Home > Box Office > BLADE RUNNER 2049, 2 MILIONI NEL WEEKEND 5-8 OTTOBRE 2017

BLADE RUNNER 2049, 2 MILIONI NEL WEEKEND 5-8 OTTOBRE 2017

In un weekend decisamente inferiore a quello analogo del 2016, primo posto per Blade Runner 2049, seguito da Emoji e Ammore e malavita...

Non c’erano dubbi fin da venerdì mattina e in questi giorni è arrivata la conferma che sarebbe stato un brutto weekend. In effetti, l’incasso del fine settimana è stato di 6.922.443 euro, contro i 10.558.195 euro (-34,4%) del periodo 6-9 ottobre 2016, quando primo era Pets – Vita da animali con 4.609.990 euro. Una cosa preoccupante è che, da due weekend di fila, non abbiamo titoli in top ten da almeno 3.000 euro di media (nello stesso periodo l’anno scorso, erano tre). Peraltro, solo due titoli questo fine settimana hanno superato i 2.000 euro di media copia. Era chiaro anche che Blade Runner 2049 avrebbe ottenuto il primo posto e in effetti lo ha fatto con 1.995.272 euro e una media di 2.561 euro, la più alta nella top ten.

Su questo titolo, probabilmente, molti avevano delle aspettative maggiori, forse anche alimentate dal budget e dal numero notevole di copie in cui è uscito (779 sale, peraltro a mio avviso dovute alla lunghezza del film, che consentiva un numero ridotto di spettacoli rispetto al normale, piuttosto che per attese di un risultato come quello di Cattivissimo me). In realtà, considerando vari fattori (problemi della fantascienza in Italia, risultato americano di soli 31 milioni, altri incassi europei non straordinari e in generale peggiori del nostro – in proporzione a quei mercati, ovviamente), non c’è da lamentarsi troppo e anzi forse si può tranquillamente parlare di un dato italiano tra l’accettabile e il discreto. In generale, sottolineo il giudizio di David Poland, che forse rimette tutto nella giusta prospettiva:

La gente dimentica che Blade Runner è stato sostanzialmente un flop. Quattordicesimo miglior debutto nel 1982. Non una gran tenuta al botteghino. Un classico che non è stato un successo 35 anni – due generazioni – fa”.

Insomma, siamo proprio sicuri che non sia un classico solo per una determinata fetta di pubblico (in Italia peraltro non particolarmente ampia) e che quindi non era lecito aspettarsi dei miracoli? Fatte queste considerazioni, passiamo agli altri titoli, cominciando dagli altri due esordi importanti, su cui ci possono fare discorsi diversi, legati anche agli ultimi due giorni. Ammore e malavita è terzo con 568.112 euro e una media di 2.081, la seconda più alta in classifica. E’ un film che è cresciuto bene sabato e domenica e che può sperare in un buon passaparola (come sembrerebbe aver avuto durante il weekend), pur in un panorama (come scritto sopra) in cui non ci sono risultati sfolgoranti. Quarto è Come ti ammazzo il bodyguard che ha fatto 517.402 euro e 1.674 di media, dato non molto incoraggiante rispetto alle oltre 300 copie.

In tutto questo, ovviamente, non è il caso di dimenticare chi si è piazzato al secondo posto, ossia Emoji – accendi le emozioni, che ha perso il 31% rispetto al weekend scorso ed è arrivato a un totale di 2.046.712. Per il resto, da sottolineare cose che abbiamo già detto diverse volte: l’ottimo dato complessivo di Noi siamo tutto, che è arrivato a un totale di 3.200.787 euro; la buona tenuta di Chi m’ha visto, che ha perso solo il 27% rispetto al weekend d’esordio (miglior flessione dei primi 20).

Infine, gli altri due esordi importanti. Renegades ha chiuso con 174.498 euro e una media di 914, decisamente non soddisfacente. Per quanto riguarda invece 120 battiti al minuto, ha ottenuto 66.998 euro con una media, nelle 40 sale in cui è uscito, di 1.675 euro. E’ un dato che conferma che il cinema d’autore (anche un importante titolo premiato a Cannes come questo) fatica ormai a superare i 2.000 euro di media.

1 – BLADE RUNNER 2049: 1.995.272 euro (269.990 spettatori) 779 sale/2.561 media – Tot. 1.995.294* (4GG)

2 – EMOJI – ACCENDI LE EMOZIONI: 759.389 euro (120.260 spettatori) 427 sale/1.778 media – Tot. 2.046.712

3 – AMMORE E MALAVITA: 568.112 euro (87.176 spettatori) 273/2.081 – Tot. 590.913* (4GG)

4 – COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD: 517.402 euro (73.328 spettatori) 309/1.674 – Tot. 517.402* (4GG)

5 – NOI SIAMO TUTTO: 411.903 euro (59.412 spettatori) 316/1.303 – Tot. 3.200.787

6 – CARS 3: 381.617 euro (57.571 spettatori) 330/1.156 – Tot. 7.529.126

7 – CHI M’HA VISTO: 363.547 euro (57.333 spettatori) 311/1.169 – Tot. 991.421

8 – VALERIAN E LA CITTA’ DEI MILLE PIANETI: 232.539 euro (33.605 spettatori) 184/1.264 – Tot. 2.236.897

9 – L’INCREDIBILE VITA DI NORMAN: 215.853 euro (33.862 spettatori) 212/1.018 – Tot. 668.594

10 – JUKAI – LA FORESTA DEI SUICIDI: 186.791 euro (27.571 spettatori) 120/1.557 – Tot. 575.198

11 – RENEGADES – COMMANDO D’ASSALTO: 174.498 euro (24.486 spettatori) 191/914 – Tot. 174.498* (4GG)

18 – 120 BATTITI AL MINUTO: 66.998 euro (10.299 spettatori) 40/1.675 – Tot. 69.540* (4GG)

Weekend 5-8 ottobre: 6.922.443 euro (1.019.874 spettatori)

Weekend 28 settembre – 1 ottobre: 7.363.492 euro (-6%) (1.110.967 spettatori)

Weekend 6-9 ottobre 2016: 10.558.195 euro (-34,4%) (#1 Pets – Vita da animali: 4.609.990 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 166.964 spammer.

Top