Home > Box Office > Cinquanta sfumature di grigio supera i 500 milioni nel mondo

Cinquanta sfumature di grigio supera i 500 milioni nel mondo

Cinquanta sfumature di Grigio ha ormai superato l’incasso mondiale di 500 milioni di euro. Lo ha annunciato la stessa Universal e ora il film tratto dal bestseller di E.L. James è diventato il film “R-Rated” dal box office maggiore delal storia del cinema. Un risultato che sicuramente non può che rendere felice la major, dal...

Cinquanta sfumature di Grigio ha ormai superato l’incasso mondiale di 500 milioni di euro. Lo ha annunciato la stessa Universal e ora il film tratto dal bestseller di E.L. James è diventato il film “R-Rated” dal box office maggiore delal storia del cinema. Un risultato che sicuramente non può che rendere felice la major, dal momento che la pellicola si è abbondantemente ripagata i “soli” 40 milioni di dollari impiegati nel budget di realizzazione. Di questi 502 milioni totali ben 352 derivano dall’incasso a livello internazionale contro i 150 milioni totalizzati nel mercato Nordamericano: il film è ormai uscito in tutti i territori in cui era prevista la release, ad eccezione dell’Egitto dove debutterà l’11 marzo. Con ottime performance in Gran Bretagna, Germania, Francia, Brasile, Italia (sove ha superato i 18 milioni di euro di incasso), Spagna, Russia, Australia e Messico.

Cinquanta Sfumature di Grigio Jamie Dornan foto dal film 1

E non deve preoccupare più di tanto Universal la notizia che Cinquanta sfumature di Grigio non uscirà in India, dove l’organismo che si occupa di rilasciare le autorizzazioni e le certificazioni per le proiezioni cinematografiche, ha negato il “visto” alla pellicola, anche in versione “censurata” delle scene più scabrose (la major può comunuqe, se lo ritenesse opportino, decidere di ricorrere in appello). Precedentemente anche altri paesi, tra cui Malesia, Indonesia, Kenya e Cambogia, avevano vietato la proiezione della pellicola nelle proprie sale, mentre in Nigeria dopo una breve uscita il film è stato vietato dalla e versione “edulcorate” sono state distribuite nelle Filippine e in Zimbabwe. E gli oltre 500 milioni, annotazione non da poco, sono stati raggiunti senza contare sull’incasso cinese, dal momento che non è prevista l’uscita del film in quel mercato.

Top