Home > Box Office > BOHEMIAN RHAPSODY MIGLIOR INCASSO DEL 2018 – INCASSI BOX OFFICE DEL 26 DICEMBRE

BOHEMIAN RHAPSODY MIGLIOR INCASSO DEL 2018 – INCASSI BOX OFFICE DEL 26 DICEMBRE

Mentre Il ritorno di Mary Poppins ottiene quasi due milioni e Amici come prima 1,4 milioni, Bohemian Rhapsody supera Avengers: Infinity War e diventa il maggiore incasso del 2018...

E’ stata una giornata resa complicata anche dal campionato di serie A, che per la prima volta dal 1971 ha visto gli incontri svolgersi a Santo Stefano. L’incasso è stato infatti di 6.914.361 euro, mentre martedì 26 dicembre 2017 era stato di 7.869.493 euro, con un calo dell’12,1% (e visto che a Natale gli incassi sono stati uguali a quelli del 2017, possiamo pensare che sia stata proprio questa cifra l’impatto che ha avuto il calcio ieri). L’anno scorso era primo Star Wars: Gli ultimi Jedi grazie a 1.301.510 euro, ma per una volta oggi non iniziamo dal primo in classifica di giornata, perché c’è una notizia più importante: Bohemian Rhapsody è infatto diventato il maggiore incasso di quest’anno, superando i 18,7 milioni di Avengers: Infinity War, grazie al terzo posto di ieri con 815.472 euro e una media di 2.330, con un aumento del 45% rispetto al giorno prima e un totale finora di 18.905.993 euro.

E’ un risultato che è stato costruito con grandi dati in queste quattro settimane e quindi abbiamo imparato ad ‘abituarci’ giorno per giorno, ma che rimane sconvolgente, anche nei confronti di altri Paesi europei, considerando che in Francia il film è stato ‘solo’ (si fa per dire ovviamente) l’ottavo incasso dell’anno, in Spagna il quarto, in Germania il settimo e nel Regno Unito (la patria della band) il quinto. Insomma, non è solo questione di un fenomeno mondiale (che ovviamente c’è stato ed è fantastico), ma di un risultato italiano (e quindi, di un lancio promozionale italiano, a cominciare dalla data di uscita scelta) che è andato ben oltre quello mondiale. Se poi consideriamo che un film come Assassinio sull’Orient Express (uscito l’anno scorso, anch’esso a fine novembre) dal 27 dicembre in poi aveva conquistato altri 2,7 milioni, capiamo bene come Bohemian Rhapsody non ha assolutamente concluso la sua corsa e i suoi obiettivi. Primo di questi è superare i 20 milioni e a quel punto competere con l’ultimo titolo che ci è riuscito, La bella e la bestia (20,5 milioni) nel 2017. Insomma, avremo ancora modo di parlare di questo film.

E veniamo invece al vincitore di Santo Stefano, Il ritorno di Mary Poppins, che ha ottenuto 1.906.860 euro e una media di 2.645, in aumento dell’89% rispetto al giorno prima e con un totale di 5.893.580 euro. Anche oggi, prendiamo come riferimento Oceania, che a Santo Stefano del 2016 aveva conquistato 1.976.717 euro (il film era arrivato a 5,4 milioni dopo una settimana, ma conteggiando quindi anche il 27 e il 28 dicembre, cosa che ovviamente lo favorisce), un dato pressoché identico a quello de Il ritorno di Mary Poppins, ma anche a quello di Frozen (1.964.280 euro) nello stesso giorno del 2013.

Secondo in classifica, Amici come prima, che ha ottenuto 1.447.426 euro e una media di 2.936 (la migliore della top ten), con un aumento del 7% rispetto al giorno prima e un totale finora di 4.680.432 euro. Poveri ma ricchissimi l’anno scorso a Santo Stefano aveva ottenuto 1.197.475 euro, confermando ancora una volta che il film con Boldi e De Sica di quest’anno sta facendo meglio.

Stabili le successive due posizioni. Bumblebee è infatti quarto con 477.207 euro e una media di 1.236, in aumento del 60% rispetto al giorno prima e con un totale di 1.738.360 euro. E’ quinto Spider-Man: Un nuovo universo, che conquista 474.633 euro e una media di 1.256, in aumento del 63% e con un totale di 765.747 euro.

1 – IL RITORNO DI MARY POPPINS: 1.906.860 euro (274.387 spettatori) 721 sale/2.645 media– Tot. 5.893.580

2 – AMICI COME PRIMA: 1.447.426 euro (197.983 spettatori) 493/2.936 – Tot. 4.680.432

3 – BOHEMIAN RHAPSODY: 815.472 euro (104.069 spettatori) 350/2.330 – Tot. 18.905.993

4 – BUMBLEBEE: 477.207 euro (65.998 spettatori) 386/1.236 – Tot. 1.738.360

5 – SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO: 474.633 euro (66.845 spettatori) 378/1.256 – Tot. 765.747* (2GG)

6 – BEN IS BACK: 283.318 euro (38.608 spettatori) 233/1.216 – Tot. 867.503

7 – IL GRINCH: 250.595 euro (36.017 spettatori) 254/987 – Tot. 5.438.239

8 – IL TESTIMONE INVISIBILE: 221.836 euro (30.447 spettatori) 349/636 – Tot. 1.648.582

9 – UN PICCOLO FAVORE: 208.539 euro (27.690 spettatori) 233/895 – Tot. 1.773.178

10 – THE OLD MAN & THE GUN: 167.189 euro (24.164 spettatori) 132/1.267 – Tot. 573.327

Mercoledì 26 dicembre: 6.914.361 euro (959.046 spettatori)

Mercoledì 19 dicembre: 816.866 euro (+746%) (150.689 spettatori)

Martedì 26 dicembre 2017: 7.869.493 euro (-12,1%) (#1 Star Wars: Gli ultimi Jedi: 1.301.510 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top