Home > Box Office > NELLA TANA DEI LUPI PRIMO NEL WEEKEND 5-8 APRILE 2018

NELLA TANA DEI LUPI PRIMO NEL WEEKEND 5-8 APRILE 2018

Bel risultato per l'esordio Nella tana dei lupi, che fa scivolare al secondo posto Ready Player One. Terzo A Quiet Place, miglior media per I segreti di Wind River. Warner diventa il primo distributore italiano...

E’ stato un weekend positivo, ma questo non toglie che poteva andare meglio e che il bel tempo inizia a farsi sentire. Lo dimostra anche il fatto che nessuna delle nuove uscite sia riuscita a superare un moltiplicatore di 11 tra giovedì e l’intero weekend, causa un sabato e una domenica meno forti di quanto sarebbe stato possibile. Questo fine settimana l’incasso è stato di 5.530.380 euro, mentre nel weekend 6-9 aprile 2017 era stato di 4.706.335 euro (con un aumento del 17,5%), con primo un anno fa I puffi: Viaggio nella foresta segreta grazie a 831.069 euro, che aveva soppiantato La bella e la bestia dopo che quest’ultimo titolo aveva primeggiato per tre weekend di fila.

Anche in questo fine settimana abbiamo un nuovo primatista, Nella tana dei lupi, che ha perso la testa della classifica solo nei dati di sabato. Il film ha ottenuto 934.971 euro e una media di 2.548, la seconda della top ten e rappresenta un bel debutto per la partnership Lucky Red/Universal.

Ready Player One passa così al secondo posto, grazie a 862.718 euro e un calo del 52% rispetto al weekend scorso, con una media di 1.688 e un totale finora di 3.588.006 euro. The Post il secondo weekend aveva conquistato 1.428.387 euro ed era arrivato a un totale di 4.270.169 euro, il che fa capire che questo nuovo film di Spielberg sicuramente chiuderà sotto i 5,5 milioni. Un effetto importante di questo titolo è che, grazie ai dati di ieri, Warner supera 20th Century Fox e diventa il primo distributore in Italia dal 1 dicembre 2017, avendo ottenuto finora 42.849.629 euro contro i 42.706.173 di Fox.

Terzo con 398.796 euro e una media di 1.424 A Quiet Place – Un posto tranquillo, un dato interessante, anche se assolutamente non paragonabile al trionfo che questo titolo ha ottenuto in America. Quarto è Contromano, che ha conservato per tutto il fine settimana una discreta tenuta, perdendo il 48% rispetto al weekend scorso, e ottenendo altri 381.022 euro per un totale di 1.401.986 euro. Non straordinaria però la media, che è solo di 841 euro. Come abbiamo fatto capire in questi giorni, un titolo che può giustamente sentirsi vincitore in questo weekend è I segreti di Wind River, quinto con 364.020 euro, ma soprattutto con la migliore media copia (2.737 euro) della top ten.

Difficile trovare dei film soddisfatti nelle altre nuove uscite, se non qualche media copia interessante. Non è certo il caso di Succede, che può essere considerato il film meno performante di questo weekend rispetto alle attese. Questo titolo ha infatti ottenuto 277.716 euro ma soprattutto 908 di media, decisamente bassa per un esordio che sembrava così importante. Non si può neanche dire che il problema sia stato Il sole a mezzanotte, che ha ottenuto altri 327.174 euro e ha perso il 62% rispetto a una settimana fa, arrivando comunque a un fantastico totale di 2.911.564 (durante questa settimana supererà i 3 milioni complessivi).

Di sicuro non possono essere contente due commedie come Quanto basta (undicesimo con 156.461 euro e una media di 910) e Bob & Marys – criminali a domicilio (tredicesimo con 116.712 e 627 di media). Qui la domanda sorge spontanea: non avrebbero avuto più spazio (e, temo, maggiore tenitura) in un periodo meno affollato (c’erano già quattro commedie italiane importanti), anche se eventualmente più caldo? Dati non soddisfacenti neanche per Il mistero di Donald C. (quindicesimo con 83.595 e 648 di media), Charley Thompson (diciottesimo con 40.479 euro e una media di 810) e Lovers (26esimo con 15.663 euro e 522 di media). Si salva in questo contesto (ma senza strabiliare) Il giovane Karl Marx, sedicesimo con 83.344 euro e una media di 1.852 euro.

Per quanto riguarda le altre teniture, Tonya è sesto con 332.959 euro, un calo del 47% rispetto allo scorso fine settimana e una media di 1.160, per un totale di 1.233.818. Supera il milione complessivo (1.057.382 euro) Io c’è, che ha ottenuto altri 223.995 euro e il nono posto, con un calo del 63%, mentre va oltre i due milioni complessivi (2.075.591 euro) Peter Rabbit, decimo nel weekend (nella giornata di ieri era settimo) grazie ad altri 205.636 euro e con una flessione del 68%. Che vuoi che sia il secondo weekend aveva conquistato 401.188 euro ed era arrivato a un totale di 1.479.930 euro (avrebbe poi chiuso a circa 1,7 milioni). Insomma, Io c’è concluderà la sua corsa intorno a 1,2-1,3 milioni.

E terminiamo con alcuni totali. Una festa esagerata è arrivato a 1.860.978 euro, Pacific Rim – La rivolta a 2.208.872, Metti la nonna in freezer a 3.227.654, La forma dell’acqua a 8.454.816, Il filo nascosto a 3.768.768 (da notare come questo titolo abbia ancora una media ottima di 1.812 al settimo weekend), Tomb Raider a 3.208.316, Sconnessi a 1.157.295, Un sogno chiamato Florida a 252.071, Hostiles – Ostili a 817.043 e Tre manifesti a Ebbing, Missouri a 3.709.516.

1 – NELLA TANA DEI LUPI: 934.971 euro (135.381 spettatori) 367/2.548 – Tot. 934.971* (4GG)

2 – READY PLAYER ONE: 862.718 euro (126.481 spettatori) 511/1.688 – Tot. 3.588.006

5 – A QUIET PLACE – UN POSTO TRANQUILLO: 398.796 euro (57.244 spettatori) 280/1.424 – Tot. 398.796* (4GG)

4 – CONTROMANO: 381.022 euro (61.574 spettatori) 453/841 – Tot. 1.401.986

5 – I SEGRETI DI WIND RIVER: 364.020 euro (54.790 spettatori) 133/2.737 – Tot. 364.020* (4GG)

6 – TONYA: 332.959 euro (51.591 spettatori) 287/1.160 – Tot. 1.233.818

7 – IL SOLE A MEZZANOTTE – MIDNIGHT SUN: 327.174 euro (47.935 spettatori) 280/1.168 – Tot. 2.911.564

8 – SUCCEDE: 277.716 euro (39.371 spettatori) 306/908 – Tot. 277.716* (4GG)

9 – IO C’E’: 223.995 euro (37.025 spettatori) 280/800 – Tot. 1.057.382

10 – PETER RABBIT: 205.636 euro (34.549 spettatori) 335/614 – Tot. 2.075.591* (4GG)

11 – QUANTO BASTA: 156.461 euro (23.957 spettatori) 172/910 – Tot. 156.471* (4GG)

13 – BOB & MARYS – CRIMINALI A DOMICILIO: 116.712 euro (18.582 spettatori) 186/627 – Tot. 116.712* (4GG)

15 – IL MISTERO DI DONALD C.: 83.595 euro (12.983 spettatori) 129/648 – Tot. 83.858* (4GG)

16 – IL GIOVANE KARL MARX: 83.344 euro (13.146 spettatori) 45/1.852 – Tot. 90.437* (4GG)

18 – CHARLEY THOMPSON: 40.479 euro (6.725 spettatori) 50/810 – Tot. 42.550* (4GG)

26 – LOVERS: 15.663 euro (2.501 spettatori) 30/522 – Tot. 15.663* (4GG)

Weekend 5-8 aprile: 5.530.380 euro (851.847 spettatori)

Weekend 29 marzo – 1 aprile: 7.850.593 (-30%) (1.167.362 spettatori)

Weekend 6-9 aprile 2017: 4.706.335 euro (+17,5%) (#1 I puffi: Viaggio nella foresta segreta: 831.069 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top