Home > Digitale > James Franco nella serie 11/22/63 per Hulu

James Franco nella serie 11/22/63 per Hulu

James Franco è solo l’ultima delle star cinematografiche americane ad approdare alla televizione in streaming. L’attore infatti sarà tra i protagonisti di 11/22/63, serie televisiva basata sul bestseller di Stephen King prodotta da J.J. Abrams e Warner Bros Television per Hulu, il portale di video on demand attivo negli Stati Uniti (la sua “filiale” giapponese...

James Franco è solo l’ultima delle star cinematografiche americane ad approdare alla televizione in streaming. L’attore infatti sarà tra i protagonisti di 11/22/63, serie televisiva basata sul bestseller di Stephen King prodotta da J.J. Abrams e Warner Bros Television per Hulu, il portale di video on demand attivo negli Stati Uniti (la sua “filiale” giapponese è stata acquisita a inizio 2014 dal colosso televisivo locale Nippon TV). Franco non si limiterà a inepretare la serie nella parte del protagonista Jake Epping, un insegnante che viaggia indietro nel tempo per cercare di sventare l’assassinio di John. F. Kennedy, ma figura anche come produttore.

127 Ore James Franco Foto Dalla Premiere 8

11/22/63, adattata per il piccolo schermo da Bridget Carpenter (The Red Road), è la prima collaborazione della casa di produzione di J.J. Abrams  Bad Robot con Hulu e sarà composta da 9 episodi, di genere thriller. Franco segue così le orme di molti collegni apparsi in serie tv spesso pensate appositamente per i portali di VOD e streaming, oltre che i tradizionali Network: da Matthew McConaughey, Woody Harrelson, Vince Vaughn, Colin Farrell (True Detective per HBO) a Kirsten Dunst (Fargo per FX), da Jame Fonda (Grace and Frankie per Netflix) a Kevin Bacon (The Following per Fox). Hulu si sta muovendo da tempo nella direzione di realizzare contenuti originali (tra cui la dark comedy Deadbeat e la serie The Awesomes) ma in questo campo la concorrenza è spietata: ricordiamo solo, per Netflix House of Cards intepretata da Kevin Spacey, la cui terza stagione sarà disponibile dal 27 febbraio. Nei giorni scorsi i primi 10 episodi della terza serie erano apparsi accidentalmente per pochi minuti su Netflix. L’errore è stato prontamente risolto dal portale rimuovendo gli episodi, ma ancora resta il dubbio se l’anticipazione sia stata davvero una mossa non voluta o un’abile azione di marketing.

 

Top