Home > Cinema > Oscar 2016: ecco chi domina le nomination [INFOGRAPHIC]

Oscar 2016: ecco chi domina le nomination [INFOGRAPHIC]

Fox sbanca di nuovo grazie alle 12 nomination di Revenant, Ma con l'eccezione di Star Wars, anche quest'anno i film con il maggior numero di candidature non vanno a braccetto col box office.

Dopo aver sbancato ai Globe e con 12 nomination agli Academy Awards,  è ancora Revenant il film  di punta di questa Awards Season, seguito in questo caso a stretto giro dal sequel/reboot del cult Mad Max: Fury Road. Ancora una volta, dunque, i prestigiosi Oscar, che verranno consegnati domenica 28 febbraio, hanno premiato un cinema non di nicchia ma comunque di minor richiamo al box office: come mostrato nella nostra inforgrafica, dei 10 titoli che hanno ricevuto il maggior numero di candidature, solo 3 hanno superato i 100 milioni di dollari al botteghino USA, anche se si è ancora in attesa dei risultati di Revenant, che probabilmente risentirà positivamente del buzz causato da premi e nomination.  Unica eccezione di rilievo, Star Wars: Il Risveglio della Forza, le cui 5 candidature rientrano però solo nelle categorie tecniche più la colonna sonora. Per quanto riguarda gli studios, similmente ai Globe sono 20th Century Fox e Universal le distribuzioni che, in Italia, portano a casa il maggior numero di nomination, spinte rispettivamente da Revenant, The Martian, Il Ponte delle Spie e Joy, la prima, e da titoli come La grande scommessa, Room, e The Danish Girl la seconda.  Negli USA, invece, il secondo posto per nomination spetta a Warner Bros, forte delle 10 candidature ricevute da Mad Max.

oscar noms 2016

Per l’elenco completo delle nomination vi rimandiamo al sito di ScreenWEEK.it. Continuate a seguirci per altre notizie e #infographs sul business di cinema, intrattenimento e video on demand, 

Davide Dellacasa

Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.

http://dd.screenweek.it
Top