Home > Cinema > Boyhood premiato anche dai critici di San Francisco. Favorito agli Oscar?

Boyhood premiato anche dai critici di San Francisco. Favorito agli Oscar?

Si fa più solida la strada di Boyhood verso l’Oscar Dopo aver conquistato la critica con i riconoscimenti della New York Film Critics Online (NYFCO), della Los Angeles Film Critics Association (LAFCA) e della Boston Society of Film Critics, dopo aver messo in tasca 5 candidature ai Golden Globes, la pellicola di Richard Linklater è...

Si fa più solida la strada di Boyhood verso l’Oscar Dopo aver conquistato la critica con i riconoscimenti della New York Film Critics Online (NYFCO), della Los Angeles Film Critics Association (LAFCA) e della Boston Society of Film Critics, dopo aver messo in tasca 5 candidature ai Golden Globes, la pellicola di Richard Linklater è stata ora eletta Miglior Film del 2014 dalla San Francisco Film Critics Circle. Non solo ma il film si è portato a casa anche altri 3 riconoscimenti: miglior regista, migliore attrice non protagonista (Patricia Arquette) e miglior montaggio.

Boyhood Ellar Coltrane foto dal film 10

In un anno ricco di film validi che puntano a conquistare la statuetta più prestigiosa (l’Oscar al miglior film) – tra i titoli anche The Imitation Game, Selma, Interstellar e Birdman – Boyhood si sta delineando come il favorito. Tra gli altri premi assegnati dai critici di San Francisco quello per il miglior attore a Michael Keaton (Birdman) e per la migliore attrice a Julianne Moor (Still Alice). Birdman ha vinto anche i riconoscimenti per il miglior attore non protagonista (Edward Norton) e per la miglior sceneggiatura originale, mentre tra i film d’animazione è risultato vincitore The Lego Movie. Il polacco Ida è stato scelto come miglior film straniero: ormai è chiaro che sarà il film da battere ai prossimi Oscar nella categoria. Ricordiamo che l’Italia ha scelto come proprio rappresentante Il capitale umano di Paolo Virzì. Per sapere se riuscirà a entrare nella cinquina dei film nominati dovremo aspettareil prossimo 15 gennaio quando saranno annunciate tutte le candidature, mentre la cerimonia di premiazione degli Oscar si terrà il prossimo 22 febbraio a Los Angeles.

Boyhood è stato girato con lo stesso cast nell’arco di 12 anni, tra il 2002 e il 2013, seguito la crescita del giovane Mason da bambino all’età adulta. Un esperimento cinematografico ineditopresentato prima Sundance Film Festival (il festival del cinema indipendente fondato da Robert Redford) e successivamente al Festival di Berlino. In Italia è uscito nelle sale lo scorso 23 ottobre distribuito da Universal Pictures e ha incassato complessivamente circa 440mila euro, ma è assai probabile che Universal, in previsione degli Oscar, pianifichi per il film una nuova uscita nelle sale.

Top