Home > Distribuzione > Digitale > HBO (e GoT) sbarca su Sling TV, rigorosamente in streaming, anche on demand

HBO (e GoT) sbarca su Sling TV, rigorosamente in streaming, anche on demand

Si estende il raggio della nuova offerta VOD della nota pay-tv americana, che non sbarcherà solo su Apple TV ma anche sul nuovo servizio streaming di Dish Network. Ovviamente in tempo per il debutto della nuova stagione di Game of Thrones.

Con l’arrivo della primavera si avvicina anche uno degli appuntamenti televisivi più attesi dell’anno a livello mondiale, Game of Thrones. E questa volta i fan americani della serie avranno di che gioire, specialmente se non possiedono un abbonamento alla tv via cavo e sono già passati ai generalmente meno costosi servizi “over the top”, quelli cioè che offrono contenuti direttamente online bypassando i canali di distribuzione tradizionale. Quest’anno, infatti, non si attende solo l’epocale debutto di un servizio di video on demand targato HBO e aperto anche a chi non possiede un abbonamento alla pay-tv, requisito finora essenziale per accedere allo streaming della nota emittente. Non contenta della partnership già stretta con Apple Tv, la rete ha annunciato che la sua programmazione sarà disponibile anche su Sling Tv, “diramazione” internet di un’altra importante realtà statunitense come il broadcaster satellitare Dish Network.

Game of Thrones nuova stagione 12 aprile

Aperta a inizio 2015, questa Internet tv nasce con l’intento di offrire un pacchetto base molto competitivo dal punto di vista economico, su cui aggiungere a seconda delle proprie esigenze dei costi aggiuntivi per avere accesso a offerte più specifiche e mirate, come quella relativa ai programmi per bambini o lo sport. Le trasmissioni di HBO si andranno a inserire precisamente in questo tipo di meccanismo, con un pacchetto a loro dedicato del costo di 15 dollari al mese: esattamente lo stesso che pagheranno gli utenti dell’altro servizio di prossimo lancio, HBO Now, offerto invece in via diretta dal network attraverso il player multimediale di Cupertino per conettere il piccolo schermo al web, vale a dire la Apple Tv.

Sempre su Sling, Game of Thrones e gli altri contenuti dell’emittente saranno presenti anche nel più ampio pacchetto da 20 dollari “Best of Live TV”, in cui sono incluse anche reti come ESPN, AMC, Disney Channel e CNN, solo per citare alcuni nomi. Questo significa per altro che l’offerta si estenderà a tutti i dispositivi su cui è possibile fruire della Internet tv, compresi Amazon Fire TV e Fire TV Stick, i set-top box e le smartkey Roku, Xbox, sistemi operativi iOS e Android, Mac e PC.

Non è ancora nota la data esatta della partenza del nuovo pacchetto ma i responsabili dell’emittente online hanno tenuto a sottolineare che il lancio avverrà in tempo per Game of Thrones, dunqne entro il 12 aprile. Segno che la partnership di HBO con Apple non è poi così esclusiva e che il network è probabilmente pronto ad abbracciare lo SVOD (l’on demand ad abbonamento), in particolare quello dei nuovi concorrenti di colossi come Netflix e Hulu.

Chissà cosa succedere stavolta alla nuova stagione di GoT in termini di pirateria, anche se va ricordato come i record stabiliti dalla serie in termini di visioni illecite online, dipendono anche dal gap temporale tra la messa in onda statunitense e negli altri mercati televisivi mondiali. Mercati in cui non è detto che HBO vanti partnership così avanzate nel settore del VOD online.

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top