Home > Box Office > LA MUMMIA SEMPRE IN TESTA NEL WEEKEND 15-18 GIUGNO 2017

LA MUMMIA SEMPRE IN TESTA NEL WEEKEND 15-18 GIUGNO 2017

In un fine settimana (e soprattutto una domenica) in forte calo rispetto al 2016, La mummia mantiene il primato senza problemi...

Si rischia decisamente la monotonia. E anche di sembrare troppo disfattisti sul box office italiano. Che di sicuro sta vivendo un brutto momento, ma che ha tutte le possibilità di recuperare e tornare ai livelli che gli competono. Ma non oggi. Iniziamo dall’incasso fatto registrare ieri, ossia 930.198 euro, con un -52,44 % rispetto a domenica 19 giugno 2016. Ovvio che i dati del weekend (visto anche che Angry Birds l’anno scorso era primo e, come tutti i cartoni, si è espresso al massimo di domenica, ottenendo nel weekend 1.281.067, contro i 799.797 euro de La mummia), fanno segnare un brutto dato, con un incasso di 3.013.380 euro e una flessione del 33,4%. E ancora, nessun titolo sopra gli 800.000 euro durante il fine settimana. A questo punto, anche l’arrivo di Transformers: l’ultimo cavaliere non sembra sufficiente per riportare in attivo il box office di giugno.

E vediamo i singoli titoli. La mummia ha raggiunto i tre milioni totali (3.010.330 euro), grazie a un weekend da 799.797 euro, con un calo del 49%. La settimana scorsa lo avevamo paragonato ad Alice attraverso lo specchio, per come era partito piano nonostante un numero fortissimo di sale, ma quel film aveva fatto 1,7 milioni nel secondo weekend. Insomma, considerando anche l’arrivo del blockbuster di Michael Bay, il riultato totale più probabile per La mummia sembra essere intorno ai 3,7-4,2 milioni.

Totale e obiettivo decisamente diverso per Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, che ottiene altri 507.695 euro e arriva a 11.191.267 euro. A questo punto della loro corsa, Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare era a 16.056.317 e Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo a 15.522.333 euro. Entrambi avevano ancora 900.000-1.000.000 da incassare prima di finire la loro avventura al botteghino, ma considerando l’arrivo di Transformers, Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar dovrebbe terminare sotto i 12 milioni.

Wonder Woman, come abbiamo detto durante il weekend, è il titolo che perde meno (-36%) rispetto allo scorso fine settimana. Lo fa con 367.262 euro e un totale di 2.760.172 euro. Visto che lo abbiamo paragonato spesso a Edge of Tomorrow, quel titolo alla fine del suo terzo weekend era a 2,4 milioni, per poi concludere a 3,2 milioni. Ma considerando l’arrivo di Transformers, probabilmente Wonder Woman chiuderà tra i 3,3 e i 3,5 milioni.

Finalmente, arriviamo a una nuova uscita. Si tratta di Nerve, quarto, che può vantare la migliore media copia con 1.531 euro (unico titolo a superare la soglia dei 1.500 euro). L’incasso (del weekend e complessivo) è di 355.206 euro e chiaramente si dimostra che l’argomento del film è di grande attualità.

Non soddisfacenti invece i dati delle altre nuove uscite, ma un’eccezione la dobbiamo fare. Si tratta di Lady Macbeth, che ottiene 45.795 euro, ma sopattutto una media di 996 euro. In altri periodi sarebbe stato un mezzo disastro, ma a giugno 2017 dobbiamo quasi parlare di successo. Non convincono invece le medie di Una doppia verità (791 euro), Aspettando il re (535 euro), Parigi può attendere (573 euro) e Io danzerò (554 euro).

1 – LA MUMMIA: 799.797 euro (114.087 spettatori) 663/1.206 – Tot. 3.010.330

2 – PIRATI DEI CARAIBI – LA VENDETTA DI SALAZAR: 507.695 euro (73.517 spettatori) 435 sale/1.167 media – Tot. 11.191.267

3 – WONDER WOMAN: 367.262 euro (56.224 spettatori) 348/1.055 – Tot. 2.760.172

4 – NERVE: 355.206 euro (50.595 spettatori) 232/1.531 – Tot. 355.206* (4GG)

5 – BAYWATCH: 216.834 euro (31.706 spettatori) 257/844 – Tot. 1.753.845

6 – UNA DOPPIA VERITA’: 173.971 euro (26.967 spettatori) 220/791 – Tot. 174.138* (4GG)

7 – ASPETTANDO IL RE: 111.358 euro (17.797 spettatori) 208 sale/535 media – Tot. 111.676* (4GG)

8 – LADY MACBETH: 45.795 euro (7.514 spettatori) 46 sale/996 media – Tot. 48.092* (4GG)

9 – PARIGI PUO’ ATTENDERE: 42.955 euro (6.992 spettatori) 75/573 – Tot. 57.092* (4GG)

10 – QUANDO UN PADRE: 41.889 euro (7.528 spettatori) 169/248 – Tot. 200.347

14 – IO DANZERO’: 25.502 euro (4.112 spettatori) 46 sale/554 media – Tot. 28.595* (4GG)

Weekend 15-18 giugno: 3.013.380 euro (452.621 spettatori)

Weekend 8-11 giugno: 4.165.240 euro (-28%) (614.698 spettatori)

Weekend 16-19 giugno 2016: 4.528.446 euro (-33,4%) (#1 Angry Birds: 1.281.067 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Robert Bernocchi
Robert Bernocchi

Story editor & Data Analyst at Pepito Produzioni e Data and Business Analyst at Cineguru.biz & BoxOffice.Ninja. In passato, responsabile marketing e acquisizioni presso Microcinema Distribuzione, marketing e acquisizioni presso MyMovies.

Top