Home > Box Office > RALPH SPACCA INTERNET IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 1 GENNAIO

RALPH SPACCA INTERNET IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 1 GENNAIO

Primo giorno del 2019 scoppiettante, con la lotta serrata tra il primo in classifica, Ralph spacca Internet, e il secondo, Aquaman, che ha la migliore media. Nono Suspiria...

Il 2019 inizia con una giornata in sostaziale equilibrio. L’incasso complessivo è stato infatti di 6.960.639 euro, mentre lunedì 1 gennaio 2018 era stato di 7.046.840 euro, con un -1,2% che probabilmente, con i dati completi di ieri, si tramuterà in un pareggio. L’anno scorso era primo Jumani: Benvenuti nella giungla con 1.248.800 euro, mentre ieri c’è stata una bella lotta tra due esordi, che ha visto arrivare al primo posto Ralph spacca Internet, grazie a 1.636.121 euro e una media di 2.906 in 563 copie.

Il confronto con Ralph spaccatutto è complesso, perché quel film aveva aperto il 20 dicembre 2012 con 66.141 euro e un primo weekend da 881.747 euro, ma erano date prenatalizie e poco favorevoli. Molto meglio segnalare quanto aveva fatto quel film il primo gennaio 2013, ossia 459.166 euro. Ricordiamo che Rakph spaccatutto aveva ottenuto 6,7 milioni alla fine della sua corsa e inutile dire che questo sequel ha ambizioni molto più alte.

Non c’è dubbio che ormai il primo gennaio sia diventato una delle date più ricche dell’anno, seconda solo a Santo Stefano e avendo ormai superato chiaramente il giorno di Natale. Questi gli incassi degli ultimi dieci anni (cliccate qui per la versione interattiva):

Secondo posto per Aquaman, che ottiene 1.541.932 euro e la migliore media copia in classifica, 3.537 (unico titolo sopra i 3.000 euro) in 436 schermi. Vediamo un po’ di confronti con altri titoli DC recenti, escludendo Wonder Woman, che da noi non aveva proprio funzionato. Mercoledì 23 marzo 2016 esordiva Batman V Superman con 963.306 euro (avrebbe poi chiuso a 10.557.241 euro). Il 13 agosto 2016 (era un sabato) ha aperto Suicide Squad con 1.220.625 euro (per concludere la sua corsa a 12.106.505 euro). Giovedì 16 novembre 2017 aveva esordito Justice League con 451.736 euro, che sarebbe arrivato a un totale di 6.751.000 euro. Per ora, insomma, Aquaman ha fatto segnare un ottimo dato, il migliore per un giorno d’esordio di una pellicola della DC Comics (battendo anche i 1.287.831 euro de Il cavaliere oscuro – Il ritorno, conquistati il 29 agosto 2012), ma per fare dei confronti migliori, conviene comunque aspettare qualche giorno.

Per chiudere con gli esordi di ieri, Suspiria ha conquistato il nono posto con 136.630 euro e una media (non straordinaria) di 719 in 190 sale. Insomma, si conferma che non è facile uscire in una data così competitiva e piena di titoli fortissimi.

Al terzo posto, continua a funzionare benissimo La befana vien di notte, che conquista altri 933.237 euro e una media di 1.969 euro, in aumento del 67% rispetto al giorno prima e con un totale notevole di 4.379.144 euro. E’ quarto invece Moschettieri del re, che conquista altri 610.033 euro e una media di 1.510, in miglioramento del 72% nei confronti del giorno prima e con un totale di 2.723.948 euro.

Supera i dieci milioni (10.236.992 euro) Il ritorno di Mary Poppins, che ha conquistato altri 497.601 euro e una media di 962, in calo del 51% rispetto al martedì precedente. Il 2 gennaio 2017 Oceania aveva ottenuto 652.746 euro ed era arrivato a un totale di 9.078.754 euro.

Nettamente la miglior tenuta (-20%) rispetto alla settimana scorsa è il dato da sottolineare ieri di Bohemian Rhapsody, che incassa altri 454.216 euro e una media di 1.594, per un totale di 21.723.367 euro. Ha superato invece i sette milioni (7.323.974 euro) Amici come prima, grazie ai 431.184 euro di ieri e una media di 1.467, in flessione del 68% rispetto a martedì scorso.

1 – RALPH SPACCA INTERNET: 1.636.121 euro (233.973 spettatori) 563 sale/2.906 media – Tot. 1.636.121* (1GG)

2 – AQUAMAN: 1.541.932 euro (201.544 spettatori) 436/3.537 – Tot. 1.541.948* (1GG)

3 – LA BEFANA VIEN DI NOTTE: 933.237 euro (133.898 spettatori) 474/1.969 – Tot. 4.379.144

4 – MOSCHETTIERI DEL RE: 610.033 euro (85.085 spettatori) 404/1.510 – Tot. 2.723.948

5 – IL RITORNO DI MARY POPPINS: 497.601 euro (69.945 spettatori) 517/962 – Tot. 10.236.992

6 – BOHEMIAN RHAPSODY: 454.216 euro (58.426 spettatori) 285/1.594 – Tot. 21.723.367

7 – AMICI COME PRIMA: 431.184 euro (58.296 spettatori) 294/1.467 – Tot. 7.323.974

8 – SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO: 154.850 euro (21.685 spettatori) 298/520 – Tot. 2.152.595

9 – SUSPIRIA: 136.630 euro (18.047 spettatori) 190/719 – Tot. 142.923

10 – BUMBLEBEE: 105.260 euro (14.255 spettatori) 186/566 – Tot. 2.861.972* (1GG)

Martedì 1 gennaio: 6.960.639 euro (961.119 spettatori)

Martedì 25 dicembre: 4.733.256 euro (+47%) (643.320 spettatori)

Lunedì 1 gennaio 2018: 7.046.840 euro (-1,2%) (#1 Jumani: Benvenuti nella giungla: 1.248.800 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top