Home > Box Office > Captain America supera i 678 milioni nel mondo e debutta negli USA con 181 milioni

Captain America supera i 678 milioni nel mondo e debutta negli USA con 181 milioni

Quinto esordio di sempre al box office USA per l'ultimo cinecomic Marvel, che si piazza poco alle spalle dell'ultimo Avengers, mentre Disney batte il record della major più veloce a raggiungere 1 miliardo di incasso in patria, 2 miliardi all'estero e 3 miliardi nel mondo.

Dopo le anteprime di giovedì nei cinema americani, che gli hanno portato ben 25 milioni di dollari, Captain America: Civil War ha continuato la sua corsa al box office raggiungendo i  181,79 milioni, vale a dire il quinto miglior weekend di esordio di sempre negli USA, a un passo dai 191,27 milioni messi a segno l’anno scorso dal “predecessore” Avengers: Age of Ultron. Come previsto anche prima della release, il nuovo cinecomic Marvel è stato percepito alla stregua di un altro film corale di supereroi piuttosto che un installment nella sotto-saga di uno dei personaggi. Il suo debutto ha quindi superato di diverse lunghezze quello del precedente Captain America: The Winter Soldier (95 milioni di dollari) e, seppur con meno scarto, anche i 174 milioni raccolti nel 2013 da Iron Man 3.

In Cina, secondo botteghino mondiale, la performance è stata ugualmente di rilievo: con un finesettimana da 96 milioni di dollari, Captain America: Civil War ha superato il totale di Batman v Superman (95 milioni) e ha raggiunto quello del “marvelliano” Guardiani della Galassia (96 milioni). L’incasso non si distanzia inoltre di molto dai 121 milioni di dollari raccolti complessivamente da Iron Man 3 e dai 115 milioni del precedente capitolo dedicato al super-soldato con maschera e scudo.

Spinto anche dalla buona accoglienza al botteghino internazionale, l’ultimo cinecomic Disney ha raggiunto un totale di 678,39 milioni di dollari in 12 giorni, battendo il corrispettivo incasso nello stesso arco temporale sia del primo The Avengers (641,8 milioni) che di  Avengers: Age of Ultron (630 milioni).

Forte anche di quest’ultimo risultato, la major di Topolino ha portato a casa questa settima una tripletta di record, diventando in 128 giorni lo studio ad aver raggiunto più velocemente il miliardo di dollari al botteghino domestico, il più veloce a raggiungere i 2 miliardi a quello estero e i 3 miliardi a livello globale. Per la precisione parliamo di un totale di 3,34 miliardi di dollari,  alimentato oltre che dall’ultimo film Marvel anche dal successo de Il Libro della Giungla (questa settimana ancora secondo al box office USA a quasi un mese dalla release) e di Zootropolis, che ha superato i 950 milioni di dollari totali e si appresta a diventare il terzo incasso di sempre per un film originale e non sequel, dietro a Il Re Leone (987 milioni) e Avatar (2,788 miliardi).

 

Fonte: Box Office Mojo, Forbes, Deadline

Top