Home > Cinema > David di Donatello: ascolti in calo

David di Donatello: ascolti in calo

L'ascolto complessivo della cerimonia dei David di Donatello, su TV8 e i canali Sky che la trasmettevano, è stato del 2.1%: un risultato poco lusinghiero, in calo rispetto all'anno scorso.

Come è andata la cerimonia dei David di Donatello, che ha premiato come miglior film e regia La pazza gioia di Paolo Virzì (oltre a numerosi riconoscimenti per Indivisibili e Veloce come il vento)? Come riporta il sito davidemaggio.it, l’ascolto su TV8 è stato dell’1.2% con 307.000 spettatori. Se invece consideriamo l’ascolto complessivo, considerando che la cerimonia era trasmessa anche agli abbonati Sky su diversi canali (tra cui SkyCinema1), è stato di 529.787 spettatori, con il 2.1% di share.

L’anno scorso, i numeri parlavano di 269.000 spettatori con l’1.06% su Tv8, mentre il dato complessivo, che comprendeva anche i canali Sky per gli abbonati, era di 625.000 spettatori e il 2.72% di share. Ricordando anche che, nell’ultimo anno, Tv8 ha avuto un grande aumento dell’ascolto medio (a gennaio 2017 era intorno all’1,5%) e soprattutto di quello in prima serata, è evidente il calo di spettatori dell’appuntamento dei David di Donatello.

La spiegazione è abbastanza semplice: i film in lizza sono molto meno popolari di quelli di un anno fa, tanto che si può affermare che sono stati visti da circa un terzo del pubblico che conosceva invece titoli come Lo chiamavano Jeeg Robot e Perfetti sconosciuti. Sky, giustamente, ha cercato di sollevare la situazione con ospiti come Manuel Agnelli o una grande attenzione (anche durante la serata, con annunci continui) al momento dedicato a Roberto Benigni. Ma era impossibile aspettarsi un miracolo, anche considerando che i primi film premiati durante la serata (Indivisibili, Fiore, La stoffa dei sogni) erano poco noti e certo non hanno aiutato a mantenere viva l’attenzione del pubblico. Forse, conviene riflettere su alcuni punti della cerimonia e del ‘format’, magari cominciando con l’introduzione di una categoria dedicata alle commedie, che sicuramente aiuterebbe ad avere film e protagonisti più popolari…

Top