Home > Distribuzione > La classifica dei distributori

La classifica dei distributori

Con la conclusione della stagione 2017/2018, è ufficiale la classifica e quindi il podio dei distributori: prima Warner, seconda Walt Disney, terza Universal...
There is a mobile optimized version of this page, view AMP Version.

Il mese scorso, segnalavamo come la Warner avesse dominato ottobre con una quota superiore al 40%. A novembre Warner è rimasta nettamente in testa, anche se con una percentuale (26,5%) più ‘ragionevole’, grazie soprattutto ai dati di Animali fantastici – I crimini di Grindelwald (undici milioni di incasso), seguita da Disney (che ha visto l’ottimo risultato de Lo schiaccianoci e i quattro regni, con un dato di 9 milioni) e 01 (in particolare, Il mistero della casa del tempo, vicino ai tre milioni).

Con il mese di novembre, si chiude quindi la classifica stagionale (che inizia il 1 dicembre) e sotto trovate la classifica definitiva (qui l’infografica interattiva):

Sapevamo da tempo che Warner avrebbe vinto e lo ha fatto con un dato ben superiore ai 100 milioni di incasso. E’ indubbio che sono stati fondamentali nel risultato complessivo i film per famiglie, considerando che i tre titoli Warner che hanno superato i 10 milioni di euro al botteghino sono stati Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa (12,2 milioni), Animali fantastici – I crimini di Grindelwald (circa 11 milioni) e Jumanji: benvenuti nella giungla (10,2 milioni). Interessante anche notare come il primo e il terzo siano prodotti Sony, così come è stato per Venom, ottimo quarto tra i titoli distribuiti da Warner con 8,4 milioni.

Seconda posizione per Walt Disney, che prosegue ottimamente nella sua linea di pochi prodotti, ma quasi tutti grandi blockbuster. In effetti, solo questa società può vantare quattro titoli sopra gli 11 milioni (Avengers: Infinity War con 18,7 milioni; Star Wars: Gli ultimi jedi con 15,1 milioni; Gli incredibili 2 con 12 milioni e Coco con 11,3 milioni)

Terza piazza per Universal, che ha avuto dalla sua gli ultimi capitoli delle rispettive saghe, Cinquanta sfumature di rosso (14,3 milioni) e Jurassic World: Il regno distrutto con 10,6 milioni.

Quali sono le principali differenze rispetto alla stagione 2016-2017? La Warner era prima anche in quell’occasione, ma con circa 10 milioni in più (aveva infatti chiuso con 121 milioni). Era invece seconda Universal con ben 112 milioni (quindi, più di quanto fatto da Warner in quest’ultima stagione). Chi scala di una posizione è Walt Disney, che ha ottenuto in questo caso circa 6 milioni in più.

Miglioramento importante anche per 01 Distribution, che conferma il quarto posto, ma lo fa con ben 14 milioni in più rispetto a un anno fa. Anche meglio il discorso per 20th Century Fox, che si mantiene al quinto posto, ma lo fa con 20 milioni in più (ne aveva conquistati 43,2 nel 2016-2017). Per questa società, il listino Paramount ha ancora un impatto relativo (importanti comunque i 5,2 milioni di Mission Impossible – Fallout), Chi ha perso molto è Medusa, che ha più che dimezzato i suoi incassi (da 36 milioni a 16).

Finiamo invece con la classifica annuale 2018 (qui la versione interattiva):

Nessun cambiamento rispetto al mese scorso nei piani alti: sempre prima Warner (che raggiunge i 100 milioni complessivi), seconda Universal e terza Walt Disney (qui si vede quanto siano stati importanti – in positivo o in negativo – gli incassi natalizi). Da notare i miglioramenti di Medusa (grazie a Ti presento Sofia) e Bim (con ottimi dati da The Children Act – Il verdetto e la palma d’oro Un affare di famiglia)

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top