Home > Digitale > FOX Innovation Lab: l’avanguardia dello sfruttamento di un franchise passa per la realtà virtuale

FOX Innovation Lab: l’avanguardia dello sfruttamento di un franchise passa per la realtà virtuale

Quando i semplici videogiochi non bastano più: la nuova frontiera sarà la realtà virtuale e la FOX lo sa bene, come dimostra con un progetto relativo al film Sopravvissuto – The Martian.

Sfruttare le potenzialità di un franchise a 360° è sempre un obiettivo primario, poiché tra le varie cose spinge un marchio verso nuove vette di popolarità. La crossmedialità è diventata quasi un’esigenza e tutte le major si stanno adattando in questa direzione. Il passaggio tramite il medium videoludico, a quanto pare, è maturo per uno step ulteriore, in direzione della realtà virtuale. Dopo gli esperimenti svolti con The Walk e Interstellar, protagonisti di tech demo che immergevano nelle atmosfere del film, ecco arrivare nuove esperienze del genere che però vanno oltre e sono pensate per diventare parte integrante dell’esperienza dello spettatore.

martian-a1

20th Century Fox, tramite la divisione specializzata FOX Innovation Lab, è attualmente impegnata nella realizzazione di progetti simili, il primo dei quali è The Martian VR Experience, videogioco in realtà virtuale finalmente disponibile per PlayStation VR e HTC Vive (è prevista anche una versione per il visore Oculus). Il titolo è diretto da Robert Stromberg e supervisionato e prodotto dallo stesso Ridley Scott, e permetterà agli utenti di rivivere l’incredibile disavventura vissuta dal personaggio di Matt Damon nel film Sopravvissuto – The Martian. Il tutto in un ambiente interattivo a 360° preso di peso dalla pellicola.

Le possibilità commerciali di questo nuovo mezzo sono tutte da esplorare: vedremo le prossime mosse in quest’ambito, soprattutto da parte di Fox, Sony e Warner.

Top