Home > Cinema > Sorrento 2014: Videa punta agli Oscar con The Imitation Game

Sorrento 2014: Videa punta agli Oscar con The Imitation Game

Videa alle Giornate Professionali di cinema di Sorrento ha presentato la propria proposta per il 2015, con un listino che – come dichiarato da Angelica Carnevari, consigliere delegato della società, conferma la propria linea editoriale fatta di «film di qualità e ampio respiro. Cerchiamo sempre di sostenere il settore cinematografico nelle questioni importanti, come la...

Videa alle Giornate Professionali di cinema di Sorrento ha presentato la propria proposta per il 2015, con un listino che – come dichiarato da Angelica Carnevari, consigliere delegato della società, conferma la propria linea editoriale fatta di «film di qualità e ampio respiro. Cerchiamo sempre di sostenere il settore cinematografico nelle questioni importanti, come la presenza di film in estate. Quest’anno, per esempio, abbiamo portato in sala a luglio la commedia Mai così vicini, con un ottimo risultato. Siamo convinti che solamente un dialogo trasparente e paritario tra esercenti e distributori porterà a risolvere le problematiche del cinema italiano e della filiera tutta».

The Imitation Game - L'enigma di un genio Poster Italia

Tra i film che Videa porterà in sala sicuramente il titolo di punta è The Imitation Game con Benedict Cumberbach: il film, che racconta la storia vera di Alan Turing, pioniere dell’informatica che ha decriptato il codice Enigma ideato dai nazisti durante la seconda guerra mondiale, è stato un successo in Gran Bretagna e si candida come uno dei protagonisti ai prossimi Oscar. Ma nel listino Videa anche il melodramma Suite Francese con Michelle Williams e Matthias Schoenaerts, in una storia d’amore impossibile ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale e l’occupazione Nazista della Francia. Tra le proposte anche la spy story tratta da John Le Carré Il nostro traditore tipo (nel cast Ewan McGregor), il film di Stephen Frears L’ultima leggenda, che ricostruisce la vicenda del ciclista americano Lance Armstrong e il shakesperiano Macbeth con Michael Fassbender e Marion Cotillard. Infine due nuove acquisizioni: Boulevard, intensa ultima interpretazione di Robin Williams nel ritratto di un uomo che deve fare i conti con la propria identità nascosta dietro le apparenze di una vita tranquilla e Mr Holmes, ritratto di un anziano Sherlock Holmes (interpretato da Ian McKellen) alle prese con il suo ultimo caso e con i problemi dell’età.

Top