Home > Box Office > BENEDETTA FOLLIA RIMANE IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 18 GENNAIO 2018

BENEDETTA FOLLIA RIMANE IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 18 GENNAIO 2018

Nonostante alcune nuove uscite importanti, Benedetta follia resta primo. Seguono L'ora più buia, Insidious: L'ultima chiave, Ella & John e Il vegetale...

C’è il forte rischio che non sarà un weekend soddisfacente. Ieri infatti l’incasso generale è stato di 951.967 euro, mentre giovedì 19 gennaio 2017 era stato di 1.163.169 euro, con un calo quindi del 18,1%. Quel giorno ha visto l’esordio del maggior incasso italiano del 2017, ossia L’ora legale, che aveva aperto con 281.777 euro ed è chiaro che non avremo questo fine settimana dei debutti anche lontanamente di quel livello. Ieri in effetti è rimasto in testa Benedetta follia, che ha ottenuto altri 177.228 euro e una media di 337, con un calo del 28% rispetto al primo giovedì (seconda miglior tenuta nei primi 20), arrivando a un totale di 4.473.909 euro. Al suo secondo giovedì, L’abbiamo fatta grossa aveva ottenuto 159.571 euro, quindi Benedetta follia ottiene un miglioramento di più del 10%.

Di seguito, arrivano quattro esordi. Il migliore ieri è stato L’ora più buia con 102.023 euro e una media di 323. E’ un debutto molto promettente, che fa pensare non solo a un ottimo weekend, ma soprattutto a un lancio perfetto per tenere bene nelle prossime settimane, in attesa magari anche dei premi, soprattutto per Gary Oldman. Miglior media copia (380 euro) per l’horror Insidious: L’ultima chiave, che conquista 99.495 euro. Come tutti i film di questo genere, il moltiplicatore non sarà enorme, ma può puntare ad almeno 700-800.000 euro nel fine settimana. Va ricordato che Insidious 3 – L’inizio, uscito mercoledì 3 giugno 2015, aveva ottenuto al suo primo giorno 51.366 euro, per ottenere poi un weekend da giovedì a domenica di 318.679 euro e chiudere la sua avventura a 1.039.330 euro. Insomma, ottimo miglioramento rispetto a quel predecessore.

Non deve invece preoccupare il quarto posto e i 93.621 euro di Ella & John, con una media di 308 euro. In effetti, Il capitale umano, uscito giovedì 9 gennaio 2014 (abbiamo scelto questo film di Virzì come riferimento proprio per la data di debutto), aveva conquistato 90.962 euro il primo giorno, ma grazie a un fantastico moltiplicatore di 18,35 euro, aveva ottenuto 1.668.913 euro nel primo weekend, per poi chiudere definitivamente a 5.630.533 euro. Sarà insomma fondamentale vedere il dato di oggi per fare un confronto più preciso. Preoccupante invece l’esordio de Il vegetale, quinto con 84.828 euro e soprattutto con una media di soli 225 euro. Visto il target a cui è rivolto, avrebbe dovuto partire meglio e anche se sicuramente recupererà di sabato (grazie a un numero di sale decisamente importante), difficilmente potrà cantare vittoria lunedì mattina e alla fine della sua corsa. Per concludere con le nuove uscite, non sfonda proprio Un sacchetto di biglie, che ottiene 15.136 euro e una media di 119. Sicuramente, avrà modo di rifarsi durante la Giornata della Memoria.

E veniamo invece alle teniture. Un osservatore disattento potrebbe sottovalutare il sesto posto di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che ottiene altri 66.177 euro e una media di 364 (la seconda della top ten). Ma visto che il film migliora del 2% (unico titolo in classifica che può vantare un segno positivo), si conferma ancora una volta il passaparola ottimo che sta ricevendo, peraltro ieri con un concorrente molto forte sullo stesso target, ossia L’ora più buia (e anche Ella & John qualcosa toglie). Il film è arrivato finora a 1.186.030 euro.

Totali importanti per gli ultimi quattro film della top ten. Jumanji: Benvenuti nella giungla arriva a 8.166.957 euro; Wonder è a 10.680.366 euro (e con i dati di domenica, supererà gli 11 milioni totali); Come un gatto in tangenziale è a 8.321.816 euro; e Coco è a 9.513.537 euro (potrebbe superare i 10 milioni alla fine di questo weekend, altrimenti lo farà la prossima settimana).

1 – BENEDETTA FOLLIA: 177.228 euro (30.166 spettatori) 526/337 – Tot. 4.473.909

2 – L’ORA PIU’ BUIA: 102.023 euro (16.264 spettatori) 316/323 – Tot. 102.023* (1GG)

3 – INSIDIOUS: L’ULTIMA CHIAVE: 99.495 euro (14.652 spettatori) 262/380 – Tot. 99.495* (1GG)

4 – ELLA 6 JOHN: 93.621 euro (15.676 spettatori) 304/308 – Tot. 93.621* (1GG)

5 – IL VEGETALE: 84.828 euro (13.743 spettatori) 377/225 – Tot. 84.828* (1GG)

6 – TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI: 66.177 euro (11.025 spettatori) 182/364 – Tot. 1.186.030

7 – JUMANJI: BENVENUTI NELLA GIUNGLA: 56.821 euro (9.410 spettatori) 231/246 – Tot. 8.166.957

8 – WONDER: 44.734 euro (8.083 spettatori) 214/209 – Tot. 10.680.366

9 – COME UN GATTO IN TANGENZIALE: 36.636 euro (6.057 spettatori) 183/200 – Tot. 8.321.816

10 – COCO: 33.800 euro (5.978 spettatori) 187/181 – Tot. 9.513.537

13 – UN SACCHETTO DI BIGLIE: 15.136 euro (2.428 spettatori) 127/119 – Tot. 15.136* (1GG)

Giovedì 18 gennaio: 951.967 euro (162.111 spettatori)

Giovedì 11 gennaio: 987.453 euro (-4%) (165.408 spettatori)

Giovedì 19 gennaio 2017: 1.163.169 euro (-18,1%) (#1 L’ora legale: 281.777 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top