Home > Distribuzione > Digitale > Nolan: "Abbiamo bisogno della pellicola. Per sempre"

Nolan: "Abbiamo bisogno della pellicola. Per sempre"

Da tempo ormai il regista Christopher Nolan si batte perché venga preservata la pellicola. Il regista di Batman, Inception e Intertesllar, è notoriamente un fiero sostenitore del “vecchio modo” di girare, non sopporta il 3D e si rifiuta di realizzare i propri filmutilizzando la tecnologia digitale. Parlando a un evento organizzato dal Getty Research Institute...

Da tempo ormai il regista Christopher Nolan si batte perché venga preservata la pellicola. Il regista di Batman, Inception e Intertesllar, è notoriamente un fiero sostenitore del “vecchio modo” di girare, non sopporta il 3D e si rifiuta di realizzare i propri filmutilizzando la tecnologia digitale. Parlando a un evento organizzato dal Getty Research Institute Nolan è tornato sull’argomento sostenendo che le major Hollywoodiane devono fare tutto ciò che è in loro potere per preservare la pellicola, non contrapponendo però un sistema all’altro ma trovando uno spazio in cui possano coesistere.

1 Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno Foto Da Film

«Abbiamo bisogno di proiettori in pellicola e di pellicola per sempre» ha dichiarato Nolan. «Se si vuole la scelta è molto importante supportare oggi la pellicola. Vogliamo vedere un mondo dove esste la scelta ; è importante preservarla per le future generazioni». Per il regista inoltre la pellicola è essenziale quando si parla di conservazione. «Non abbiamo ancora uno standard uniforme per la conservazione e l’archiviazione negli studios, all’Academy o in altre istituzioni che si occupano di archiviare i film. Non c’è nessun medium digitale stabile che permette l’archiviazione, almeno non nell’immediato futuro. E se ci fosse, dovrebbe essere testato per decenni. Il valore della pellicola per quanto riguarda le library è estremamente importante. Preservare i film attraverso la fotochimica è essenziale». Pr quanto riguarda la proiezione, sebbene ormai il rollout digitale negli Stati Uniti è quasi completato Nolan ha auspicato che la proiezione in 35 mm e la qualità che essa comporta possa costituire un punto di forza per alcuni cinema, citando come esempio la proiezione in pellicola di Interstellar, il suo ultimo film, che hanno performato molto bene nei cinema che le proponevano. La riflessione di Nolan  giunge a poche settimane dallla notizia di un accordo tra le major hollywoodiane e Kodak per la fornitura di pellicola da utilizzare per le riprese dei film.

Fonte: Hollywood Reporter

Top