Home > Box Office > AQUAMAN BALZA IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 7 GENNAIO

AQUAMAN BALZA IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 7 GENNAIO

Ieri cambiamento importante in vetta: Aquaman passa al primo posto, seguito da Ralph spacca Internet. Ancora nuovi traguardi raggiunti da Bohemian Rhapsody...

Veramente una bella giornata ieri al botteghino. Infatti, l’incasso complessivo è stato di 883.449 euro, mentre lunedì 8 gennaio 2018 era stato di 712.074 euro, con un bel +24%. L’anno scorso era primo Jumanji: Benvenuti nella giungla con 139.106 euro, mentre ieri c’è stato un cambiamento al primo posto, dove si è insediato Aquaman, che ha ottenuto 228.785 euro e una media di 505, in flessione del 78% rispetto alla giornata di domenica e con un totale finora di 6.482.012 euro.

Non sono positivi invece i dati di gennaio, ma c’è una buona ragione. Infatti, nella prima settimana di gennaio 2018 l’incasso è stato di 31.034.372 euro, mentre in questi primi sette giorni del 2019 si sono ottenuti 29.534.089 euro, con un -4,8%. In realtà, la differenza è dovuta principalmente al fatto che l’anno scorso cadevano meglio le giornate di festa e il 7 era una domenica (quindi è stata sostanzialmente tutta una settimana di festivi, mentre quest’anno il 7 gennaio era lunedì).

Passa al secondo posto Ralph spacca Internet, che ha conseguito 120.070 euro e una media di 262, per una flessione del 90% rispetto al giorno prima e un totale che si avvicina ai 7 milioni, 6.916.136 euro.

Ancora cifre strabilianti per Bohemian Rhapsody, ieri terzo con 115.853 euro e una media di 462 (la seconda della top ten), per un calo di solo il 66% e un totale di 23.473.369 euro. Grazie a questo dato, il film ha superato i 23,3 milioni di Minions e questo significa che negli ultimi 4 anni (insomma, dal primo gennaio 2015) solo tre titoli hanno fatto meglio: Quo vado? con 65,3 milioni, Star Wars: il risveglio della forza con 25,5 milioni e Inside Out con 25,3 milioni.

Si conferma a buoni livelli Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, ieri quarto con 87.129 euro e in flessione del 79%, con una media di 392 (la terza della top ten) e un totale di 1.332.110 euro. Punta invece ai sette milioni (traguardo che supererà nei prossimi giorni, visto che al momento sta a 6.888.702 euro) La befana vien di notte, ieri quinto con 51.372 euro e una media di 136, in calo del 92%. Infine, da notare la (ri)uscita evento de Gli uccelli di Hitchcock da parte della Cineteca di Bologna: ieri il film era quattordicesimo con 6.714 euro e una media di 258 in 26 copie.

1 – AQUAMAN: 228.785 euro (36.698 spettatori) 453 sale/505 media – Tot. 6.482.012

2 – RALPH SPACCA INTERNET: 120.070 euro (21.264 spettatori) 458/262 – Tot. 6.916.136

3 – BOHEMIAN RHAPSODY: 115.853 euro (18.335 spettatori) 251/462 – Tot. 23.473.369

4 – VAN GOGH – SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’: 87.129 euro (14.733 spettatori) 222/392 – Tot. 1.332.110

5 – LA BEFANA VIEN DI NOTTE: 51.372 euro (9.259 spettatori) 379/136 – Tot. 6.888.702

6 – MOSCHETTIERI DEL RE: 49.367 euro (8.803 spettatori) 333/148 – Tot. 4.330.399

7 – VICE – L’UOMO NELL’OMBRA: 44.442 euro (7.663 spettatori) 218/204 – Tot. 691.485

8 – SUSPIRIA: 38.627 euro (6.153 spettatori) 197/196 – Tot. 712.570

9 – IL RITORNO DI MARY POPPINS: 34.641 euro (6.222 spettatori) 304/114 – Tot. 11.643.621

10 – AMICI COME PRIMA: 29.112 euro (5.040 spettatori) 209/139 – Tot. 8.084.268

Lunedì 7 gennaio: 883.449 euro (151.633 spettatori)

Lunedì 31 dicembre: 2.533.552 euro (-65%) (345.514 spettatori)

Lunedì 8 gennaio 2018: 712.074 euro (+24%) (#1 Jumanji: Benvenuti nella giungla: 139.106 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.

One thought on “AQUAMAN BALZA IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 7 GENNAIO

  1. Inizia un nuovo anno, il 2019 tanto atteso per la dichiarata intenzione di fornire alle sale cinematografiche italiane, prodotto tutto l’anno, ovvero estate compresa. L’anomalia sta nel fatto che, Un paese come il nostro, detentore dei peggiori primati in negativo, citiamo evasione fiscale, corruzione e condoni i a gogo , trova ogni tanto qualcosa di salvifico per tirare avanti., ignorando altri aspetti, ugualmente importanti. Nel nostro settore quando si decide di fare la festa del cinema, molti distributori spostano. I loro film, ritenuti importanti, mentre l’esercizio ne farebbe uno diverso per ogni spettacolo pensando di riempire tasche e sala. Tutto sbagliato, durante la festa, benevolmente chiamata, incasseranno i due-tre titoli più interessanti e gli altri penalizzati e non premiati. L’ultima novità a livello distributivo , consiste nell’l’orario dello spettacolo nel quale verrà proiettato il loro film. Succede che le 17 risulti buono per alcuni ma senza meno , meglio le 18. Anche le 20 non è più così sicuro ma 19,39 o 20,15 preferibili. Questo disquisire sul sesso degli angeli, finirà per concentrare l’offerta su due spettacoli con il risultato di perderne due altrettanti necessari per differenziare l’offerta e probabilmente bisognosi di un necessario appoggio promozionale.. buon lavoro!

Comments are closed.

Top