta alla violazione del copyright ancora prioritaria per i creatori di contenuti. Con 350 titoli già in catalogo e la prospettiva di aggiungerne costantemente di nuovi, ampliando anche il numero dei fornitori coinvolti, AnicaOnDemand diventa così operativo, con una formula che intende dare pari visibilità ai classici e ai titoli di uscita più recente, e con un occhio ben rivolto al cinema “di nicchia” e a nuove formule di distribuzione del prodotto, basate principalmente sul web (leggi direct to digital e day and date).

anicaondemand logo

Leggi tutto