About Laura Croce

Posts by Laura Croce:

Cina: gli incassi di febbraio sono il doppio del Nord America

Era già successo un anno fa: essendo febbraio uno dei mesi più forti al box office cinese e uno dei più deboli a quello americano, il Celeste Impero era già riuscito a mettere a segno un piccolo sorpasso. Si trattava però del solo mercato degli Stati Uniti mentre ora, dopo appena 10 giorni dall’inizio del mese, il vantaggio è esorbitante e riguarda la somma di USA e Canada.

cina

Leggi tutto

Twitter nella bufera, ma ancora fondamentale nel marketing dei film

Sono tempi molto movimentati per la piattaforma di micro-blogging. Dopo il riassetto ai vertici la società guidata da Jack Dorsey sta tentando il rilancio con un nuovo algoritmo volto a riorganizzare il flusso di notizie in base alla rilevanza piuttosto che alla cronologia, un po’ come già avviene sui diari di Facebook, da cui ha deciso di mutuare anche la strategia incentrata sui video. Nel nuovo newsfeed infatti ci sarà uno spazio dedicato alle pubblicità in forma di clip, che sarà il primo contenuto ad essere mostrato agli utenti quando accederanno al social network.  Non ogni volta per fortuna, ma solo alla prima connessione nel periodo di promozione di ciascun video. Se non bastasse a convincere gli inserzionisti, Twitter ha anche diffuso uno studio che dimostrerebbe come la piattaforma costituisca un canale fondamentale di promozione spontanea (non pagata) per i film in uscita nelle sale.

Straight dr dree

 

Leggi tutto

Time Warner si sbottona: 800 mila utenti per HBO Now

C’è chi dice “quasi un milione” e chi dice “solo”. Fatto sta che a quasi un anno dal lancio sul mercato americano il servizio di streaming ad abbonamento di HBO ha raggiunto quota 800 mila utenti, abbastanza per rendere l’emittente soddisfatta del risultato. Secondo Richard Plepler, CEO del’ network via cavo cui fa capo la piattaforma di SVOD (subscription video on demand), questi numeri sarebbero infatti da considerare positivamente in un fase di lancio, in cui mancano ancora alcuni pezzi importanti del puzzle come le applicazioni per Xbox e Playstation. Le console per videogame hanno infatti svolto un ruolo fondamentale nell’accrescere l’utenza del primo competitor di HBO Now, Netflix, e rappresentano anche la fonte del 20% del traffico generato dall’app dell’emittente per la TV Everywhere, cioè HBO Go.

HBO-Now

Leggi tutto

TV online: la rivoluzione digitale arriva allo sport con social, live streaming e tv connesse

In questa sua ultima edizione il Super Bowl, il torneo della National Football League che rappresenta il principale appuntamento sportivo degli Stati Uniti, ha totalizzato il secondo record di ascolti di sempre, alle spalle solo dell’anno precedente. Il rating è stato infatti 49.0 (contro i 49.7 del 2015),  il che significa che quasi la metà delle case americane dotate di tv si è sintonizzata sulla partita, puntellata dal lancio di trailer e spot tv dei blockbuster più attesi dei prossimi mesi, da Il libro della Giungla X-Men: Apocalisse passando per i supereroi Marvel che si scazzottano per una lattina di Coca Cola. Per una galleria completa vi rimandiamo a ScreenWEEK TV, mentre qui intendiamo mettere in evidenza un altro traguardo messo a segno dal grande evento sportivo, cioè quello dello streaming: secondo l’emittente CBS, la versione web del match ha battuto tutti i record di ascolto online per il Big Match, anche se non sono state rese note le cifre precise. Di sicuro, tuttavia, sarà più di quanto dichiarato l’anno scorso da NBC, cioè 1.3 milioni di spettatori in contemporanea e 213 milioni di minuti totali di streaming.

player1

Leggi tutto

Cinecomic, animazione, sci-fi: chi vince la partita dei trailer? [INFOGRAPHIC]

Il 2016 non sarà pari all’anno precedente per quantità e portata dei blockbuster in arrivo sul grande schermo, ma il botteghino dei prossimi mesi vedrà comunque diversi agguerriti giocatori contendersi biglietti e box office. Chi vincerà la sfida della nuova stagione cinematografica? Un modo per farsi un’idea è andare a vedere la performance dei trailer che hanno affollato domenica scorsa il Super Bowl, appuntamento sportivo dell’anno degli USA. A circa un giorno di distanza dal match, abbiamo conteggiato le views e i like ricevuti dai diversi promo ufficiali pubblicati su YouTube, nei canali internazionali delle rispettive major di appartenenza, che tracciano un panorama più preciso (per quanto non esaustivo) dei titoli maggiormente attesi e capaci di stimolare l’engagement dei fan.

Infografica super bowl 2016_cover

Leggi tutto

Twitter Cinema Tags & #BoxOfficeItalia: Zootropolis batte tutti

Nelle sale italiane arriverà solo il prossimo 18 febbraio, ma sui social network ha già conquistato l’attenzione del pubblico. si tratta di Zootropolis, il nuovo film di animazione Disney, che nella scorsa settimana ha raccolto la maggior parte dei tweet in italiano a tema cinematografico (il 25%), superando anche l’ultimo film di Tarantino The Hateful Eight, primo al box office con 3,4 milioni di euro e secondo sulla piattaforma di microblogging con il 17% delle mention. A indicarcelo è come sempre la nostra  infografica interattiva Twitter Cinema Tags, che permette di mettere a confronto le performance dei titoli in sala con quelle online.

Twitter Cinema Tags _08 febbraio 2016

Leggi tutto

Box Office: Revenant a 300 mln nel mondo, The Martian a 600 e Star Wars a 2 mld

Anche se tutta l’attenzione del weekend è stata centrata sul Super Bowl, l’evento sportivo dell’anno negli USA in cui vengono presentati anche molti dei trailer più attesi della stagione, movimenti interessanti sono stati registrati anche sul fronte del botteghino soprattutto a livello mondiale.  Revenant – Redivivo ha superato la soglia dei 300 milioni worldwide, mentre il suo regista Alejandro G. Iñárritu ha messo un’altra ipoteca sull’Oscar alla miglior regia vincendo per il secondo anno consecutivo (nel 2015 fu per Birdman) il riconoscimento della Directors Guild of America. Ricordiamo che il film è in pole position in questa edizione degli Academy Awards con 12 nomination comprese le principali categorie.

REVENANT incassi

Leggi tutto

UPI Productions e Focus Features pronte alla fusione

Con il secondo riassetto in due anni, il ramo di Universal Pictures specializzato nei film indipendenti, Focus Features, sta per fondersi di nuovo con la controllante inglobando la sua unità UPIP (Universal Pictures International Productions). La mossa vedrà l’uscita dell’attuale amministratore delegato di Focus, Peter Schlessel, che lascerà il posto a Peter Kujawski, attuale managing director di UPIP, in arrivo all compagnia insieme al suo co-direttore Robert Walak, cui spetterà invece il ruolo di presidente.

focus_featured

Leggi tutto

Il box office cinese cresce ancora, ma come conquistarlo?

Il 2016 è cominciato nuovamente all’insegna del rialzo per il botteghino del Celeste Impero. Con 583,4 milioni di euro incassati, infatti, il mese di gennaio ha segnato un +47,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, in linea con l’incremento complessivo del 48% registrato a fine 2015. Confermando tale ritmo di crescita la Cina si candida a superare il Nord America quale primo mercato cinematografico al mondo non più tardi del 2017, con più di un grattacapo per le  major in cerca di strategie sempre più complesse per vincere “la guerra d’Oriente”. Ultimo esempio in ordine cronologico è Kung Fu Panda 3, uscito lo scorso weekend in due versioni, di cui una ri-animata appositamente per adattarsi alle movenze della lingua locale, e balzato come previsto in cima alla classifica dei migliori esordi per un film di animazione nei cinema cinesi.

china-3d-movies-box-office

Leggi tutto

Legge cinema: il CdM approva il ddl che istituisce un unico fondo per cinema e audiovisivo

Un fondo sul modello francese, sostenuto dal prelievo di filiera, più contributi automatici, estensione di tutte le forme di tax credit e un minimo di stanziamenti annui di 400 milioni di euro. Questi alcuni dei punti salienti del nuovo quadro normativo relativo al settore cinema e tv tracciato dal Disegno di legge approvato ieri dal Consiglio dei Ministri. Una misura che per la prima volta riunisce sotto un unico cappello il sostegno statale alle opere audiovisive di ogni tipo, mettendo ordine in una materia finora regolata in modo frammentario, nonostante il tentativo di riordino avvenuto  nel 2004 con la cosiddetta legge Urbani, poi modificata da molteplici interventi per lo più discontinui e dovuti alla necessità di garantire periodicamente il rinnovo dei contributi pubblici al comparto.

movie_theatre

Leggi tutto