Home > Tecnologia > VR: il visore PlayStation arriverà a ottobre a 399 dollari

VR: il visore PlayStation arriverà a ottobre a 399 dollari

Mentre si avvicina il debutto di Oculus, Playstation rimanda il debutto del suo visore per sviluppare un bouquet più ampio di giochi da lanciare come offerta iniziale.

La corsa all’oro della realtà virtuale è cominciata e vede in prima linea i marchi dei videogame: se l’Oculus Rift di Facebook ha rivelato costi e caratteristiche dei primi 30 giochi disponibili sul visore in commercio dal prossimo 28 marzo, Playstation ha fatto slittare la release del suo dispositivo a ottobre, proprio per avere più tempo per sviluppare la sua offerta di lancio di games. In compenso, il prezzo del visore VR del marchio giapponese sarà ben inferiore a quello di Oculus, 399 dollari contro 599, e si punta ad almeno 50 diversi contenuti di partenza in modo da coinvolgere il numero più ampio possibile di utenti PS4.

Gli esperti però avvertono: per quanto più economico, PlayStation VR per funzionare pienamente avrà bisogno di una PlayStation Camera, commercializzata a 59 dollari, mentre molti giochi necessiteranno di un paio di controller manuali anche venduti separatamente. Lo stesso vale comunque per il visore di Facebook, che metterà in vendita i device per il comando della VR a partire dalla seconda metà del 2016 a un prezzo non ancora specificato.

Ricordiamo inoltre che in questo nuovo e vivace campo di battaglia c’è un altro concorrente: non tanto il Gear VR di Samsung, per ora collocato in una fascia di prezzo estremamente più bassa con una diversa qualità di visione, bensì HTC Vive che per 799 dollari offre l’intero ecosistema necessario al pieno funzionamento della VR. La realtà sarà virtuale ma la competizione è concretissima e si sta facendo più calda che mai.

keep calm cineguru app

Volete rimanere sempre aggiornati con le migliori notizie sul business di cinema, intrattenimento e tecnologia? Scaricate la nuovissima app di Cineguru.biz, rinnovata nella user experience e nel design, disponibile gratuitamente sia per dispositivi iOS che Android

 

 

 

Fonte: Cnet, Digital TV Europe

Top