Home > Box Office > Giappone, box office in crescita del 6,6% nel 2014. Il boom di Frozen

Giappone, box office in crescita del 6,6% nel 2014. Il boom di Frozen

Quello che è attuamlente il terzo mercato cinematografico mondiale (dopo Stati Uniti e Cina) ha vissuto nel 2014 un anno di crescita in termini di box office. Stiamo parlando del Giappone che, secondo i dati resi noti dalla Motion Pictures Producers Association of Japan (MPPAJ), ha registrato nell’anno che si è appena concluso una crescita...

Quello che è attuamlente il terzo mercato cinematografico mondiale (dopo Stati Uniti e Cina) ha vissuto nel 2014 un anno di crescita in termini di box office. Stiamo parlando del Giappone che, secondo i dati resi noti dalla Motion Pictures Producers Association of Japan (MPPAJ), ha registrato nell’anno che si è appena concluso una crescita del 6,6%rispetto al 2013 in termini di incassi complessivi, pari a 1,75 miliardi di dollari (207 miliardi di yen) con un successo crescente delle produzioni Hollywoodiane che hanno stabilito una quota di mercato pari al 42%, in aumento rispetto al 39% registrato nel 2013.

Frozen Il Regno Di Ghiaccio Immagine Dal Film 5

Al buon andamento del mercato, in un anno cinematograficamente non facile per molti paesi (ricordiamo che  gli Stati Uniti hanno segnato un calo del 5%) ha contribuito sicuramente lo straordinario successo, in terra nipponica, del film d’animazione Disney Frozen – Il Regno di Ghiaccio, distribuito nelle sale giapponesi con il titolo Anna to Yuki no Jou (Anna e la Regina delle Nevi). Il film è rimasto in testa alla classifica del box offcie per 16 settimane consecutive e ha incassato in totale 248 milioni di dollari (25,4 miliardi di yen): un risultato che lo ha fatto diventare la terza pellicola più vista di sempre in Giappone dopo Titanic e La città incantata di Hayao Miyazaki e che da solo conta per oltre  il 10% del box office complessivo del 2014. Il secondo film più visto dell’anno è stato, a distanza, il giapponese Eternal Zero con 74 milioni di dollari totalizzati al box office (8,76 miliardi di yen), seguito dal film d’aminamione in 3D Doraemon con 71 milioni di dollari (8,38 miliarid di yen). Entrambe le pellicole sono state dirette da Takashi Yamazaki e distribuite da Toho che ha anche distribuito il nuovo Godzilla targato Legendary Pictures (27 milioni di dollari di incasso, 3,2 miliardi di yen). In crescita, del 3,4%, anche le presenze pari a 161 milioni e in crescita del 3,1% anche il prezzo medio del biglietto (10,86 dollari 1,285 yen) . Per quanto riguarda il numero di schermi il Giappone nel 2014 è a quota 3.364 (con una crescita contenuta rispetto al 2013). In totale lo scorso anno sono stati distribuiti 1.184 film (615 locali e 569 d’importazione) un numero in aumento rispetto al 2013, quando si è superata per la prima volta la soglia dei 1.000 film.

Top