Home > Cinema > 700 film e corti gratis sul portale Openculture

700 film e corti gratis sul portale Openculture

Una vera miniera d’oro per gli appassionati di cinema. Il portale inglese Openculture, fondato nel 2006 con lo scopo di rendere accessibile al pubblico  la gran quantità di materiale culturale audio e video presente gratuitamente sul web (dalle lezioni universitarie, ai film, fino agli eBook), ha pubblicato i link a circa 700 film (tra corti...

Una vera miniera d’oro per gli appassionati di cinema. Il portale inglese Openculture, fondato nel 2006 con lo scopo di rendere accessibile al pubblico  la gran quantità di materiale culturale audio e video presente gratuitamente sul web (dalle lezioni universitarie, ai film, fino agli eBook), ha pubblicato i link a circa 700 film (tra corti e lungometraggi) disponibili gratuitamente in Internet. Si tratta di film liberi da diritti e che sono visionabili integralmente su You Tube. La collezione proposta da Openculture comprende classici, film noir, documentari, commedie, film indipendenti e molte rarità cinematografiche. La collezione è divisa in diverse categorie: Comedy & Drama; Film Noir, Horror & Hitchcock; Western; Silent Films; Documentaries, Animation. I film sono tutti in lingua originale senza sottotitoli.

Schermata 2015-03-20 alle 10.53.27

Tra i film proposti alcune vere rarità di registi noti come  l’opera prima My Best Friend’s Birthday (1987) di Quentin Tarantino, Bottle Rocket (1992) di Wes Anderson (primo corto del regista); Doodlebug (1997), uno dei primi corti di Christopher Nolan, e Geometria cortometraggio diretto da Guillermo del Toro nel 1987. Oltre a Vincent (1982) e Frankenweenie (1984) di Tim Burton. Disponibile anche Freiheit il terzo corto realizzato da George Lucas quando era sudente (il primo narrativo). Tra i classici Openculture propone molte delle prime opere di Charlie Chaplin, un corpus di film diretto da Andrei Tarkovsky e alcuni film di Hitchcock come The Lodger (1927). Tra le curiosità anche un corto Disney realizzato negli anni 40 come propaganda antirazzista e intitolato  The Spirit of ’43 con protagonista Paperino. La lista dei film è visionabile a questo link: http://www.openculture.com/freemoviesonline

Top