About Laura Croce

Posts by Laura Croce:

Anche Nickelodeon diventa on demand

Seguendo la scia già tracciata da HBO e  CBS, un altro importante canale a pagamento statunitense sta per lanciarsi nel mondo degli over the top con un servizio online “stand-alone”, sganciato cioè dall’abbonamento televisivo tradizionale. L’emittente stavolta è Nickelodeon e la notizia appare di primo piano, trattandosi non solo di un gigante dell’intrattenimento, ma di un operatore specializzato con quel target infantile che tanto conta nel consumo audiovisivo e in particolare in quello domestico. Ad annunciare la svolta, che prenderà avvio prestissimo, a febbraio, è stato lo stesso Philippe Dauman, CEO della del colosso delle TLC Viacom cui fa capo anche il canale satellitare.

nickelodeon logo

Leggi tutto

Warner e Sony preparano un servizio di streaming nel SE asiatico

10 mila tra film hollywoodiani e serie tv, più un necessario assortimento di produzioni locali: se in Europa la diffusione del video on demand sembra passare obbligatoriamente per ls forzo di servizi OTT come Netflix, in altre zone del mondo sono le stesse distribuzioni ad attivarsi affinché questa modalità di fruizione del prodotto audiovisivo non resti in balìa dell’offerta illegale. Parliamo in particolare del  Sud-est asiatico, dove le major Warner Bros e Sony hanno stretto alleanza con la telco Singtel per il lancio di un portale di streaming video, chiamato HOOQ.

amspiderman2

Leggi tutto

SnapperHero: dal web serial all’app-serial per Snapchat

Se ormai le web series sono un fenomeno ben consolidato sia a livello di audience che di meccanismi produttivi, questa forma di intrattenimento sembra già pronta per procedere verso il suo prossimo step evolutivo, vale a dire un contenuto seriale pensato per la distribuzione via app mobile. Un esempio? La nuova serie SnapperHero, finanziata nientemeno che dal colosso telefonico AT&T per debuttare su Snapchat, il servizio di messaggistica online dove le comunicazioni scambiate via chat scompaiono dopo 10 secondi dalla visualizzazione e che spopola in particolare tra gli adolescenti.

snapchatlogo

Leggi tutto

Francia, Carrefour si lancia nel VOD con Nolim Films

Se c’è spazio per Netflix, ce ne deve essere anche per la versione online dei videostore della grande distribuzione: il mercato dell’on demand francese continua a espandersi, e lo fa tramite la nota catena di supermercati Carrefour che ha deciso di far debuttare un nuovo portale web per l’acquisto e il noleggio di film e serie tv. Il servizio si chiama Nolim Films e mira a competere con le formula ad abbonamento del noto operatore americano sia con l’offerta di nuove uscite non disponibili in SVOD, sia con una forte integrazione con Ultraviolet, cioè il sistema che permette di vedere sul web i titoli già acquistati in DVD e Blu-ray.

Carrefour nolim films

Leggi tutto

Raccomandati per un lavoro da Liam Neeson? Ecco la strategia di social marketing di Taken 3

Fanpage ufficiale? Post sponsorizzati? Trending topic a pagamento? Taken 3 – L’ora della verità, si è spito un po’ oltre i confini del “solito” social media marketing utilizzando una piattaforma meno gettonata dalle major cinematografiche come LinkedIn. L’idea, semplice ed efficace, è stata quella di lanciare un concorso per vincere una raccomandazione, strumento tipico del network professionale, da parte di Liam Neeson in persona, ovviamente nei panni del protagonista del franchise, il badass ex-agente della CIA Bryan Mills.

Schermata 2015-01-15 alle 11.32.44

Leggi tutto

Vessel: in arrivo il rivale di YouTube che cambierà il VOD?

La partenza era attesa entro il 2014 e siamo perciò un po’ in ritardo rispetto a quanto previsto dall’industria, ma rimane comunque alto l’interesse rispetto a Vessel: un nuovo operatore di video on demand che dovrebbe nascere a breve per volere di Jason Kilar, ex CEO di Hulu, e che intende dichiaratamente far concorrenza a YouTube e al suo modello di business ritenuto poco remunerativo per i creatori di contenuti. L’apertura di una nuova piattaforma per la fruizione legale di video non è di per sé gran cosa, ma gli illustri precedent di Kilar e il modello di business perseguito, unito alle crescenti polemiche sulla “staticità” dell’hub video di Google, rendono Vessel un’operazione effettivamente fuori dell’ordinario.

images0.vessel-static

Leggi tutto

Web alla conquista dell’audiovisivo: Allen per Amazon, Wong Kar-Wai per Alibaba

Non ci sono solo le cifre sborsate per aggiudicarsi i diritti sui film e le serie tv più popolari, che superano già i 5 miliardi di dollari all’anno nei soli Stati Uniti: i giganti del web e gli OTT ormai sembrano destinati ad affermarsi quali referenti di primo piano nella produzione audiovisiva, anche su scala mondiale e con nomi che hanno poco da invidiare alla “vecchia” industria dell’entertainment. Dopo la vittoria di un Golden Globe con il suo serial comico Transparent, ieri Amazon ha annunciato un nuovo progetto originale di alto profilo, firmato da un regista che di commedia brillante ne sa qualcosa come Woody Allen.

woody-allen_2324414b

Leggi tutto

Netflix: uno studio rivela milioni di utenti dai Paesi non raggiunti ufficialmente

Si è cominciato a parlarne  a inizio anno, quando il sito TorrentFreak ha segnalato l’adozione di una politica più stringente, da parte della nota piattaforma di video on demand, verso i servizi proxy e VPN che permettono di aggirare la geolocalizzazione e i blocchi regionali. Come messo in luce anche da diversi analisti italiani, infatti, la fama di Netflix, nonché la vastità del suo catalogo, ormai è tale da spingere molti utenti a cercare di usufruire del suo streaming ad abbonamento anche da Pesei in cui l’operatore non è sbarcato ufficialmente.

netflix online

Leggi tutto

I film più scaricati da iTunes: la Top 10 del 12 gennaio

1testata (3)

Eccoci a un nuovo appuntamento con la classifica dei titoli più forti sulla piattaforma on demand di Apple. La novità più interessante non sit rova in cima alla top 10 bensì al nono posto, dove fa la sua comparsa The Grand Budapest Hotel, fresco di Golden Globe come miglior commedia, che potrebbe essersi avvantaggiato dell’attenzione canalizzata sui candidati ai popolari premi assegnati dai rappresentati della stampa straniera negli Stati Uniti. Al numero uno si colloca invece un titolo di genere molto diverso, l’action-comedy Bastardi in divisa, seguita dal thriller Nessuno è al Sicuro con il duo  Denzel Washington - Ryan Reynolds.

Leggi tutto

Le serie di Amazon e Netflix spopolano ai Globe, avanza il cord cutting

Tv on demand un anno dopo: se alla passata edizione dei Golden Globe avevano tenuto banco le cinque nomination e il premio consegnato a Netflix, leader internazionale dello streaming ad abbonamento, per la sua serie originale House of Cards, la serata di ieri ha visto aumentare di gran lunga il protagonismo degli operatori OTT e dei loro prodotti destinati alla messa in onda online.

transparent-620x420

Leggi tutto