Home > Box Office > COCO BALZA IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 28 DICEMBRE 2017

COCO BALZA IN TESTA – INCASSI BOX OFFICE DEL 28 DICEMBRE 2017

Debutta al primo posto Coco, davanti a Wonder e Star Wars: gli ultimi jedi. Quarto Napoli velata, quinto Come un gatto in tangenziale...

Arrivano tre importanti nuove uscite e il botteghino migliora notevolmente. Ieri infatti l’incasso generale è stato di 3.375.478 euro, mentre giovedì 29 dicembre 2016 erano stati ottenuti 2.501.400 euro, con un aumento notevole del 34,9%. Primo, quel giorno, era Oceania con 737.623 euro. Ieri invece è sbarcato in testa Coco, che ha ottenuto 683.375 euro nelle 576 sale in cui è arrivato, con una media di 1.186 euro, la migliore in classifica. Mettiamola così: avrebbe fatto bene al Mercato averlo a disposizione a Natale e Santo Stefano.

Apriamo una parentesi e diamo un po’ di dati sugli esordi dell’ultimo weekend dell’anno nel 2016, senza cercare di fornire indicazioni sicure su come andranno i film usciti ieri, ma almeno qualche idea di massima, in un periodo che è sempre difficile da valutare. In questo senso, Passengers e Il grande gigante gentile avevano aperto venerdì 30 dicembre, ottenendo rispettivamente 436.338 euro (e chiudendo la sua corsa a 5,1 milioni) e 290.144 euro (4,6 milioni totali). Vedremo come se la caveranno questi nuovi titoli.

Intanto, al secondo posto rimane Wonder, che ottiene altri 453.370 euro e una media di 999 euro, per un totale finora di 3.644.060 euro. L’aspetto più interessante è che, nonostante lo sbarco massiccio (e fortunato) di Coco, il film ha perso solo il 17% sul giorno precedente, a conferma di un ottimo passaparola, come evidente da giorni. Terzo è invece Star Wars – Gli ultimi Jedi, che ha ottenuto 426.908 euro, con una media di 1.065 (la seconda in top ten) e un totale di 12.198.846 euro. Per Star Wars – Il risveglio della forza il confronto lo dobbiamo fare (con tutte le cautele del caso) su lunedì 28 dicembre 2015 (altrimenti, saremmo stati costretti a farlo su giovedì 31 dicembre, ma non avrebbe avuto senso), quando ha incassato 1.009.086 euro; mentre Rogue One: Star Wars Story, giovedì 29 dicembre 2016, aveva ottenuto 397.030 euro.

E arriviamo alle altre due nuove uscite. Napoli velata conquista 368.700 euro e una media di 1.005 (decisamente un bel risultato, dopo che il precedente film di Ozpetek, Rosso Istanbul, non aveva brillato), mentre è più bassa (898 euro) la media di Come un gatto in tangenziale, che ieri era quinto con 343.819 euro. Entrambi i film (e, a maggior ragione, Coco) comunque si sono posizionati bene per sfruttare al meglio la ricca giornata del 1 gennaio.

Un effetto importante dell’uscita di Come un gatto in tangenziale, è il grosso calo (anche di sale) subito da almeno due delle tre commedie delle feste. Natale da chef (passato da 346 schermi a 190) esce dalla top ten, per piazzarsi all’undicesimo posto con 65.782 euro e arrivare a un totale da 2.250.690 euro. Sprofonda al 24esimo posto Super vacanze di Natale, con 1.344 euro in sole 12 sale, per un totale (che ormai possiamo considerare pressoché definitivo e che subirà pochi cambiamenti) di 538.963 euro. Scivola invece al nono posto Poveri ma ricchissimi, con 185.744 euro e una media di 605, per un totale di 4.555.245 euro. Poveri ma ricchi, giovedì 28 dicembre 2016, aveva incassato 226.284 euro.

Sesto è invece Ferdinand con 265.513 euro e una media di 693, per un totale di 3.341.939 euro. Il film ha subito decisamente l’arrivo di Coco (-45% ieri rispetto al giorno prima), ma sta ottenendo dei risultati più che soddisfacenti, considerando il deludente dato americano. E’ decisamente molto più che soddisfacente il vero trionfatore delle feste, Assassinio sull’Orient Express, che ancora ieri poteva vantare la terza miglior media copia (1.005 euro) e ha ottenuto altri 211.100 euro, per un risultato totale finora di 12.291.751 euro.

1 – COCO: 683.375 euro (106.226 spettatori) 576/1.186 – Tot. 683.454* (1GG)

2 – WONDER: 453.370 euro (69.797 spettatori) 454/999 – Tot. 3.644.060

3 – STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI: 426.908 euro (59.742 spettatori) 401/1.065 – Tot. 12.198.846

4 – NAPOLI VELATA: 368.700 euro (55.508 spettatori) 367/1.005 – Tot. 368.700* (1GG)

5 – COME UN GATTO IN TANGENZIALE: 343.819 euro (51.835 spettatori) 383/898 – Tot. 343.819* (1GG)

6 – FERDINAND: 265.513 euro (42.303 spettatori) 383/693 – Tot. 3.341.939

7 – ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS: 211.100 euro (31.257 spettatori) 210/1.005 – Tot. 12.291.751

8 – THE GREATEST SHOWMAN: 188.530 euro (28.200 spettatori) 340/555 – Tot. 1.362.312* (4GG)

9 – POVERI MA RICCHISSIMI: 185.744 euro (28.698 spettatori) 307/605 – Tot. 4.555.245

10 – LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE: 73.764 euro (11.590 spettatori) 187/394 – Tot. 2.106.866

Giovedì 28 dicembre: 3.375.478 euro (513.667 spettatori)

Giovedì 21 dicembre: 858.788 euro (+293%) (141.373 spettatori)

Giovedì 29 dicembre 2016: 2.501.400 euro (+34,9%) (#1 Oceania: 737.623 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi
Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.
Top