Home > Box Office > LA BELLA E LA BESTIA CONTRO I PUFFI – INCASSI BOX OFFICE DEL 6 APRILE 2017

LA BELLA E LA BESTIA CONTRO I PUFFI – INCASSI BOX OFFICE DEL 6 APRILE 2017

Nel weekend, sarà lotta serrata tra La bella e la bestia e I puffi - viaggio nella foresta segreta per il primo posto. Ma sarà un fine settimana debole...

Chi vincerà la sfida del weekend? La bella e la bestia o I puffi – viaggio nella foresta segreta? Per ora, la pellicola Disney ha avuto la meglio. Infatti, ieri l’incasso è stato di 82.318 euro, che portano il film a 18,2 milioni totali. E’ la prima volta che il dato è inferiore a tutti i film che abbiamo preso come riferimento per quanto riguarda lo stesso giorno (in questo caso, il quarto giovedì di sfruttamento), ossia Cenerentola (106.262 euro), Maleficent (106.228) e Inside Out (157.299). Il risultato è sostanzialmente identico a quello di Minions (83.491 euro), ma va detto che quel titolo stava fronteggiando la concorrenza proprio di Inside Out, appena uscito. Nulla di male comunque, d’altronde con i numeri fatti segnare in queste settimane, un calo più sostenuto per La bella e la bestia non è certo sconvolgente.

Secondo posto per I puffi – Viaggio nella foresta segreta, che nel weekend sarà in più di 500 copie. Il risultato ottenuto (65.506 euro) non è però straordinario, soprattutto se confrontato con I puffi 2. Quel film, uscito a metà settembre 2013, aveva esordito con 148.886 euro il primo giorno, per chiudere nel primo fine settimana a 2.000.364 euro in 612 schermi, con una media copia di 3.269 euro e un moltiplicatore di 13,44 tra giovedì e il weekend. Se l’andamento fosse lo stesso, il film dovrebbe chiudere il fine settimana sugli 850.000 euro, ma è probabile che faccia qualcosa in più.

Non entusiasmano neanche gli altri esordi. Power Rangers ha aperto con 54.983 euro ed è presumibile che l’impatto degli appassionati sia particolarmente importante in questo giorno d’esordio, il che significherebbe un moltiplicatore basso nel weekend. Non soddisfacente neanche il dato di Underworld: Blood Wars, che apre con 31.147 euro. Il film precedente, Underworld: Il risveglio, aveva ottenuto 184.395 il suo primo giorno (venerdì 20 gennaio 2012) e 1.025.863 nel weekend d’esordio, anche se è importante sottolineare come quel titolo avesse sfruttato la moda del 3D.

Non decollano neanche due titoli italiani come Ovunque tu sarai e Piccoli crimini coniugali, che esordiscono rispettivamente con 17.932 e 16.194 euro, mentre anche più sotto Il segreto, che apre con 14.806 euro. Merita qualche riga in più il caso di The Startup – Accendi il tuo futuro. Era prevedibile che le polemiche su Egomnia e il suo fondatore, che molti in Rete reputano (a ragione) un semplice caso mediatico e non una vera storia di successo imprenditoriale, si ripercuotessero sul film. L’esordio, 15.056 euro, e la media per copia (70 euro, la peggiore della top ten) sono in effetti particolarmente negativi. Decisamente più promettente il dato de L’altro volto della speranza, che ottiene 13.639 euro e una media di 204 euro, la migliore in classifica, a pari merito con La bella e la bestia.

Per quanto riguarda invece i film già usciti da tempo, Ghost in the Shell ottiene 57.908 euro e perde quindi il 54% rispetto all’esordio di una settimana fa. Da notare come Il permesso – 48 ore fuori abbia ottenuto 24.220 e perso il 41%, una cifra più che accettabile rispetto a tanti altri titoli, scomparsi dalla top ten. In questo senso, sorprende un po’ la flessione di Elle, che passa dai 25.357 euro di giovedì scorso ai 7.994 euro di ieri.

Dal confronto con l’analogo giorno dell’anno scorso (-12,8%), capiamo che sarà un weekend debole, reso ancora peggiore dal bel tempo diffuso in tutta la penisola…

1 – LA BELLA E LA BESTIA: 82.318 euro (14.135 spettatori) 404 sale/204 media – Tot. 18.248.259

2 – I PUFFI: VIAGGIO NELLA FORESTA SEGRETA: 65.506 euro (11.219 spettatori) 385/170 – Tot. 68.511* (1GG)

3 – GHOST IN THE SHELL: 57.908 euro (9.124 spettatori) 316/183 – Tot. 1.274.466

4 – POWER RANGERS: 54.983 euro (8.588 spettatori) 322/171 – Tot. 54.983* (1GG)

5 – UNDERWORLD: BLOOD WARS: 31.147 euro (4.759 spettatori) 210/148 – Tot. 31.147* (1GG)

6 – IL PERMESSO – 48 ORE FUORI: 24.220 euro (4.336 spettatori) 198/122 – Tot. 544.067

7 – OVUNQUE TU SARAI: 17.932 euro (2.784 spettatori) 132/136 – Tot. 19.182* (1GG)

8 – PICCOLI CRIMINI CONIUGALI: 16.194 euro (2.824 spettatori) 149/109 – Tot. 16.194* (1GG)

9 – THE STARTUP – ACCENDI IL TUO FUTURO: 15.056 euro (2.550 spettatori) 216/70 – Tot. 15.056* (1GG)

10 – IL SEGRETO: 14.806 euro (2.629 spettatori) 125/118 – Tot. 14.806* (1GG)

11 – L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA: 13.639 euro (2.471 spettatori) 67/204 – Tot. 13.639* (1GG)

14 – LA PARRUCCHIERA: 10.741 euro (1.893 spettatori) 103/114 – Tot. 10.741* (1GG)

Giovedì 6 aprile: 550.109 euro (95.365 spettatori)

Giovedì 30 marzo: 761.162 euro (-27,7%) (130.819 spettatori)

Giovedì 7 aprile 2016: 631.305 euro (-12,8%) (#1 Batman V Superman: Dawn of Justice: 382.626 euro)

Per maggiori approfondimenti visitate la sezione Box Office di ScreenWEEK.it

Fonte dei dati: Cinetel

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS e Android

Top