Home > Distribuzione > Il debutto de Il trono di Spade

Il debutto de Il trono di Spade

L’attesa quinta stagione di Game of Thrones (Il trono di spade) ha debuttato a livello internazionale (in circa 170 paesi nel mondo) non senza qualche difficoltà (in Italia la serie HBO ha debuttato il 13 aprile alle 3.00 di mattina su Sky Atlantic in contemporanea con gli Usa). Tra sabato e domenica scorsi i primi...

L’attesa quinta stagione di Game of Thrones (Il trono di spade) ha debuttato a livello internazionale (in circa 170 paesi nel mondo) non senza qualche difficoltà (in Italia la serie HBO ha debuttato il 13 aprile alle 3.00 di mattina su Sky Atlantic in contemporanea con gli Usa). Tra sabato e domenica scorsi i primi quattro episodi, anche se in versione qualitativamente scadente (in 480p, quando normalmente gli episodi vengono trasmessi in 720p o 1080p HD), erano disponibili in versione illegale su alcuni siti torrent e in poco tempo sono stati scaricati illegalmente oltre 1 milione di volte.  Probabilmente il furto deriva da alcuni contenuti minviati da HBO in anteprima alla stampa e il canale sta investigando sul fatto.

game-of-thrones

Negli Stati Uniti la serie è stato un buon banco di prova per HBO Now, il nuovo servizio streaming (sganciato dall’abbonamento alla tv via cavo) lanciato da HBO all’inizio del mese, che ha retto bene all’evento, non mostrando problemi di sovraccarico. Meno bene sono andate le cose per HBO Go — il servizio online per i sottoscrittori della tv via cavo – che ha mostrato invece segni di rallentamento e ha proposto in ritardo il primo episodio ai propri utenti. Particolarmente significativo il successo dello show in Australia secondo i dati forniti dal broadcaster Foxtel, disponibile in 2,6 milioni di case australiane: il primo episodio ha registrato 553mila spettatori, il 76% in più della stagione precedente. Si tratta di un record pr la Pay-Tv Australiana e Il trono di psade è, ad oggi, la serie più vista nella storia della tv a pagamento del paese.

 

Top