Home > Box Office > JURASSIC WORLD – IL REGNO DISTRUTTO ANCORA PRIMO NEL WEEKEND 21-24 GIUGNO 2018

JURASSIC WORLD – IL REGNO DISTRUTTO ANCORA PRIMO NEL WEEKEND 21-24 GIUGNO 2018

Nonostante il buon risultato di Obbligo o verità, Jurassic World - Il regno distrutto rimane in testa per il terzo weekend di fila. Universal primo distributore in Italia nel 2018...
There is a mobile optimized version of this page, view AMP Version.

Come era facilmente prevedibile, non è stato un weekend positivo. L’incasso generale è stato infatti di 2.740.210 euro (di questi, 829.929 euro di domenica), mentre nel weekend 22-25 giugno 2017 era stato di 3.835.125 euro (domenica aveva portato a 1.347.601 euro, con calo del 38,4% su questo singolo giorno) e quindi la flessione generale è del 28,5%. Primo un anno fa era Transformers – L’ultimo cavaliere grazie a 1.841.981 euro. Questo fine settimana, per la terza volta consecutiva, c’era in vetta Jurassic World: Il regno distrutto, che comunque ha avuto finalmente un rivale. Il film ha ottenuto 938.358 euro (di cui 307.122 di domenica), con una media di 1.282 euro e una flessione del 48% rispetto allo scorso fine settimana, per un totale di 8.482.454 euro.
Il Jurassic World originale, nel terzo weekend, aveva conquistato 1.053.561 euro (di questi, 323.451 erano stati ottenuti di domenica), arrivando così a un totale di 12.213.825 euro. Insomma, la strada per i dieci milioni è ancora lunga per Jurassic World: Il regno distrutto, ma la differenza con il primo episodio sta diventando più ridotta col passare delle settimane e questo nuovo film dovrebbe approfittare della mancanza di offerte importanti nelle prossime settimane, tanto che si può essere ottimisti sul raggiungimento di questo traguardo.

E’ secondo (dopo essere stato primo giovedì e venerdì) Obbligo o verità, che ha conquistato 755.029 euro (con un risultato di 176.638 questa domenica) in 299 sale e un’ottima media di 2.525 euro (ovviamente, la prima in classifica e senza rivali da questo punto di vista). Insomma, c’è stato finalmente da ‘faticare’ per Jurassic World: Il regno distrutto.

E questi due titoli, entrambi della Universal, hanno permesso al loro distributore di passare al primo posto nella classifica di categoria in Italia per quanto riguarda il 2018. Infatti, grazie ai dati di ieri, dal primo gennaio di quest’anno Universal ha incassato 44.306.176 euro, superando quindi Disney, che è arrivata a 44.046.659. E’ un primato che sicuramente reggerà durante l’estate (anche grazie a La prima notte del giudizio e Skyscraper, entrambi in uscita a luglio), vista la poca concorrenza presente, almeno fino all’arrivo di Ant-Man and the Wasp (14 agosto, Disney) e Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (22 agosto, Warner).

Terzo è Sposami, stupido!, che ottiene 134.387 euro e una media di 487 euro nei 276 schermi in cui era disponibile. Ci sono poche buone notizie tra gli altri esordi, quasi sempre con medie basse. E’ il caso soprattutto di Una vita spericolata, ottavo con 46.314 euro e 205 di media, ma tanti altri titoli non possono essere soddisfatti. L’affido – Una storia di violenza è diciassettesimo con 19.013 euro e 380 di media in 50 schermi; Thelma diciottesimo con 18.133 euro e 518 di media in 35 sale; Big Fish & Begonia diciannovesimo con 17.628 euro e 210 di media in 84 schermi; Dei è trentesimo con 4.768 euro e 207 di media in 23 sale; Sea Sorrow – Il dolore del male trentacinquesimo con 3.618 euro e una media di 258 in 14 schermi. Possiamo invece dire che si sono salvati Toglimi un dubbio, che è migliorato decisamente nel corso del weekend (era fuori dai primi dieci giovedì e venerdì, decimo sabato e domenica) e ha ottenuto l’undicesimo posto con 36.941 euro e una media di 739 (la terza migliore tra i primi 20 in classifica) in 50 copie, così come The Escape, ventiseiesimo con 9.696 euro e 1.077 di media, anche se in soli nove schermi.

Per quanto riguarda i film in tenitura, 211 – Rapina in corso è quarto con 105.358 euro e una media di 486, con una flessione del 45% rispetto allo scorso weekend e un totale di 368.211 euro. Quinto è Solo: A Star Wars Story, grazie a 85.039 euro e 595 di media, con un calo del 50% e un totale di 4.309.739 euro.

Ogni giorno è sesto grazie a 82.615 euro e una media di 340, con la peggiore flessione (-56%) della top ten e un totale di 353.029 euro. Tenuta notevole (solo -21%) invece per A Quiet Passion, settimo con 54.799 euro e una media di 703 (la terza migliore della top ten), per un totale di 149.062 euro.

E’ arrivato ormai vicinissimo ai 7 milioni (supererà probabilmente oggi questa soglia, visto che attualmente è a 6.997.088 euro) Deadpool 2, che ha ottenuto 45.309 euro nel fine settimana e una media di 509, con una flessione del 52%. La stanza delle meraviglie è decimo con 39.432 euro e una media di 419, con un calo del 41% e un totale di 128.820 euro.

Chiudiamo con un po’ di totali. Dogman è arrivato a 2.387.534 euro; Mary e il fiore della strega a 282.917 euro; La truffa dei Logan a 752.964 euro; Lazzaro felice a 413.555 euro; The Strangers – Prey at Night a 564.210 euro; Hotel Gagarin a 312.602 euro; La terra dell’abbastanza a 130.071 euro; Parigi a piedi nudi a 289.522 euro; e Tito e gli alieni a 134.922 euro.

1 – JURASSIC WORLD – IL REGNO DISTRUTTO: 938.358 euro (136.837 spettatori) 732/1.282 – Tot. 8.482.454

2 – OBBLIGO E VERITA’: 755.029 euro (107.685 spettatori) 299/2.525 – Tot. 755.029* (4GG)

3 – SPOSAMI, STUPIDO!: 134.387 euro (20.964 spettatori) 276/487 – Tot. 146.046* (5GG)

4 – 211 – RAPINA IN CORSO: 105.358 euro (16.671 spettatori) 217/486 – Tot. 368.211

5 – SOLO: A STAR WARS STORY: 85.039 euro (12.136 spettatori) 143/595 – Tot. 4.309.739

6 – OGNI GIORNO: 82.615 euro (13.034 spettatori) 243/340 – Tot. 353.029

7 – A QUIET PASSION: 54.799 euro (8.709 spettatori) 78/703 – Tot. 149.062

8 – UNA VITA SPERICOLATA: 46.314 euro (7.494 spettatori) 226/205 – Tot. 46.314* (4GG)

9 – DEADPOOL 2: 45.309 euro (6.408 spettatori) 89/509 – Tot. 6.997.088

10 – LA STANZA DELLE MERAVIGLIE: 39.432 euro (6.318 spettatori) 94/419 – Tot. 128.820

11 – TOGLIMI UN DUBBIO: 36.941 euro (5.909 spettatori) 50/739 – Tot. 36.941* (4GG)

17 – L’AFFIDO – UNA STORIA DI VIOLENZA: 19.013 euro (3.059 spettatori) 50/380 – Tot. 19.013* (4GG)

18 – THELMA: 18.133 euro (2.738 spettatori) 35/518 – Tot. 18.133* (4GG)

19 – BIG FISH & BEGONIA: 17.628 euro (2.667 spettatori) 84/210 – Tot. 17.628* (4GG)

26 – THE ESCAPE: 9.696 euro (1.465 spettatori) 9/1.077 – Tot. 9.696* (4GG)

30 – DEI: 4.768 euro (735 spettatori) 23/207 – Tot. 4.768* (4GG)

35 – SEA SORROW – IL DOLORE DEL MARE: 3.618 euro (648 spettatori) 14/258 – Tot. 4.369* (5GG)

Weekend 21-24 giugno: 2.740.210 euro (413.338 spettatori)

Weekend 14-17 giugno: 3.357.215 euro (-18%) (498.228 spettatori)

Weekend 22-25 giugno 2017: 3.835.125 euro (-28,5%) (#1 Transformers – L’ultimo cavaliere: 1.841.981 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top