Home > Infografiche > La classifica dei distributori

La classifica dei distributori

Il 2018 si chiude ovviamente con Warner al primo posto, ma con cambiamenti importanti nelle posizioni di vertice, a cominciare dal podio...

Iniziamo dalla classifica dei distributori nel 2018, che ovviamente con i dati di dicembre si completa e si ‘chiude’. Qui ci sono molte cose da dire, ma partiamo dall’infografica (qui la versione interattiva):

Sapevamo da tempo che Warner avrebbe chiuso al primo posto, confermando quanto fatto nel 2017 (quando aveva incassato 115 milioni) e ci è riuscita con un forte aiuto dai film Sony. Infatti, i primi quattro incassi della società sono stati Animali fantastici – I crimini di Grindelwald (12,7 milioni), Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa (12,2 milioni), Jumanji: benvenuti nella giungla (10,2 milioni) e Venom (8,5 milioni), quindi la seconda, terza e quarta posizione sono dei film Sony.

Cambiamento importante sul podio, visto che, grazie ai dati de Il ritorno di Mary Poppins (9,7 milioni), con il mese di dicembre Walt Disney (migliorando di una posizione rispetto al 2017, ma con lo stesso incasso di 81 milioni) supera Universal di meno di mezzo milione. Altro sorpasso avviene per la quarta posizione, in cui si piazza definitivamente 20th Century Fox (stesso piazzamento nel 2017, ma nel 2018 con 9 milioni in più) grazie all’incasso monstre a dicembre di Bohemian Rhapsody (19,5 milioni), con un aiuto anche da parte di Bumblebee (2,7M). Per questa società, a differenza del caso Warner/Sony, l’impatto dei film Paramount non è stato enorme, considerando che dei primi dieci titoli distribuiti da 20th Century Fox, solo Mission Impossible – Fallout (quarto con 5,2 milioni) e Bumblebee (settimo con 2,7 milioni) sono Paramount. Passa quindi al quinto posto 01 Distribution, confermando la posizione del 2017, ma con 5 milioni in più.

Da notare come due società abbiano recuperato due posizioni. Una è Medusa, che chiude così l’anno al settimo posto, grazie ai dati di Amici come prima (6,9 milioni) e Se son rose (3,8M). L’altra è Koch Media, che si piazza tredicesima grazie agli incassi de La casa delle bambole (843.038 euro).

E passiamo ai dati della nuova stagione 2018-2019, che ovviamente comprende solo il mese di dicembre 2018, come potete vedere nell’infografica (qui la versione interattiva):

Qui le indicazioni che abbiamo dato sopra sui maggiori cambiamenti nella classifica completa del 2018, aiutano a capire facilmente le ragioni che hanno portato alcune società in vetta, a cominciare ovviamente dalla 20th Century Fox, che ha reso Bohemian Rhapsody il maggiore incasso dell’anno.

Secondo posto per Medusa, che come detto sopra sfrutta al meglio le commedie della coppia Boldi-De Sica e quella di Pieraccioni. Terza posizione per Walt Disney, che aveva il già menzionato Il ritorno di Mary Poppins. Tutte queste società, come vedete, sono sopra i dieci milioni di incasso.

Da sottolineare i dati di due pellicole italiane (La befana vien di notte e Moschettieri del re) nei risultati rispettivamente di Lucky Red (sesta) e Vision Distribution (ottava). Ovviamente, è una classifica decisamente provvisoria e che cambierà profondamente nel corso dell’anno, non solo in testa, ma anche nelle ultime posizioni (dove è facile prevedere che realtà come Nexo Digital, Adler, M2 e Videa risaliranno)…

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 364.173 spammer.

Top