Home > Distribuzione > La classifica dei distributori italiani

La classifica dei distributori italiani

Cambiamenti importanti nel mese di aprile per quanto riguarda i distributori: Disney in testa nella classifica dal 1 dicembre, Warner in quella dal 1 gennaio...
There is a mobile optimized version of this page, view AMP Version.

media TOP

E’ stato un mese di aprile che ha provocato diversi cambiamenti nelle classifiche dei distributori, soprattutto quella stagionale, che inizia dal primo dicembre, come potete vedere nell’infografica sotto (cliccate qui per la versione interattiva), che comprende anche i cambiamenti nelle posizioni rispetto al mese scorso (tra parentesi, dopo il nome del distributore):

Va ricordata una cosa importante: nel corso di aprile, Warner era passata in testa a questa classifica, ma grazie ai fantastici risultati di Avengers: Infinity War, in grado di ottenere più di 10 milioni nei suoi primi sei giorni di programmazione, Walt Disney è arrivata al primo posto proprio il 30 aprile, con 47.814.726 euro contro i 47.084.235 euro di Warner.

Automaticamente, considerando la risalita di queste due società, perdono due posizioni sia 20th Century Fox che 01 Distribution, che comunque possono ancora vantare ottimi dati (44.088.002 euro la prima, 43.709.122 euro la seconda). Un discorso a parte merita Universal, che è stabilmente quinta (come a fine marzo) con 30.187.733 euro, ma in realtà compare in classifica anche in altre due posizioni. Infatti, con la collaborazione Filmauro/Universal (che ha portato al cinema l’ultimo film di Verdone, Benedetta follia), è decima con 9.024.531 euro, mentre la recentissima partnership Lucky Red/Universal (iniziata con l’uscita de Nella tana dei lupi) è entrata al quindicesimo posto con 2.205.963 euro. Per il resto, l’unico miglioramento lo fa segnare Eagle Pictures, che passa dal nono all’ottavo posto con 12.172.264 euro complessivi.

Se facciamo il confronto con l’anno scorso (1 dicembre 2016 – 30 aprile 2017), notiamo che in testa c’era Universal con 60 milioni (quindi in questa stagione è esattamente sulla metà degli incassi, ma non dimentichiamo, come detto, le collaborazioni con Filmauro e Lucky Red), mentre Warner era sempre seconda, ma con 52 milioni (5 in più di questo periodo). Disney era terza, ma con 49,6 milioni, poco sopra i 47,8 ottenuti dal 1 dicembre 2017. Tutto questo fa capire come le prime tre distribuzioni l’anno scorso avevano tutte ottenuto un risultato migliore della prima di quest’anno. D’altronde, se il botteghino è in flessione nel 2018, non c’è da stupirsi. Hanno fatto meglio invece 01 Distribution (che era quarta con 40,5 milioni, quindi quest’anno è poco più di 3 milioni sopra) e soprattutto 20th Century Fox, che l’anno scorso era a 26,9 milioni. Molto sotto invece Medusa (che l’anno scorso faceva 27,6 milioni, adesso 11,6 milioni) e Videa (era nona con 7,2 milioni, quest’anno sta a 2,1 milioni, fuori dalla top 15).

E vediamo adesso invece la classifica del 2018, quindi dal 1 gennaio di quest’anno (cliccate qui per la versione interattiva dell’infografica):

Qui la situazione è diversa, visto che Walt Disney non ha a disposizione gli incassi natalizi di Star Wars: Gli ultimi Jedi e Coco e quindi è ‘solo’ terza con 31,6 milioni. Ma è una situazione momentanea, considerando che Avengers: Infinity War continua a incassare benissimo e nei prossimi giorni consentirà al suo distributore di piazzarsi in testa anche in questa classifica. Per ora, comunque, ai primi due posti ci sono Warner (36,6 milioni) e 01 Distribution (34,8 milioni). Warner ha effettuato il sorpasso su 01 grazie ai dati in questo mese di Ready Player One (3,2 milioni) e Rampage: furia animale (2,4 milioni).

Cosa ci aspetta questo mese di maggio? Una spinta l’avrà sicuramente 20th Century Fox grazie all’arrivo il 15 maggio di Deadpool 2. Ricordiamo che il primo film ha ottenuto 7,4 milioni e questo potrebbe fare anche meglio. Ma non c’è dubbio che Disney manterrà il primato, considerando che il 23 maggio avrà Solo: A Star Wars Story, che ovviamente darà un contributo importante. Insomma, non vi aspettate stravolgimenti tra un mese…

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top